• Connettiti
I Giardini di Monaco: dove bere una birra prima dell'Oktoberfest
Pubblicato il 07/09/2019

Da non perdereGermania

Twitter Facebook 3 condivisioni

Tra qualche settimana diremo addio alla bella stagione, è un dato di fatto. Come dite? Andrete a Monaco tra qualche giorno? Bene, allora preparatevi a gustare dell'ottima birra nei Biergarten, letteralmente "Giardini della birra".

Per tutti gli appassionati, l'Oktoberfest di Monaco è quasi alle porte! Da sabato 21 settembre a domenica 6 ottobre, fiumi di birra sgorgheranno nello spazio oramai adibito alla celebre festa, a Theresienwiese, nel quartiere di Ludwigsvorstadt-Isarvorstadt, dove ben 420mila metri quadrati di prato ospiteranno gli stand di salsicce, crauti e stinco di maiale. Immancabili, neanche a dirlo, i marchi storici di Monaco di Baviera, come Paulaner, Spaten, Hofbräu, Hacker-Pschorr, Augustiner e Löwenbräu, che spilleranno fiumi della buona e bionda bevanda che tutto il mondo ama, non solo il popolo teutonico.

<strong></strong>
© bloodua /123rf

Ma oggi ci rivolgiamo a voi. Si, proprio voi. Voi che amate la birra incondizionatamente e senza troppe celebrazioni. Voi che amate degustarla sul prato, piuttosto che in un capannone pieno di gente. Per voi, abbiamo un sorpresa e una domanda.

Quando non c'erano i frigoriferi, come si refrigerava la birra?

Quando la birra non poteva essere refrigerata, nei mesi caldi, la vendita al pubblico era vietata per legge! Tutto è cambiato con un decreto del 4 gennaio 1812 a firma del Re Max Joseph I di Baviera che concesse di servire la birra al pubblico anche nei mesi caldi utilizzando delle cantine scavate nella terra per tenere la bevanda al luppolo al fresco, spesso in zone vicino ai fiumi e ai parchi.

Voir cette publication sur Instagram

Germans: they sure know what to do with a garden and some beer ???? #beergarden #happyplace #allofthebeer #munich

Une publication partagée par Danielle Du Plessis (@deedles2012) le

Nascono i Biergarten (Giardini della Birra), un luogo di ritrovo amatissimo dai bavaresi, che continuano a spillare bionde sui prati da più di 300 anni! Per non irritare i proprietari di locande e birrerie, Re Ludwig I vietò nei biergarten la vendita di cibo, che si poteva portare da casa, come fosse un picnic. Ancora oggi, il biergarten tradizionale prevede questa regola, con lunghe tavolate in legno all'ombra di ippocastani. Oggi, naturalmente, non mancano chioschetti self-service di piatti tradizionali.

Tornando a noi...

Avete optato per un weekend a Monaco di Baviera prima della fine dell'estate e prima dell'Oktoberfest? Ecco alcuni indirizzi da non perdere per degustare la vostra birra in un tipico Giardino di Monaco!

Voir cette publication sur Instagram

Wonderful isn't it?? @chinesischerturm ?????? ________________________________________________________ #chinesischerturm #chinaturm #münchen #munich #bayern #since1792 #bavaria #vivabavaria #bayxit #minga #tradition #heimat #heimatliebe #beer #beergarden #bier #biergarten #stammtisch #maß #keferloher #icedstonemug #iced #vereingegenbetrügerischeseinschenken #vgbe #vereingegenbetruegerischeseinschenken #servus #germanbeer #beerblogger #beerblog #bavaria #beautifulbavaria

Une publication partagée par Chinesischer Turm (@chinesischerturm) le

Chinesischer Turm, 7000 posti a sedere, presso la torre cinese del Giardino Inglese, costruita nel 1789 prendendo ispirazione da una pagoda situata nei londinesi Kew Gardens. Il chiosco self-service offre birra Hofbräu e tutte le specialità della cucina bavarese.
Apertura tutti i giorni dalle 10 alle 23 (solo col bel tempo).

Viktualienmarkt, lo storico mercato di Monaco. Atmosfera tra le più piacevoli dei locali all'aperto della città. I tavoli con la tovaglia sono serviti dai camerieri, quelli senza sono self-service come da tradizione.
Apertura dal Lunedi al Sabato dalle 9 alle 22, domenica solo col bel tempo.

Hirschgarten, è il più grande biergarten di Monaco (8.000 posti) e si trova all'interno dell'Hirschgarten, il giardino dei cervi, già tenuta di caccia voluta nel 1780 dal principe elettore Karl Theodor. Oltre a bere e mangiare si possono osservare da vicino i cervi che vivono nel parco.
Apertura Tutti i giorni dalle 11 a mezzanotte.

Voir cette publication sur Instagram

Oh hai. #BeerGardenDeer #GermanDeerRanch #Munich #Hirschgarten

Une publication partagée par Amy Wiseman (@amywiseman_1) le

Informazioni utili

Monaco è una città ben collegata con le principali città italiane. Il suo aereoporto è uno dei più grandi e trafficati d'Europa ed è facilmente raggiungibile anche con il treno partendo dalle maggiori città del nord Italia.
L'aeroporto di Monaco dista 28 km dal centro citadino. Calcolate 50 euro per una corsa in taxi che duri dai 30 ai 45 min. La linea 8 dei treni raggiunge il centro in 40/45 min, per circa 6 euro. Le navette della Lufthansa partono ogni 20 min (7 euro).
Per maggiori informazioni consultate la pagina dedicata sul nostro sito!