Pubblicato il 30/04/2021

#Curiosità #Singapore

I 10 luoghi più colorati al mondo (da visitare dopo la quarantena)

Non è necessario alcun filtro: queste destinazioni di viaggio sono tra le più belle e colorate del mondo. Pensateci dopo la quarantena; queste mete piene di vita vi faranno dimenticare il tempo speso nel dolce far niente (o quasi) di casa...

Little India, Singapore

Little India, Singapore © Luciano Mortula/123RF

Singapore non è soltanto un aeroporto di transito sulla strada per Bali o per l'Australia! Nelle due arterie principali, Serangoon Road e Arab Street, si può ancora passeggiare, andando a naso e lasciandosi trasportare dalla curiosità.Little India è piena di splendidi templi e case color arcobaleno. Chiunque si rechi in visita deve andare nel Little India Arcade, un mercato delle pulci all'aperto che vende di tutto, dal cibo di strada ai bellissimi tessuti.

Batu caves, Kuala Lumpur

Batu caves, Kuala Lumpur © Khoroshunova/123rf

Le Batu Caves (grotte Batu), fanno parte di una collina calcarea, che si trova nei pressi di Kuala Lumpur, la capitale della Malesia. Alla base della collina poi ci sono altri due templi rupestri, entrambi pieni di statue e dipinti indù, che raffigurano alcuni episodi legati alla divinità e narrati ai turisti da un tour audio.

Moschea dello Sceicco Lotfollah a Isfahan, Iran

Moschea dello Sceicco Lotfollah a Isfahan, Iran @Leonid Andronov/123rf

È stata chiamata "la più bella moschea dell'Iran". La moschea di Shah si trova nella città di Isfahan, una zona non a caso nota per la sua splendida architettura. La sua costruzione è stata iniziata nel 1603 e termino' nel 1619.

Bo Kaap, Sudafrica

Bo Kaap, Sudafrica © Alexey Stiop/123RF

Precedentemente noto come il quartiere malese, Bo Kaap è uno dei quartieri residenziali più antichi e di gran lunga uno dei luoghi più fotografati dell'intera città di Città del Capo, in Sudafrica.

Panjin Red Beach, Cina

Panjin Red Beach, Cina © LIU CHAN CHING/123rf

Una spiaggia speciale quella di Panjin Red Beach; l'unica spiaggia al mondo che non ha sabbia, ma una colonia di alghe rosse che trasformano il delta del Liaohe River in una distesa rubinea, rendendo l'autunno in Cina uno spettacolo senza precedenti.

Favela Santa Marta, Rio de Janeiro

Favela Santa Marta, Rio de Janeiro ©Aliaksei Skreidzeleu/123RF

Nella zona sud della metropoli brasiliana di Rio de Janeiro si trova un quartiere che sembra una scatola di pastelli. La favela, parola comunemente usata per indicare le zone a basso e medio reddito o "baraccopoli" delle città brasiliane, è nota per il suo labirinto di vicoli ricoperti di graffiti e di edifici vibranti che si inerpicano costantemente sul fianco della collina di Rio. Santa Marta è stata scelta come sfondo del video musicale per la canzone "They Don't Really Care About Us" di Michael Jackson

Vinicunca, Peru

Vinicunca, Peru © AXXEL6/123rf

È stata inserita da National Geographic tra i 100 luoghi da visitare assolutamente almeno una volta nella vita. Vinicunca, si trova nei pressi del maestoso ghiacciaio dell'Ausangate, vicino a Cuzco. Qui sembra che la natura abbia rubato i colori di un pittore e si sia divertita a creare arcobaleni sulle montagne.

Chefchaouen, Marocco

Chefchaouen, Marocco ©Mariana Ianovska/123RF

Non c'è da meravigliarsi che Chefchaouen sia stata chiamata "la perla blu del Marocco". Si ritiene che la zona sia stata dipinta per la prima volta in questo colore dai profughi ebrei sefarditi che un tempo vi abitavano.

18.	Giardino del glicine di Kawachi, Giappone

18. Giardino del glicine di Kawachi, Giappone © Yan Jingfeng/123rf

Cosa c'è di meglio di una passeggiata colorata attraverso un tunnel di fiori deliziosamente profumati? Questa scena fiabesca è uno dei luoghi più romantici della terra. Una struttura a tunnel in legno è rivestita da 150 piante di glicine fiorite in filari di bianchi, blu, viola e rosa.

Villaggio Arcobaleno, Taiwan

Villaggio Arcobaleno, Taiwan ©zerobug/123rf

Rainbow Village è una piccola area nella città taiwanese di Taichung, completamente intonacata con scene da fumetto. Questo luminoso villaggio era un tempo un quartiere dove vivevano i veterani della guerra civile cinese.