Pubblicato il 20/08/2021

#Curiosità #Brasile

Ecco quali sono i luoghi più misteriosi e impenetrabili del mondo

Pensavate che nell'età del turismo globale ogni luogo fosse facilmente accessibile? Questi sette siti in giro per il mondo vi faranno cambiare idea. E indovinate? Due di essi si trovano in Italia!

Il mondo è ormai stato esplorato in lungo e in largo, e trovare luoghi inaccessibili diventa un'impresa sempre più ardua per i turisti e viaggiatori amanti dell'avventura. Ci sono pochissimi luoghi sulla Terra che non sono ancora stati toccati dalle mani dell'uomo, ed è quasi impossibile trovarne uno che non abbia risentito degli effetti dell'abitare umano. Esistono però alcuni luoghi che, per un motivo o per un altro, sono decisamente off-limits - se non per tutti, almeno per la maggior parte delle persone - e che si rivelano quindi impossibili da visitare.

Che il motivo stia nella protezione di un delicato ecosistema di fauna e flora locali, o nella tutela di gruppi di esseri umani che abitano questi luoghi, o ancora nel segreto che certi governi vogliono serbare su alcuni siti particolari (come la famosa Area 51 nel deserto del Nevada), certe destinazioni possono essere viste soltanto a distanza di sicurezza, pena a volte la propria stessa incolumità.

Naturalmente, non c'è niente di più allettante dei tabù, ed ecco quindi che questi luoghi suscitano una grande curiosità tra i turisti più avventurosi e desiderosi di scoprire cose nuove. Se in alcuni casi recarvisi è decisamente impossibile, e bisogna accontentarsi di vederli rappresentati in immagini lontane, in altri i viaggiatori più scaltri e temerari possono avvicinarsi di parecchio alla tanto agognata meta, e riuscire a saggiarne direttamente l'aura proibita. Dagli Stati Uniti all'Italia, ecco dunque quali sono i luoghi più inaccessibile del pianeta.

1) Isola di Queimada Grande, Brasile

L'isola di Quemaida Grande è ben conosciuta dai ricercatori, ma non è permesso a nessuna persona comune di visitare questa piccola isola a circa 93 miglia da San Paolo, Brasile; e per un motivo ben preciso: il luogo ospita tra i 2.000 e i 4.000 serpenti su una superficie di poco più di 430.000 metri quadrati, ed è per questo conosciuta come "isola dei serpenti". E non si tratta di serpenti qualsiasi, ma di ferri di lancia dorati: questi temibili rettili (a rischio di estinzione) sono noti per il loro potente veleno, che disintegra la carne che essi riescono a mordere; sono praticamente gli unici animali che vivono sull'isola (non ci sono mammiferi). A meno che non siate impavidi come Indiana Jones, forse preferirete ammirare questa bellissima isola soltanto in foto: meglio lasciare che ricercatori attrezzati facciano il loro lavoro indisturbati! - © mgkuijpers/123RF

2) Grotte di Lascaux, Francia

Le grotte di Lascaux, nel sud-ovest della Francia, offrono celebri e sorprendenti esempi di pitture rupestri preistoriche. Si ritiene che le testimonianze artistiche di queste grotte abbiano infatti circa 20.000 anni. I dipinti raffigurano, tra le altre cose, bisonti, stambecchi, cervi e bovini e ricoprono le pareti ovunque si guardi. L'esempio più sorprendente si trova nella Sala dei Tori, nota per i quattro tori dipinti, uno dei quali è lungo oltre 5 metri. Purtroppo, la presenza del turismo è stata distruttiva per queste opere d'arte dal valore incalcolabile. Non solo: le grotte sono state afflitte da funghi e muffe nere. Per preservare questo patrimonio straordinario, le grotte sono state chiuse al pubblico a partire dagli anni '60. Fortunatamente, proprio accanto alle grotte è stato recentemente aperto un museo e una replica della grotta, in modo che i visitatori possano almeno replicare questa emozionante esperienza. - © Michal Boubín/123RF

