Pubblicato il 29/10/2021

#Aereo #Italia

Ita Airways, la nuova compagnia aerea italiana

Si chiama Ita Airways, Italia Trasporto Aereo, la nuova compagnia di bandiera italiana, che prende il posto di Alitalia. Il passaggio è costato 90 milioni di euro e gli obiettivi principali sono il profitto, la sostenibilità e la connettività.

© Alexandre Rotenberg/ shutterstock

Dal 15 ottobre Alitalia mette le ali e lascia il posto a Ita Airways, che diventa a tutti gli effetti la nuova compagnia di bandiera italiana. Il passaggio del marchio è costato 90 milioni di euro, anche se il Presidente Alfredo Altavilla sottolinea che il cambio nome è stato deciso perchè: "Il marchio non poteva appartenere a nessun altro". 

Gli obiettivi

Gli obiettivi principali della nuova compagnia di linea saranno il profitto, la sostenibilità e la connettività: "L'obiettivo non può essere quello di minimizzare le perdite, dobbiamo inseguire obiettivi di sistema, come quello dell'intermodalità, di cui si è parlato tanto e che il Pnrr ci permette di attuare. Per le alleanze invece valuteremo tutte le possibilità. Le gare per handling e manutenzione? Partiranno in due-tre settimane. E il nostro break even resta fissato al 2023", queste le parole del Presidente Altavilla.


52 aerei e 180 voli al giorno dagli Aeroporti di Linate e Roma Fiumicino sono attualmente utilizzati per creare la connettività sul territorio nazionale ed europeo, con l'obiettivo di adattarsi ad ulteriori tratte e orari, in base ai cambiamenti di mercato. Spiega il Ceo Fabio Lazzarini: "Non partiamo perfetti, cresceremo gradualmente. Siamo un cantiere: ci si sporca le scarpe ma si costruisce qualcosa di bello. E sappiamo che quello dell'umarell è lo sport nazionale".


Tratte e Tariffe

Oltre alle tratte nazionali ed europee, sarà istituita una lunga tratta, la Roma - New York e, dal 2023, tratte per il Nord e sud America. Per le tariffe saranno previste modalità dedicate per tutti i tipi di passeggeri: young, senior e kids.