• Connettiti
Innsbruck : un'estate in musica tra le Alpi
Pubblicato il 04/06/2018 Modificato il 06/09/2019

Da non perdereAustria

Twitter Facebook 80 condivisioni

Tenetevi pronti, la Capitale delle Alpi vi travolgerà di musica, arte e spettacoli questa estate. Tra concerti ad alta quota, musei tra mura storiche e commedie nelle location più disparate, sarà un'estate piena di espressionismo artistico e culturale!

Sulle note di Innsbruck

Sulle note di Innsbruck
©Archivio fotografico Innsbruck Tourismus

Un calendario ricco di eventi culturali quello di Innsbruck, dove il clima montano e sognante si sposa benissimo con l'estro delle diverse manifestazioni che avranno luogo a partire da fine giugno. Chi sogna di passare le sue meritate vacanze ad Innsbruck quest'anno, rimarrà estasiato dal programma particolarmente avvincente del 2018, capace di accontentare gli amanti dell'arte in tutte le sue forme.

Ricchissima la scena musicale, che quest'anno spazia dalla musica classica in montagna ai concerti itineranti. Da non perdere, per gli amanti del genere, l'esibizione dell'orchestra da camera tirolese InnStrumenti il 30 Giugno, che suonerà sul Patscherkofel, a 1.965 metri di quota, creando un perfetto binomio musica-natura che saprà conquistarvi. Per chi non vede l'ora di varcare i cancelli della bellissima residenza degli Asburgo, il palazzo imperiale Hofburg farà da palcoscenico a rinomati complessi musicali provenienti da tutta Europa. Dal 2 al 29 luglio, sotto la direzione artistica di Alois Schöpf, assisterete all'esibizione di tantissimi artisti a costo 0.

Se amate una musica più movimentata, niente paura ! Dal 5 al 22 luglio torna il New Orleans Festival, dove il ritmo swing pervade alcune delle location più ambite della città, tra cui il centro storico, il Patscherkofel (la montagna di Innsbruck) e Bierstindl, fino ad approdare nella suggestiva piazza Landhausplatz. Pensavate fosse finita ? Per gli amanti della musica elettronica, il 14 e 15 luglio, ci sarà il Festival musicale Wetterleuchten : dj e artisti del genere si esibiranno dalla Seegrube, a 2000 metri di quota. Il dreescode è deciso : scarponcini da montagna e pantaloni da escursione, nessun tacco!

Alpi in musica

Alpi in musica
©Archivio fotografico Innsbruck Tourismus

Si continua con il Festival della Musica Antica, curato dal direttore Alessandro De Marchi, che quest'anno pone l'accento sulla figura di Jacob Stainer, costruttore di strumenti musicali del 1600. Al contempo, il regista Jürgen Flimm, porterà in scena Didone di Mercadante. "Il Festival della Musica Antica di Innsbruck del 2018 unisce musica, stile e fenomeni sonori propri di ben cinque secoli. La nostra sola costante in questo variopinto proposito è presentare la musica, nel suono e nella forma, sulla base delle nostre informazioni storiche e utilizzando strumenti nella struttura del loro tempo", precisa De Marchi riguardo alla particolare accezione del Festival. Ma Innsbruck non è solo musica ! Dal 21 luglio al 31 Agosto infatti verranno messe in scena le Commedie popolari tirolesi di Telfs ; le location saranno le più disparate e le storie raccontate tratteranno le figure popolari di riferimento.

Arte tirolese nell'estate culturale di Innsbruck

Dopo una bella scorpacciata di musica, arriva il momento di lasciarsi trasportare dall'arte. Spostandovi a 40km a ovest da Innsbruck, avrete la possibilità di visitare l'Abbazia di Stams, dove i visitatori potranno osservare nel nuovo museo, il patrimonio di otto secoli di quotidianità monastica. Qui sono tenuti diversi tesori, come la tavola astronomica dell'anno 1425 ; se durante la visita vi è mancata la musica, sappiate che la Bernardisaal ospita frequentemente concerti grazie alla particolare acustica.
E già che siete in viaggio, vale la pena fermarsi per una visita ai musei regionali tirolesi : Museo dell'arte popolare, Museo Ferdinandeum e Museo nell'arsenale Zeughaus, la cui curatrice Helene Perana, ha ideato un programma non indifferente.

L'estate di Innsbruck e dei suoi dintorni si prospetta davvero ricca di possibilità per gli amanti di qualsiasi forma artistica. Immersi in uno scenario alpino fiabesco, avrete l'occasione di godere della migliore programmazione culturale della capitale delle Alpi. Non fatevelo raccontare !