• Connettiti
Donna olandese denuncia uno stupro e viene condannata
Pubblicato il 15/06/2016 59 condivisioni

CulturaQatar

Twitter Facebook 59 condivisioni

Può risultare paradossale, ma una donna olandese viene condannata per aver avuto una relazione extraconiugale dopo aver denunciato uno stupro in Qatar

donna velata in qatar

donna velata in qatar
© PeteSherrard

Una turista olandese di 22 anni si è recata dalla polizia di Doha, in Qatar, per denunciare uno stupro ma,contrariamente a quello che si aspettava, viene condannata per aver fatto sesso al di fuori del matrimonio.

Lo scorso lunedì, il tribunale del Qatar ha sospeso alla ragazza la pena detentiva di un anno e le ha concesso di fare ritorno nei Paesi Bassi multandola tuttavia di una somma equivalente a circa 1150 dollari USA.

La ragazza si trovava in vacanza nel Qatar quando è successo il fatto. Racconta di aver perso quasi subito conoscenza a causa di qualche sostanza sciolta nel suo cocktail durante una festa al Crystal Lounge nightclub nell'elegante W Doha Hotel nella capitale Doha.

Ha ricordi confusi della serata, ma capisce di essere stata violentata la mattina successiva quando si ritrova in uno strano appartamento con i vestiti strappati.

Dopo aver riportato la notizia alla polizia locale nella speranza di essere aiutata, la ragazza viene invece incriminata perchè il sesso al di fuori del matrimonio è proibito nel paese islamico ultra conservatore. Anche il suo aggressore, identificato nel siriano Omar Abdullah al-Hasan, è stato condannato con la stessa accusa e punito con 100 frustate per rapporti illeciti e 40 frustate per aver consumato alcolici.

Un ufficiale giudiziario che ha parlato in forma anonima ad Al Jazeera sostiene che la pena detentiva di un anno è da ritenersi "permissiva" e afferma: "se fosse stata una donna musulmana, sarebbe stata punita con almeno 5 anni di reclusione".

Non è la prima volta che delle turiste occidentali si trovano in una situazione così drammatica: nel 2008 una ragazza australiana è stata condannata a 8 mesi di reclusione dopo aver denunciato uno stupro di gruppo in un hotel degli Emirati Arabi Uniti, e nel 2013 una turista norvegese denuncia uno stupro ma viene condannata a 16 mesi di reclusione per aver fatto sesso al di fuori del matrimonio.

Il caso dalla ragazza olandese ha sollevato nuove peplessità sull'organizzazione della Coppa del mondo FIFA nel 2022 in Qatar, che porteranno un numero considerevole di turisti occidentali in un paese fortemente regolato da leggi islamiche.