Pubblicato il 20/02/2021

#Curiosità #Stati Uniti

C'era una volta... la lista delle destinazioni imperdibili per gli amanti della Disney!

Avviso per tutti i fan della Disney: ci sono luoghi sparsi per il mondo (e non sono parchi a tema) dove potrete rivivere un po' della magia dei film d'animazione come "Il re leone", "Biancaneve" o "La carica dei 101"... scopriamoli insieme!

<strong></strong>

© eugenephoen/123RF

Siete alla ricerca della magia disneyana ma stanchi di parchi a tema sovraffollati e code infinite?
Dai magnifici castelli che hanno ispirato i tanto amati successi Disney alle meraviglie naturali che hanno fatto cammei nei film, ecco alcuni dei luoghi dove potersi sentire parte di una favola senza dover mettere piede nei celeberrimi parchi a tema sparsi per il mondo.

Le Mont-Saint Michel, Francia

Le Mont-Saint Michel, Francia © Liubomir Paut-Fluerasu/123RF

Le Mont-Saint Michel, in Francia , è una visita obbligata, soprattutto per i fan del film d'animazione "Rapunzel". Vera e propria isola delle fiabe, questo magico castello si trova lungo la costa normanna ed è raggiungibile da Parigi in sole 3 ore.
Con le sue fortificazioni strategiche fin dall'antichità, l'isola è inserita nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.
Durante il periodo di creazione di "Rapunzel" gli animatori sono stati ispirati dalla città e dall'isola-castello per le ambientazioni del film Disney. Non solo "Rapunzel" però, Le Mont-Saint Michel è stato infatti accreditato anche come ispirazione per uno dei film della saga del "Signore degli Anelli"...una tappa obbligatoria, quindi, per gli amanti del cinema!

Pride Rock, Serengeti National Park

Pride Rock, Serengeti National Park ©ANDREY GUKOV/123RF

Pride Rock, nel Serengeti National Park, in Kenya, deve ringraziare il cartone Disney del "Re Leone" per essere diventato il celebre sito che è oggi. La casa di Simba e dei molti altri animali del film è un'antica formazione rocciosa nella savana africana che ospita, nella vita reale, non pochi leoni.
Il consiglio è di provare un safari nel parco nazionale...magari potrete avere la fortuna di avvistare uno o più parenti di Simba e Mufasa mentre prendono il sole o scrutano le prede dall'alto di una roccia.

La statua di Alice nel Paese delle Meraviglie, New York

La statua di Alice nel Paese delle Meraviglie, New York © meinzahn/123RF

La statua in bronzo di "Alice nel Paese delle Meraviglie" con Alice, il Cappellaio Matto, il Coniglio Bianco, il Gatto Cheshire e altre strane e meravigliose creature si trova orgogliosamente a Central Park a New York.
Commissionata dal filantropo George Delacorte nel 1959 come dono ai bambini della città, la statua è oggi apprezzata da migliaia di visitatori di tutte le età.
Se si guarda da vicino, su una targa che circonda la statua sono incisi i versi della poesia nonsense di Lewis Carroll, "Jabberwocky". Per tutti gli appassionati della Disney e delle storie di "Alice nel Paese delle Meraviglie", questo posto è un must.

Eilean Donan, Scozia

Eilean Donan, Scozia © jiduha/123rf

Ogni fan Disney in visita in Scozia deve fare una sosta al castello di Eilean Donan.
Gli animatori di Ribelle- The Brave, un film della Pixar che segue le peripezie della rossa principessa Merida, sono stati fortemente ispirati sia all'esterno che all'interno da questa fortezza del XIII secolo.
Il grande tavolo da banchetto del clan MacRae al centro della Sala Grande ha fatto da modello per le riunioni della famiglia reale di Merida, mentre le torri del castello insieme ai panorami mozzafiato delle Highlands scozzesi hanno fatto da sfondo alle avventure della principessa ribelle.

Alsazia, Francia

Alsazia, Francia © jakobbradlgruber/123RF

Nella regione francese dell'Alsazia le città pittoresche di provincia vi ricorderanno le strade della "Piccola Città" che Belle percorreva nel cartone animato de "La Bella e la Bestia": Eguisheim e i villaggi vicini di Riquewihr e Ribeauvillé sembrano infatti usciti dal film d'animazione Disney.
Sarà bellissimo perdersi tra i vicoli da cartolina assaggiando prodotti freschi francesi offerti nei mercati cittadini!

