Pubblicato il 07/04/2022

#Consigli #Francia

L'incredibile mondo del Museo Robert Tatin a Mayenne

Ogni anno migliaia di persone visitano il Museo Robert Tatin, a Mayenne, per scoprire le sculture giganti del famoso pittore. Queste sculture sono ispirate dalle scoperte dell'artista che dall'infazia lo portano ai suoi viaggi da adulto, creando opere d'arte influenzate dalle culture occidentali e orientali. Dal Vicolo dei Giganti ai giardini di meditazione, passando per i suoi quadri e la sua casa, il museo è un vero viaggio in un universo singolare, quello di Robert Tatin.

© Euphrasie Couronne / shutterstock

Nel 1962 Robert Tatin comprò per sua moglie una vecchia casa a La Frénouse, a Mayenne. Ma chi avrebbe mai pensato che la casa in questione sarebbe diventata quello che è oggi? Nel corso degli anni, il luogo si è trasformato in un vero e proprio museo atipico, unico al mondo. Quando ha comprato la sua "casa di campagna" negli anni '60, aveva solo un giardino di 500 metri quadrati. Oggi, che il terreno copre quasi cinque ettari, si possono vedere numerose sculture e perdersi nei sentieri come in un labirinto.

La struttura è una costruzione monumentale che ha richiesto all'artista quasi 21 anni per essere completata e ricorda in qualche modo il Palazzo Ideale del facteur Cheval. Nel 2013, il museo Tatin è stato premiato dal marchio 'Maisons des Illustres', un titolo che certifica i luoghi che conservano collezioni di opere di personalità illustri. 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marchal Jean-Mary (@titus_leburgonsarthois)

L'artista, che era pittore, scultore e ceramista, portò tutto il suo know-how nel suo lavoro. Questa impressionante creazione è un vero incrocio di culture di tutto il mondo, da cui Robert Tatin ha tratto la sua ispirazione.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Christine (@chris53cc)

Il museo si trova a Cossé-le-Vivien, 20 km a sud di Laval, nel cuore della bocage Mayenne, in Francia. Oltre alla struttura principale, è possibile visitare i dipinti e le opere esposte nelle sale interne, i giardini e la casa di Robert Tatin.