• Connettiti
In Irlanda, la cripta di una chiesa è stata profanata
Pubblicato il 19/03/2019

CuriositàIrlanda

Twitter Facebook

In Irlanda, una delle chiese più note della capitale è stata vandalizzata lo scorso febbraio. Diverse mummie della cripta sono state profanate, una decapitata. Secondo la polizia, anche la camera sepolcrale è stata danneggiata.

Le cripte della San Michan's Church di Dublino sono state costrette alla chiusura dopo l'atto vandalico avvenuto a febbraio. Si tratta di furto e profanazione di tombe centenarie.

È uno dei principali siti turistici in Irlanda e, una delle chiese più antiche di Dublino, famosa per le sue antiche cripte piene di mummie. Alcune di queste, purtroppo, sono state profanate: in particolare, quella di un "crociato" di 800 anni (morto durante una crociata per reclamare Gerusalemme) e quella di una suora di 400 anni.

A fare la terribile scoperta è stata una guida turistica incaricata di aprire il sito ai visitatori. La mummia del "crociato" sarebbe stata decapitata e privata della testa. L'arcivescovo della capitale, Michael Jackson, ha espresso il suo sgomento. "Sono scioccato, questo ex luogo di sepoltura è stato preso di mira e i resti di coloro che vi giacciono sono stati profanati."
Fortunatamente, la testa mummificata sembra essere stata ritrovata.

L'arcidiacono spiega che la chiusura delle cripte, influirà significativamente sulle entrate per la manutenzione della chiesa di San Michan, fondata nel 1095.

Le cripte sono state vandalizzate già nel 1996...

Le cripte sono state vandalizzate già nel 1996...
© germanopoli/123RF

...quando alcuni adolescenti sono entrati nelle tombe e tolsero i corpi dalle loro bare, compreso il corpo di un bambino. "Hanno giocato a calcio con le teste...Fortunatamente a quel tempo le guardie trovarono e catturato i responsabili".