• Connettiti
"Deutschland meine Liebe": le 10 città tedesche di cui innamorarsi
Pubblicato il 14/05/2018

CulturaGermania

Twitter Facebook 50 condivisioni

Se volete innamorarvi della Germania, non perdete l'occasione di visitare le sue dieci città d'eccellenza. Tra storia, cultura, gastronomia e arte, queste mete sazieranno la vostra voglia di evasione. Sappiate che, una volta vista una, vorrete visitarle tutte, quindi preparate le valigie: si parte per la Germania!

  • Twitter
  • Facebook
  • Amburgo
    Amburgo

    Amburgo sprigiona la bellezza del binomio antico/moderno. Il porto, cuore pulsante della città, regala un tour scenografico tra maestosi transatlantici e yacht eleganti. Il centro storico, anima di Amburgo, con ristorantini e locali in edifici costruiti tra il XVII e il XIX secolo, un'ottima meta per una pausa rigenerante; e non potete fare a meno di visitare uno dei simboli della città, lo Speicherstadt, il complesso di magazzini più grande del mondo che poggia su migliaia di pali di quercia ed è attraversato da piccoli canali. Amburgo pullula anche di punti panoramici come la "Plaza" della Filarmonica dell'Elba, l'area accessibile al pubblico con vista eccezionale sull'intera città. Attenzione a non innamorarvene troppo!

  • Colonia
    Colonia

    Oltre che per il grandioso duomo gotico (sito UNESCO), Colonia è famosa per i festeggiamenti del carnevale. A Colonia infatti, il carnevale è una cosa seria (nel senso più lato del termine), ed è considerato una delle attrazioni più belle della Germania! Ma c'è di più. Questa bellissima città è ricca di spunti per divertirsi: iniziando dai quartieri più amati da studenti e turisti, come Kwartier Latäng, i quartieri Friesenviertel e Belgisches Viertel dove tra discoteche, club, bar, ristoranti e lounge avete solo l'imbarazzo della scelta. Per gli amanti dell'arte, il museo Ludwig espone opere di Picasso, Warhol e Lichtenstein, mentre per chi ama il verde e il relax, obbligatorio è il pit-stop nel parco del Reno, raggiungibile con la funivia sopra il fiume. La sera, concedetevi una romanticheria e ammirate il Duomo illuminato, nel 1880 era l'edificio più grande del mondo.

  • Dresda
    Dresda

    Chi ama la cultura, con Dresda avrà sicuramente fatto la scelta giusta! La città-gioiello tedesca detiene un patrimonio architettonico e culturale che le permette di non provare invidia per le più grandi capitali europee. Considerate lo Zwinger (il grande complesso architettonico in stile barocco), il teatro Semperoper (ricco di eventi), la chiesa Frauenkirche e la Galleria degli Antichi Maestri. Affacciandosi dalla Brühlsche Terrasse, è possibile volgere lo sguardo sull'Elba e sul quartiere alternativo di Neustadt, dove si trovano numerosi locali, club, gallerie e atelier. Ma Dresda è anche musica, che si traduce, oltre che nell'opera, anche nella Cappella di Stato, nell'orchestra filarmonica, nel coro di voci bianche Kreuzchor e nel Festival internazionale Dixieland, dove il Jazz regna incontrastato tra escursioni in battello a ritmo (ovviamente) di musica jazz, il miglio del jazz lungo la Prager Straße e la sfilata Dixieland che si snoda attraverso il centro storico.

  • Düsseldorf
    Düsseldorf

    Sapevate che Düsseldorf è la capitale tedesca della moda? Infatti, quando "The Gallery Düsseldorf" (la fiera della moda) apre le sue porte, tutti i maggiori stilisti mondiali accorrono a presentare le ultime novità nella via dello shoppping più conosciuta della città, la Königsallee. Fare shopping in questa via equivale ad un trekking di intensità medio-alta (conviene andare tra donne, la resistenza è tutto). Ma Düsseldorf non è solo moda (fortunatamente per compagni e mariti) : teatri, sale concerti, gallerie, attrazioni storiche e splendidi parchi. E per gli amanti del Giappone (avete capito bene), sappiate che la città vanta la terza comunità giapponese europea, concentrata nella Immermannstraße, dove tra supermercati, librerie e ristoranti nipponici avrete la sensazione di essere dall'altro capo del mondo. Ultimo spot è la Burgplatz, una delle piazze più belle della Germania, in cui tutta la città si dà appuntamento dopo il lavoro o nel fine settimana.

  • Francoforte sul Meno
    Francoforte sul Meno

    La moderna Francoforte ha un'anima banchiera e un cuore artistico. Nonostante questa città sia conosciuta soprattutto come uno dei poli finanziari più importanti d'Europa, essa è anche sede di tantissimi musei: la riva sinistra del Meno è detta infatti "riva dei musei" in quanto vi si susseguono diversi importanti musei, tra cui il Museo Städel, dove sono esposti capolavori di sette secoli di arte europea, il Museo di arti applicate, il Museo del cinema e altri. L'altra riva non è da meno (scusate il gioco di parole), possiamo infatti trovare il Museo di arte moderna progettato da Hans Hollein e la Kunsthalle Schirn, rinomata sede espositiva. Senza tralasciare la Casa di Goethe con annesso museo. Gli appassionati possono ripercorrere le orme del più celebre poeta tedesco dalla casa natale fino al caffè Gerbermühle, dove lo scrittore si godeva il suo sidro.

