• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
Lavanda lover? Ecco dove ammirare i campi di lavanda in Italia
Pubblicato il 07/07/2020

CuriositàItalia

Twitter Facebook 8 condivisioni

Amate la lavanda? Non potete perdere questa raccolta! In Italia ci sono almeno 5 località che da maggio a luglio regalano visioni sterminate di campi di lavanda. Infondo, anche noi abbiamo la nostra Provenza "sparsa"!

A caccia di lavanda!

A caccia di lavanda!
© toey19863/123RF

Da sempre la lavanda viene associata alla bellissima regione francese della Provenza. Migliaia di persone ogni anno si riversano nello straordinario Plateau di Valensole per cogliere la luce perfetta sugli sterminati campi di lavandin. Italiani compresi. Quello che forse non sapete, però, è che in Italia ce ne sono almeno cinque di mete perfette in cui ammirare le distese di lavanda; da nord a sud ve ne riveliamo alcune!

1) Sale San Giovanni, Piemonte

Visualizza questo post su Instagram

#salesangiovanni #lavanda #campidilavanda #piemonte #piemonteturismo #piemontedascoprire #piemonte_super_pics #campi #primavera #spring #italy #italia #picoftheday #photooftheday #landscape #paesaggio #paesaggiitaliani #colori #nature #naturephotography #naturelovers

Un post condiviso da Kevin Campora Costa (@_kevin.costa_) in data:

Questo piccolo comune piemontese, incorniciato da bellissimi campi di lavanda, è conosciuto per l'appunto come "Piccola Provenza del Piemonte" e si trova in provincia di Cuneo.
Il percorso completo tra le coltivazioni di lavanda su strada asfaltata è di circa 7 km, con vari dislivelli, il cui tempo di percorrenza è di due ore e mezza (munirsi di scarpe comode e bevande). Si possono raggiungere le coltivazioni anche attraverso percorsi più lunghi, in parte su strade asfaltate e in parte su strade sterrate e sentieri, come indicato nella "Cartina percorsi turistici Sale San Giovanni".

2) Casola Valsenio, Emilia Romagna

Visualizza questo post su Instagram

??Sabato 27 Giugno?? ? Giornata della lavanda al Giardino delle Erbe di Casola Valsenio ? ?? @imolafaenzatourism ? @inemiliaromagna @visitromagna.it ? #imolafaenza #visitImolaFaenza #inEmiliaRomagna #italiait #emiliaromagna #romagna #casolavalsenio #lavanda #italygram #naturephotography #italytravel #wanderlust #lavender #italia365 #best_italiansites #living_italia #destination_italy #italia_dev

Un post condiviso da Imola Faenza Tourism Company (@imolafaenzatourism) in data:

Nel Giardino delle Erbe del Comune di Casola Valsenio in provincia di Ravenna, vi sono più di 22 varietà di lavanda. Famosa è la giornata della Lavanda e l'annessa Notte Viola, che si snoda tra mercatini, street food, eventi musicali e mostre.

3) Valli Mistiche, Liguria

Nell'entroterra di Sanremo, in provincia di Imperia, la zona denominata Valli Mistiche è tappezzata di lavanda! In particolare sul Colle di Nava, a Taggia (dove i fiori vengono distribuiti ai turisti) e a Carpasio, dove è possibile visitare il Museo della Lavanda.

4) Maremma, Toscana

Visualizza questo post su Instagram

Le api raccolgono il miele già la mattina presto... vicino ai fiori un unico rumore, il ronzare calmo e laborioso che prepara il nostro buonissimo #miele di Lavanda, un vero peccato raccogliere i fiori mentre loro lavorano... una grande collaborazione #api sulla lavanda #lavandadimaremma #lavanda #lavender #lavendel #lavande #toscana #tuscany #florence #lilla #flouer #gavorrano #grosseto #tourvisit #byste #ioamolalavanda #bestflouer #siena #lavendelfield # italy #cosmeticgreen #profumatori #ioamolalavanda #lavandelmylo ve #flower #violet #mieledilavanda

Un post condiviso da lavandadimaremma (@lavandadimaremma) in data:

Ah la Maremma... Oltre il vino, c'è anche la lavanda! Uno dei luoghi dedicati al profumatissimo fiore viola è sicuramente Civitella Marittima, un piccolo paesino arroccato su una collina che guarda verso la valle che conduce al Monte Amiata. Oppure le colline di Fonterutoli, a circa 600 metri di altitudine in piena valle del Chianti.

5)Tuscania, Lazio

Visualizza questo post su Instagram

Lavanda, pale eoliche, caldo e profumo. #lavanda #lavandadellatuscia #tuscania #igerslazio #lazio_super_pics #volgolazio #fotodelgiorno

Un post condiviso da Gabriele ?? (@lelelele81) in data:

Anche nel Lazio ci sono i campi di lavanda. Più precisamente a Tuscania, in provincia di Viterbo, dove le api si nutrono da maggio fino a fine luglio e regalano un miele buonissimo!

Ne conoscete altre?

Altro articolo proposto dall'autore