In Germania sono entrati in servizio i primi due treni a idrogeno
Pubblicato il 27/09/2018 59 condivisioni

TrasportiGermania

Twitter Facebook 59 condivisioni

In Germania arrivano i primi treni completamente Green. Collegano alcune città della Bassa Sassonia e sono dotati di celle a combustibile che convertono l'idrogeno in elettricità.

Germania, i primi treni a idrogeno

Germania, i primi treni a idrogeno
© Marina Pissarova/123RF

In Germania sono entrati in servizio, il 17 settembre 2018, i primi due treni a idrogeno completamente "green". Prodotti dalla Alstom a Salzgitter, i Coradia iLint sono caratterizzati da celle a combustibile, in grado di convertire l'idrogeno e l'ossigeno in elettricità, eliminando così le emissioni dei gas inquinanti.

Sono un'opera a zero impatto ambientale, dove gli unici gas di scarico sono vapore acqueo e acqua di condensa. Impossibile negare l'entusiamo con cui l'innovativo mezzo di trasporto su rotaie è stato approvato dalle autorità tedesche dei trasporti (LNVG) e dall'operatore regionale EVB, tanto che a rilasciare l'attestato di omologazione ad Alstom, è stato proprio Gerald Hörster, presidente Eba, alla presenza di Enak Ferlemann, segretario di Stato parlamentare presso il Ministro Federale per il Traffico e l'Infrastruttura di Berlino e membro del Parlamento tedesco.

Al momento, i treni sono stati impiegati sui quasi 100 km della linea ferrovieria che collega le città della Bassa Sassonia: Cuxhaven, Bremerhaven, Bremervörde e Buxtehude, andando cosi' a sostituire i vecchi convogli a diesel.

"Con le prove di funzionamento, la Bassa Sassonia svolge un lavoro realmente pionieristico nel trasporto locale, in collaborazione con Alstom ed EVB La tecnologia di azionamento a zero emissioni del Coradia iLint offre un'alternativa rispettosa del clima ai treni diesel convenzionali, in particolare sulle linee non elettrificate. Dimostrando con successo l'operatività della tecnologia a celle a combustibile nel servizio quotidiano, apriremo la strada a un trasporto ferroviario gestito prevalentemente in modo ecologico e senza emissioni in futuro. Il governo della Bassa Sassonia è orgoglioso di dare il via a questo progetto all'avanguardia insieme a LNVG" ha dichiarato Bernd Althusmann, ministro del'economia e dei trasporti della Bassa Sassonia.

Voir cette publication sur Instagram

Prvi komercijalni voz sa pogonom na hidrogen. Ostavlja 0 otisak ugljen-dioksida. Coradia iLint je prva kompanija koja je napravila hydrail prevozno sredstvo, mo?e pre?i 600-800km sa jednim punjenjem, a ne?ujno se kre?e brzinom od 140km/h.

Une publication partagée par OSA Autodesk (@osaautodesk) le

Possono viaggiare per un'intera giornata con una autonomia massima di 1000 km, perfetti anche per le reti ancora non elettrificate "che in Germania sono il 40% circa del totale e il costo per elettrificare un singolo chilometro di rete è di circa 1-1,5 milioni di euro", ha spiegato Schrank.
Nel 2021, alla consegna di altri 14 treni Coradia iLint a LNVG, è prevista anche l'entrata in funzione di una stazione di rifornimento fissa negli spazi di EVB.

Un forte interesse verso i treni a idrogeno arriva soprattutto dalle regioni italiane come il Trentino e la Toscana che stanno valutando la possibilità di accedere a fondi europei per cofinanziare l'operazione.

I primi treni a idrogeno e si chiamano Coradia iLint