#assafà: il primo Festival di social street art a Napoli
Pubblicato il 25/11/2018

Da non perdereItalia

Twitter Facebook 2 condivisioni

Un progetto lungo un anno per arricchire gli scenari urbani di Napoli nel segno della libera espressione e dei diritti civili, coinvolgerà 1700 tra bambini e ragazzi e trasformerà il capoluogo campano in un museo a cielo aperto!

Un murale per i diritti civili

Un murale per i diritti civili
© Enrico Della Pietra/123RF

La manifestazione è partita il 20 novembre, data della Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia, e durerà fino alla stessa ricorrenza dell'anno prossimo. Vedrà la partecipazione di 1700 tra bambini e adolescenti e darà al capoluogo campano nuove sfaccettature estetiche pregne di significato: questo è lo scopo del festival #assafà, il primo festival di social street art promosso dall'assessorato al Welfare del Comune di Napoli e a cura di Inward. Quest'ultimo, è un osservatorio sulla cultura e la creatività urbana guidato da giovani e occupato nella valorizzazione nei settori Pubblico, Privato, è No profit e di stampo Internazionale.

Al centro di questa campagna che vede protagonisti così tanti giovani e giovanissimi, il linguaggio della street art, impresso in vari quartieri di Napoli con la collaborazione di street artists e di 220 educatori e operatori sociali, che guideranno i ragazzi nella realizzazione delle opere. L'assessore comunale al Welfare, Roberta Gaeta ha detto: "Abbiamo voluto celebrare la Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia ponendo al centro il diritto d'espressione dei nostri ragazzi, dando così voce al protagonismo dei giovani che si raccontano utilizzando i loro strumenti come la musica, l'arte e in particolare la street art che in genere è un percorso un po' nascosto, segreto".

Voir cette publication sur Instagram

Martedì 20 novembre alle 11,30 presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, presenteremo con l'Assessorato al Welfare - Comune di Napoli guidato da Roberta Gaeta la road map di un programma annuale di creatività urbana per il sociale: stiamo parlando di "#assafà", il primo festival di social street art a Napoli, che coinvolgerà ben 1700 tra bambini e ragazzi, guidati da 220 tra educatori e operatori sociali, e 26 tra i migliori street artisti d'Italia, per la produzione di 26 grandi opere a Napoli!!! Contenti ed orgogliosi di poter guidare questo bellissimo programma per la nostra città. #assafa #streetartitalia #streetart #napoli #naples #festival #sociale #art #graffiti #murales #napolinews #campania

Une publication partagée par INWARD (@inwardstreetart) le

Sono previsti 26 laboratori educativi su tutto il territorio con altrettante parole chiave, che racchiudono i valori che guidano il progetto, e che saranno trasformate in immagini con l'aiuto degli artisti. Al termine del progetto, questi stessi valori saranno traposti in musica grazie all'intervento di 10 rapper napoletani, e sarà realizzato un videoclip con il contributo delle comunità locali.

Il festival si iscrive e prosegue i lavori del "Progetto Adolescenti" dell'amministrazione comunale, che ha consentito la realizzazione del murales con il volto di Ilaria Cucchi appena inaugurato al quartiere Vomero, opera dello street artist Jorit.