Libano: spiaggia ricoperta dalla schiuma

AmbienteLibano

Twitter Facebook Google+ 1 condivisione

Il 26 gennaio a Naqoura in Libano chi passeggiava sulla spiaggia ha assistito ad uno strano fenomeno. Ondate di bolle si sono riversate dal mare. Quali sono le cause di questo fenomeno?

Venerdì 26 gennaio a Naqoura in Libano si è verificato uno strano fenomeno in riva al mare. La spiaggia è stata invasa da una schiuma bianca e fitta. Ciò che ha stupito i passanti è stata la quantità di bolle che si sono riversate dal mare. Uno spettacolo preoccupante, in realtà.

La schiuma sembrava sapone

La schiuma sembrava sapone
© robertsrob/123RF

Il fenomeno è già stato documentato altrove - per esempio, ad Ostia qualche settimana fa - e le cause sono molteplici. Innanzitutto che cos'è?


Si tratta di una combinazione di aria, acqua e tensioattivi. Questi ultimi sono sostanze che abbassano la tensione superficiale di un liquido. Significa che le molecole sottostanti di acqua non hanno abbastanza "forza" per attrarre quelle superficiali dopo il rimescolamento delle onde. Le bolle che si vengono formando durano quindi più a lungo.

Quali sono le cause?
Le cause possono essere diverse. I tensioattivi possono provenire sia da sostanze inquinanti prodotte dalla attività umane, sia naturali, come grassi di alghe e pesci. Un picco di sostanze inquinanti o vegetazione marina o di maltempo che agita violentemente le acque possono essere all'origine di un fenomeno come quello avvenuto sulle spiaggie di Naqoura

0 Mi piace 0 Non mi piace
Letizia Spettoli
Pubblicato il 12/02/2018 1 condivisione
Twitter Facebook Google+
Le offerte di Trenitalia, Ntv e Alitalia per le elezioni politiche del 4 marzo 2018 Le offerte di Trenitalia, Ntv e Alitalia per le elezioni politiche [...] Puy-en-Velay:  il punto di partenza della "Via Podiensis" Puy-en-Velay: il punto di partenza della "Via Podiensis"