• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
Murales in Australia per salvaguardare i coralli
Pubblicato il 29/09/2019

EcoturismoAustralia

Twitter Facebook 6 condivisioni

I muri delle città turistiche di Sydney e Melbourne si riempiono di opere di street art per supportare la barriera corallina. Il riscaldamento globale sta distruggendo il patrimonio più colorato riservatoci dalla natura.

<strong></strong>
© Volodymyr Golubyev/123RF

Il global warming sta intaccando la più celebre icona australiana: la barriera corallina.
Questo Paese possiede infatti la più grande estensione di corallo nel mondo (se ne contano circa 2900). Dichiarata partimonio UNESCO nel 1981, la famosa barriera subacquea sta patendo fortemente gli effetti dei cambiamenti climatici. Dopo l'aumento delle temperature oceaniche - dovuto principalmente all'inquinamento industriale - i coralli stanno subendo un anomalo e dannoso sbiancamento.
A difesa di questo simbolo intervengono gli artisti, pronti a richiedere la cittadinanza della grande barriera corallina .

Voir cette publication sur Instagram

We've teamed up with @ladbible and @marineconservation.au in the hopes of making the Great Barrier Reef an official Australian citizen with the key rights and freedoms all Aussie citizens have. These include the right to the highest attainable standard of physical health, the right of freedom from torture or cruel, degrading or inhuman treatment and punishment, the right to maintain your own means of subsistence, and (most important of all) the right to life. Click the link in our bio to sign your name in support of this movement! #CitizenReef? @citizen_reef ?? Every signature of support will directly notify the Australian Government to let them know we are a unified voice who believe this living, breathing Aussie icon, should become a living, breathing Aussie citizen.? #racingextinction

Une publication partagée par Racing Extinction (@racingextinction) le

L'arte di strada si fa promotrice di una petizione: restituire la cittadinanza australiana alla barriera corallina. È stata già firmata da oltre 60.000 persone di tutto il mondo. L'obiettivo è quello di attirare l'interesse del governo Morrison, che non potrà ignorare questo importante invito a prendersi cura di uno degli spettacoli più belli del mondo.
La campagna è supportata da moltissime celebrities ed influencer australiane, nonché da tutte le persone interessate a preservare le risorse naturali dalla distruzione messa in atto dall'uomo.