Castello di Neuschwanstein, Germania

Castello di Neuschwanstein, Germania ©Don Fink/123RF

Il tuo sogno di diventare una vera principessa Disney è destinato a diventare realtà nel castello di Neuschwanstein, in Germania.
Inaugurato nel 1886, il grande castello fu originariamente costruito per permettere al re Ludwig II di ritirarsi dalla vita pubblica. Ora, ogni anno, migliaia di persone vengono a visitare il suo ritiro privato. Prima che la costruzione del primo parco Disney iniziasse ad Anaheim in California nel 1954, Walt Disney stesso visitò il castello di Neuschwanstein durante un tour europeo: ispirato dal maestoso castello e dall'ambientazione fiabesca, ha creato l'iconico castello de "La Bella Addormentata".

New Orleans, Stati Uniti

New Orleans, Stati Uniti ©meinzahn/123RF

"La principessa e il ranocchio" è uno dei pochi film Disney ad essere ambientato in una destinazione reale piuttosto che in una città di fantasia.
Provate ad assaporare la vibrante città di New Orleans come Tiana, guidate un tipico tram per le strade della città, dilettatevi nella magia voodoo e andate a leggere i tarocchi!
Ad aver ispirato la figura di Tiana è Leah Chase, un'attivista per i diritti civili dei neri d'America nonché imprenditrice e proprietaria del famoso ristorante Dooky Chase a New Orleans: come Tiana, infatti, anche Leah era celebre per il suo piatto di gumbo.

Angel Falls, Venezuela

Angel Falls, Venezuela ©alicenerr/123RF

Il regista del film della Pixar "Up" , Pete Docter , è andato alla scoperta delle Angel Falls in Venezuela, insieme al suo team di creativi per raccogliere l'ispirazione per la destinazione da sogno dell'eroe più anziano del film, Carl Frederikson.
La cascata più alta del mondo, fu scoperta per la prima volta dal pilota americano Jimmie Angel nel 1935, dopo che il suo aereo rimase bloccato in mezzo alla giungla.
Per vedere le cascate sarà necessario fare un giro in barca di un giorno e intraprendere un'escursione nella giungla ma la fatica sarà ricompensata... promesso!

Alcázar di Segovia, Spagna

Alcázar di Segovia, Spagna ©Mikhail Mandrygin/123rf

Il castello di "Biancaneve" è modellato sull'immagine delle ampie torrette marroni e blu dell'Alcazar di Segovia, nella Spagna centrale.
Questo castello medievale arroccato sulle falesie spagnole ha avuto molte funzioni nel corso degli anni: prima come fortezza militare nel XII secolo e poi come dimora dei reali spagnoli. È stato anche una prigione, un collegio di artiglieria e, in tempi recenti, un museo.
A sole due ore di treno dalla capitale, Madrid, è possibile salire i 152 gradini della torre e godere di una vista mozzafiato sul parco del palazzo...facile immaginare che Biancaneve vivesse qui!

Taj Mahal, India

Taj Mahal, India © belikova/123RF

Avete voglia di essere trasportati in un mondo completamente nuovo?
Potrebbero non esserci tappeti volanti ma il Taj Mahal riesce lo stesso ad emanare un'aura magica: torrette stondate bianche come l'avorio e una piscina scintillante che riflette la sua imponente facciata... non è difficile pensare alla principessa Jasmine e alla sua tigre Rajah mentre passeggiano per i giardini del palazzo.
Che poi, il Taj Mahal, non è neanche un palazzo ma una tomba costruita nel 1600 in onore della defunta moglie di un sultano.

Regent's Park, Gran Bretagna

Regent's Park, Gran Bretagna © Chris Dorney/123RF

Per coloro che ricordano il romantico incontro "casuale" tra Roger e Anita e i loro cani Pongo e Peggy ne "La carica dei 101", non esitate ad aggiungere Regent's Park a Londra alla vostra lista delle destinazioni Disney.
Arrampicatevi sul ponte del Giardino delle Rose della Regina Maria dove i quattro (due umani, due dalmata) si incontrarono per la prima volta nel film e lasciatevi avvolgere dal profumo inebriante delle rose in fiore!

Skellig Michael, Irlanda

Skellig Michael, Irlanda ©maximkabb/123RF

Ora che Star Wars fa parte da tempo della famiglia Disney, è impossibile non includere almeno una location delle riprese nella lista!
Prendete una barca dal villaggio di Portmagee in Irlanda e navigate fino all'isola di Skellig Michael, scelta come pianeta per l'autoesilio di Luke Skywalker nei film di Star War "Il risveglio della Forza" e "Gli ultimi Jedi".
Skellig Michael fu originariamente prescelta da un gruppo di monaci asceti tra il VI e l'VIII secolo che, proprio come Skywalker, volevano ritirarsi completamente dalla civiltà in questo luogo remoto e inaccessibile.

Altri articoli proposti dall'autore