  • Hannover
    Hannover

    Hannover detiene uno dei centri fieristici più importanti al mondo, con 466.100 metri quadrati di superfice espositiva, e un centro convegni che include 35 sale, è la capitale delle principali mostre dell'economia internazionale. Ma oltre a questo, la città della Bassa Sassonia offre molto di più. Come non menzionare il municipio nuovo con la cupola alta 100 metri, da cui si gode una bella vista sulla città, e gli splendidi giardini di Herrenhausen, con un grande giardino barocco, un giardino botanico e la grotta di Niki de Saint Phalle. Se siete degli appassionati di questa artista, potete trovare altre sue opere lungo il Leibnizufer e nel Museo Sprengel, dedicato in particolare all'Espressionismo tedesco. Come vedete, se siete ad Hannover per una fiera, avete la possibilità di trasformare il vostro viaggio di lavoro in viaggio di piacere.

  • Lipsia
    Lipsia

    Lipsia si visita a ritmo di musica, la stessa musica che dal 1212, attraverso il Thomanerchor, uno dei cori di voci bianche più antichi del mondo, riempie gli angoli della città. La culla della musica tedesca è ricca di storia: nel 1723, Bach fu nominato Thomaskantor e rimase a Lipsia fino alla morte, Richard Wagner vi nacque e Felix Mendelssohn Bartholdy fondò proprio qui, nel 1843, il primo conservatorio tedesco. Il Museo degli strumenti musicali di Lipsia detiene una delle più importanti collezioni mondiali e consente di scoprire la storia musicale della città. E dove si intrattenevano gli artisti a Lipsia? Nel Zum Arabischen Coffe Baum, caffè storico con museo.  Questa città è famosa anche per la "rivoluzione" pacifica del 1989, che con cori e marce contribuì alla caduta del regime comunista.

  • Monaco
    Monaco

    Nel firmamento tedesco, Monaco di Baviera è forse una delle città più amate dai turisti. Non solo per l'opportunità che ci regala ogni anno con l'Oktoberfest, ma soprattutto per l'accoglienza calorosa che ci riserva. Monaco ci accoglie in una delle piazze più belle della Germania: Marienplatz con il nuovo e il vecchio municipio. Poco lontano si trovano la famosa birreria Hofbräuhaus e la cattedrale di Nostra Signora, simbolo della città. I Biergarten sono l'emblema dello stile di vita cittadino, meravigliosi angoli verdi dove godersi la propria birra nel relax assoluto. Anche i musei di Monaco sono da non perdere: il Deutsches Museum, il museo dedicato alla tecnica e alle scienze naturali più grande del mondo, le pinacoteche Alte Pinakothek, Neue Pinakothek e Pinakothek der Moderne e la galleria Lenbachhaus, ma anche la Gliptoteca, le Collezioni nazionali di oggetti antichi e il museo Brandhorst con la sua collezione mozzafiato di arte moderna del dopoguerra. Cosa volete di più?

  • Norimberga
    Norimberga

    A Norimberga si respira un'aria storica intrisa di cultura. Testimone della sua antica origine è fortezza imperiale risalente al 1140 con le mura che racchiudono il centro storico dove si trovano splendide chiese, fontane e interessanti musei. Ma Norimberga è famosa anche per i giocattoli che potete ammirare nel museo del giocattolo, che espone giochi risalenti agli esordi dell'epoca moderna, e il museo ferroviario, dove potrete scattare tante foto alla leggendaria "Adler", la prima locomotiva del mondo. Non dimenticheremo mai che questa città fu teatro di uno dei capitoli più bui della storia d'Europa, e non dimenticano neanche gli abitanti, a testimonianza di ciò, nell'area dove si tenevano le adunate naziste, sorge il Centro di Documentazione sulla storia di questo tragico periodo. Ma spostiamoci al periodo natalizio, perchè con le sue mille luci colorate e i tradizionali mercatini, Norimberga diventa una delle stelle più lucenti della Germania ( panpepato incluso).

  • Stoccarda
    Stoccarda

    Se siete amanti delle auto, Stoccarda è il posto giusto per voi! Qui è nato il primo motore a benzina leggero; e qui si trovano importanti musei dedicati all'automobile: il Museo Mercedes Bernz espone al pubblico 160 automobili, si continua con il Museo Porsche e il centro Meilenwerk, che sorge sull'area dell'ex aeroporto regionale e che insieme all'hotel V8 crea una cornice speciale in cui tutto ruota intorno a veri gioielli d'epoca, alla loro manutenzione e agli accessori disponibili. Cosa lega bene con i motori? La fantastica scelta gastronomica e vinicola. Questa città infatti, oltre ad essere conosciuta per le auto, è amata anche per il cibo. Per gustare i piatti tipici regionali, ad esempio i famosi Spätzle, e gustare un buon bicchiere di pinot grigio non avrete che l'imbarazzo della scelta. Assolutamente da non perdere sono anche la piazza del castello nuovo, molto scenografica, e la Staatsgalerie con opere dalla pittura medievale tedesca agli Impressionisti francesi.

1

La Germania e le sue dieci eccellenze come non le avete mai conosciute. Dall'immenso porto di Amburgo al colorato carnevale di Colonia; dalla barocca Dresda alla capitale tedesca della moda: Düsseldorf; dalla moderna Francoforte ai giardini di Hannover; dalla musica di Lipsia ai Biergarten di Monaco di Baviera; dalla storia di Norimberga all'origine del primo motore a Stoccarda. Quante cose non sapete ancora della Germania? Se finora non siete stati in nessuna di queste bellissime città è tempo di rimediare!