• Connettiti
Il Bravýo delle Botti racconta la storia di Montepulciano
Pubblicato il 16/07/2019 122 condivisioni

Da non perdereItalia

Twitter Facebook 122 condivisioni

Tra le colline verdeggianti e quasi oniriche della Val d'Orcia e la celebre Valdichiana si erge il celebre borgo di Montepulciano. Famoso per aver dato i natali al Vino Nobile di Montepulciano DOCG, l'omonima cittadina ogni anno ad agosto sfoggia il suo lato competitivo e si prepara alla gara dell'anno a suon di muscoli e botti adibiti al trasporto del vino: si tratta del Bravýo delle Botti, una sfida che ha radici molto antiche. Quest'anno gli spingitori si contenderanno il Bravium domenica 24 agosto ma ogni contrada aprirÓ le danze preparatorie il 10 agosto.

<strong> </strong>
ę Jaroslaw Pawlak/123RF

Tra le verdi colline toscane e le dimore storiche di un antico borgo le cui vie profumano di vino, cantine e pasti appena cucinati si tiene ogni anno una bizzarra e affascinante sfida tra otto storiche contrade: si tratta del Bravýo delle Botti di Montepulciano. La vivace manifestazione coinvolge il celebre paese toscano per pi¨ giorni - fino all'ultima domenica di agosto - intrattenendo la folla con un programma intenso e gioioso lungo una settimana. Quest'anno la contrada vincitrice sarÓ proclamata domenica 25 agosto, giornata che sarÓ preceduta da un turbinio di eventi e di rituali preparatori.

Il Bravýo delle Botti Ŕ una tradizionale e storica gara che simula la sfida tra le otto contrade di Montepulciano, l'affascinante borgo medievale toscano noto in tutto il mondo per il suo vino e per la sua bellezza bucolica. Come si evince dal nome, la gara contemporanea e decisamente postmoderna prevede che coppie di muscolosi contradaioli e altrettanto vigorose contradaiole - i cosiddetti "spingitori"- si sfidino facendo rotolare in salita botti di 80 kg per le vie del centro.

L'obiettivo Ŕ quello di raggiungere il Duomo in Piazza Grande e vincere il Bravium, un drappo sul quale Ŕ dipinto da celebri artisti locali l'immagine di San Giovanni Decollato - il patrono della cittÓ. Da questa denominazione volgare deriva, infatti, la parola "bravý". La gara Ŕ tradizionalmente anticipata da un corteo storico composto da pi¨ di 300 figuranti che si avviano sul medesimo cammino compiendo giochi di bandiera e attivitÓ d'altri tempi.

Voir cette publication sur Instagram

Complimenti a Cristina Feri e Angelica Biagianti della @contrada_cagnano che si aggiudicano la vittoria nella terza edizione delle Dame della Botte! #bravio2019 #bravio #braviomontepulciano #cagnano #contrade #montepulciano #montepulcianoliving #valdichiana #valdichianaliving

Une publication partagÚe par Bravio delle Botti (@braviodellebotti) le

Il Bravýo delle Botti 2019, un imminente turbinio di eventi

La domenica del Bravýo ha inizio alle ore 10:00 in Piazza Grande: qui si susseguono cerimonie preliminari come l'estrazione per decretare l'ordine di partenza delle botti, l'offerta dei Ceri votivi e la sbandierata degli Alfieri. Alle 15:00 inizia la sfilata del corteo storico e, infine, alle 19:00 - al rintocco del Campanone del Comune - ha inizio l'intrepida gara. La settimana che precede la vera e propria sfida Ŕ altrettanto ricca e concitata. Per preparare l'ardua gara tutte le contrade si mettono all'opera e si mostrano nella loro massima laboriositÓ.

A rendere pi¨ intenso l'evento sono, infatti, i giorni preparatori e festosi che lo precedono. Calici di Stelle, un evento di degustazione vinicola che il 10 agosto animerÓ e inebrierÓ la notte di San Lorenzo, aprirÓ le danze e i festeggiamenti. In questa occasione le contrade del Bravýo spalancheranno le porte delle loro sedi per esporre e far conoscere ai visitatori i prodotti enogastronomici locali. A seguire si terrÓ Cantine in Piazza, una serata interamente dedicata al Vino Nobile che dÓ il via alla settimana degli eventi del Bravýo - sette giorni di appuntamenti e preparazioni.

