Pubblicato il 11/06/2018 (Modificato il 12/06/2018)

#Da non perdere #Italia

Marche: un itinerario tra le spiagge più belle della Riviera del Conero

Le spiagge bianchissime, il mare cristallino e la macchia mediterranea del parco naturale sono i tratti distintivi dell'affascinante Riviera del Conero. Una striscia di terra marchigiana bagnata dal Mare Adriatico, da sempre una delle mete più amate dagli italiani.

La spiaggia di Mezzavalle

Raggiungibile solo attraverso un ripido sentiero a nord di Portonovo o via mare, Mezzavalle è un tratto di costa dal fascino selvaggio e completamente immersa nel verde del Parco del Conero. La lunga spiaggia è considerata la vera perla delle Marche e si caratterizza di una sabbiosa spiaggia bianchissima, renella, ciottoli e di acque cristalline dal colore blu intenso. È priva di stabilimenti balneari ad eccezione di un unico bar/ristorante dove poter degustare ottimi piatti tradizionali, soprattutto a base di pesce. - © Lukasz Ropczynski/123RF

La baia di Portonovo

Tra le più belle e incontaminate spiagge delle Marche, Portonovo è una contrada della frazione del Poggio di Ancona. È un noto centro turistico balneare, amato soprattutto per la famosa omonima Baia che la rende la meta preferita dei surfisti, del windsurfisti e di chia ama le escursioni via mare. Si trova esattamente ai piedi del Monte Conero e il verde della vegetazione contrasta con il bianco della ghiaia e con l'azzurro del mare. Qui le spiagge libere si alternano ai filari di ombrelloni degli stabilimenti balneari. - © buffy1982/123RF

Spiaggia la "Vela"

Poco più a sud della baia di Portonovo si trova invece la spiaggia "La Vela"; questo meraviglioso tratto di spiaggia prende il suo nome dal grande scoglio a forma di vela. In estate, numerosi turisti e abitanti invadono la spiaggia per godere di momenti unici di puro relax e panorami da mozzare il fiato. Il fondale marino, caratterizzato da scogli e acque limpide, è l'ideale per chi vuole praticare lo snorkeling e piccole immersioni. - © buffy1982/123RF

La spiaggia delle due Sorelle

Se siete in vacanza nella Riviera del Conero non potete assolutamente perdere la visita di questa splendida spiaggia. È la destinazione balneare più famosa della provincia di Ancona e deve il suo nome ai due faraglioni bianchi che emergono dal mare cristallino. Il mare limpidissimo bagna l'ampia e bianca spiaggia della caletta, situata proprio ai piedi del Monte Conero. Si trova all'interno del Parco del Conero, ed è divenuta negli anni la spiaggia simbolo di Sirolo. - © buffy1982/123RF

La spiaggia di San Michele

Anch'essa raggiungibile solo attraverso sentieri, la spiaggia di San Michele offre scenari naturalistici unici e indimenticabili: dalle pareti rocciose del Monte Conero all'intenso blu del mare. È una lunga distesa di ghiaia, a tratti libera e a tratti occupata da stabilimenti balneari, ed è la meta perfetta per chi desidera trascorrere una giornata al mare godendo di momenti di tranquillita assoluta. Da qui, passeggiando lungo la costa, si puo' inoltre raggiungere la spiaggia dei "Sassi Neri", una destinazione libera e incontaminata, caratterizzata dalle tipiche rocce scure del fondale marino. - © Elisa Locci/123RF

Spiaggia Urbani

Per una vacanza in famiglia vi consigliamo di trascorrere del tempo tra gli incantevoli panorami della spiaggia Urbani; si trova alle pendici del medievale borgo di Sirolo ed è delineata da una barriera di scogli a forma di mezzaluna. È una delle più piccole spiagge delle Riviera marchigiana e si raggiunge tramite servizi pubblici o direttamente in macchina. Sole, mare e speroni rocciosi sono solo una parte delle tante meraviglie di questo luogo; da qui potete godere di uno splendido panorama sul monte Conero, raggiungere l'angolo più estremo del piccolo molo o esplorare la splendida grotta naturale. - © Eddy Galeotti/123RF

Spiaggia di Numana

La spiaggia di Numana si divide in: alta e bassa. Se siete in cerca della comodità e dei servizi offerti dagli stabilimenti balneari, allora la lunga spiaggia di Numana Bassa è quella che per voi! Qui ristorantini tipici e giochi per bambini non mancano di certo.
Da Numana bassa si raggiunge la parte poco più selvaggia di questa deliziosa località: è Numana Alta e con le sue spiagge libere, si estende tra due piccole insenature, una delle due chiamata la Spiaggia dei Frati.
Curiosità: nel 2014 la Spiaggia dei Frati è stata selezionata da Vanity Fair come una delle più belle spiagge d'Italia. - © Elisa Locci/123RF