3) Area 51, Stati Uniti d'America

L'Area 51 nel deserto del Nevada è probabilmente il luogo che ha generato il maggior numero di teorie cospirazioniste del pianeta. Si tratta di una base militare fortemente sorvegliata e nascosta, e nessun civile sa davvero cosa succede là dentro.La leggenda metropolitana più comune vuole che l'Area 51 sia usata come base per gli esperimenti alieni, ma nessuno ne ha la prova, e anzi tutti i governi del mondo sostengono che non ci siano mai stati segni di visite aliene sul nostro pianeta. Qualunque cosa accada all'Area 51, non ci sentiamo di raccomandare di tentare di violare il suo sistema di sorveglianza, dato che il sito è fortemente protetto da mine terrestri e altre misure di sicurezza ad alta tecnologia. - © alunablue/123RF

4) Isola di North Sentinel, India

I nativi dell'isola di North Sentinel, nel Golfo del Bengala vicino all'India, proteggono strenuamente il loro isolamento su quest'isola da 60.000 anni. I Sentinelesi rifiutano la comunicazione con gli estranei e arrivano a uccidere chiunque tenti di stabilirne una. La Guardia Costiera indiana effettua occasionalmente dei sorvoli per stimare la popolazione (che è diminuita negli ultimi anni) o per determinare se la comunità ha bisogno di aiuto, come dopo lo tsunami del 2004. Il governo indiano vieta le interferenze con i Sentinelesi, ma l'isola è finita recentemente in un polverone mediatico quando un giovane missionario si è introdotto sull'isola nel tentativo di portare la religione cristiana ai residenti. All'ultimo avvistamento, la tribù trascinava il suo corpo a ricoperto di frecce sulla sabbia. Turista avvisato... - © URIADNIKOV SERGEI/123RF

5) Poveglia, Italia

Oggi questa piccola isola della nostra penisola è abbandonata, ma ha una storia sinistra che ha portato il governo a vietare le visite. Situata tra Venezia e il Lido, Poveglia fu un tempo utilizzata come area di quarantena nel XIV secolo per relegarvi la popolazione colpita dalla peste bubbonica. Poi, nel XIX secolo, Poveglia divenne un manicomio per malati mentali. Si dice che un medico crudele vi abbia eseguito esperimenti atroci sui suoi pazienti. L'isola è oggi abbandonata, ma si dice che sia infestata dai fantasmi delle anime torturate che vi morirono. È considerato il luogo più infestato di tutta Italia, e né i turisti né i locali possono visitarlo. Tuttavia, se ci sente davvero motivati e coraggiosi, è possibile intraprendere una lunga pratica burocratica per ottenere un permesso. - © givaga /123RF

6) Archivi Vaticani, Città del Vaticano

Negli anni passati, religione e governo erano strettamente legati tra loro. In alcuni luoghi come la Città del Vaticano ciò è ancora vero. In questo stato nel cuore di Roma si trova un archivio la cui fama, ricchezza e segretezza hanno ispirato le speculazioni più azzardate. L'Archivio Segreto Vaticano nella Città del Vaticano custodisce infatti i segreti dell'antico cattolicesimo. Contenente secoli di verità nascoste, dalla contabilità finanziaria ai documenti statali, gli archivi sono off-limits per la maggior parte delle persone. Solo gli studiosi più qualificati e controllati del mondo sono ammessi. Poiché il sito è così segreto, ha suscitato le ipotesi più fantasiose su ciò che contiene, come la prova dell'esistenza di alieni e demoni e la prova della presunta partecipazione della Chiesa al governo fascista della metà del XX secolo. Un luogo certamente carico di mistero. - © IR Stone/123RF

7) Tomba di Qin Shi Huang, Cina

Il primo imperatore cinese fu Qin Shi Huang. Il suo complesso funerario è uno dei siti più elaborati ed estesi mai scoperti. Se avete mai sentito parlare dei guerrieri di terracotta della Cina, questo è il posto dove si trovano.. Ma mentre il sito di questa tomba è una delle destinazioni turistiche più popolari in Cina, la tomba in sé è sigillata. I visitatori possono vedere circa 2.000 guerrieri di terracotta, ma si stima che ce ne siano altri 6.000 in tutte le caverne sotterranee del complesso funerario. Si dice che ci siano trappole strategicamente posizionate che avrebbero impedito agli invasori di raggiungere il luogo di sepoltura. Quello che si sa per certo è che le caverne hanno una concentrazione molto alta di mercurio che ucciderebbe chiunque senza un adeguato equipaggiamento protettivo. Per il prossimo futuro, è molto probabile che le miriadi di tesori sepolti con Qin Shi Huang continuino a rimanere al sicuro in questa tomba impenetrabile. - © twinsterphoto/123RF