Voir cette publication sur Instagram

Montepulciano, Italy ???? 2018 Maurizio Neri, Magistrato della contrada Voltaia inside Municipal Palace of Montepulciano. Bravio delle Botti is the challenge between eight ?contrade' (districts) by rolling wooden barrels about 80kg each along the narrow streets of the village. #braviodellebotti #montepulciano #tuscany #portrait #magistratodellecontrade #sonya7riii #italy @lonelyplanet @cntraveler @condenast @lonelyplanetmags

Une publication partagÚe par Beniamino Pisati (@beniamino_pisati) le

La settimana del Bravýo si aprirÓ ufficialmente il 17 agosto alle 21:30, quando le contrade con i loro figuranti sfileranno in un corteo lungo le vie cittadine. Il giorno seguente si terrÓ la Presentazione del Panno e dal 18 agosto al 23 le vie di Montepulciano saranno in fibrillazione: tra bancarelle e spettacoli, ogni sera gli aitanti spingitori affronteranno le prove notturne in attesa della gara ufficiale. Il 22 agosto il piccolo borgo si trasformerÓ in un luogo magico e senza tempo: tutte le luci si spegneranno e ad illuminare saranno solo torce e fiaccole. Un'atmosfea suggestiva ed emozionante che prende il nome di Corteo dei Ceri.

Voir cette publication sur Instagram

Une publication partagÚe par Montepulciano e Dintorni (@montepulcianoedintorni) le

Le radici storiche

La peculiare gara a ritmo di forza e botti adibite al trasporto del vino nacque nel 1974 e ad idearla fu il parroco Don Marcello Del Balio. Quest'ultimo infatti, consapevole della fama internazionale del Vino Nobile di Montepulciano, propose di trasformare l'antichissima corsa di cavalli tra le contrade in una corsa delle botti. Quella delle contrade di Montepulciano Ŕ, infatti, una storia antichissima: si pensa risalga addirittura alla fine del XIV secolo. Il primo documento che attesta la presenza del Palio e che racconta delle sue disposizioni in realzione alla festa deo patrono risale infatti al 1373. Il Bravýo equestre fu soppresso solo nel XVII secolo quando, per motivi di ordine pubblico, si decret˛ la sua fine.

Voir cette publication sur Instagram

#toscana #montepulcianoedintorni

Une publication partagÚe par Montepulciano e Dintorni (@montepulcianoedintorni) le

In quegli anni le contrade avevano un ruolo amministrativo e per questo sono state citate nel medesimo Statuto in cui Ŕ nominato per la prima volta il Palio: Cagnano, Collazzi, Coste, Gracciano, Poggiolo, San Donato, Talosa, Voltaia. Nomi e strutture rimaste invariate nel tempo: oggi,cosý come allora, le contrade sono raggruppate in terzi o terzieri. Ad identificarle sono infatti S. Maria, S. Francesco, S. Agostino. Intorno al 1300 ad ogni contrada corrispondeva una "Societas" guidata da un capo, il "Rettore". Una storia, quella delle contrade di Montepulciano, che racconta lo sviluppo urbanistico e sociale di uno dei paesi toscani pi¨ noti e apprezzati al mondo.

Montepulciano, bellezza e suggestione

Celebre per la sua bellezza architettonica, per il suo fascino naturalistico e per l'omonimo vino, Montepulciano Ŕ un borgo situato a circa 600 metri sul livello del mare. Il borgo si trova a cavallo tra Valdichiana e la fiabesca Val d'Orcia e, posizionato tra ulivi e vigneti, ha dato i natali al celebre Vino Nobile di Montepulciano DOCG. Montepulciano vanta origini antichissime risalenti al popolo degli Etruschi, precisamente al IV secondo a.C, e la sua storia racconta le belligeranti contese tra Siena e Faenza. A contendersi l'affascinante borgo furono i fiorentini e senesi.

D'altronde Montepulciano ha ricoperto per secoli un ruolo di primaria importanza in ambito economico, essendo vicina a vie e localitÓ commerciali. Oggi la piccola cittadina attira turisti provenienti da tutto il mondo per la produzione di uno dei vini pi¨ leggendari d'Italia, per il fascino della storia e delle verdi colline che circondano il borgo. Montepulciano Ŕ un tripudio di colori, odori, tradizioni senza tempo.

Voir cette publication sur Instagram

Piazza Grande, Montepulciano #tuscany #italiainunoscatto_hdr #italia_in_grande #shotz_of_toscana #tuscanyplanet #montepulciano #ig_italia #ig_tuscany #borghipiubelliditalia #alluring_villages #places_wow #oldvillage #wiga_excelsior_borghi #kings_villages #toscana_cartoline #toscana_super_pics #italianvillages #borghiitaliani #italia_in_grande #italia_super_pics #siviaggiare_italia #special_shots Reposted from @lifedrops18

Une publication partagÚe par Montepulciano Blog (@montepulciano_blog) le