Pubblicato il 19/11/2018

#Novità #Finlandia

La città più intelligente? Sono due! Helsinki e Lione vincono l'European Capital of Smart Tourism

La prima edizione del concorso European Capital of Smart Tourism si chiude con un sorprendente ex-aequo. Saranno difatti Helsinki e Lione a dividere la corona di capitali del "turismo intelligente" per questo 2019.

Sorprendente risultato per la prima edizione del concorso European Capital of Smart Tourism, che ha visto la vittoria di due città a pari merito. In occasione della Giornata Europea del Turismo tenutasi lo scorso 7 novembre, difatti, sono state elette "capitali del turismo intelligente 2019" sia la finlandese Helsinki che la francese Lione.

Al concorso hanno aderito 38 città per 19 stati europei, e nella rosa delle dieci finaliste, che vi avevamo presentato, oltre alle vincitrici erano state incluse le città di Bruxelles, Ljubljana, Malaga, Nantes, Palma de Mallorca, Poznan, Tallin e Valencia.
A ritirare il doppio premio Pia Pakarinen, vicesidaco di Helsinki, e Alain Galliano, vicepresidente di Lyon Métropole insieme a Jean-Michel Daclin, presidente di Only Lyon tourism and Congress.

«Mi congratulo con Helsinki e Lione per le soluzioni eccezionali che hanno messo in atto per rendere il turismo nelle loro città intelligente e innovativo» sono state le parole di elogio di Elzbieta Bienkowska, commissaria UE responsabile per il mercato interno, l'industria, l'imprenditorialità «Il nostro obiettivo a livello europeo è quello di promuovere lo sviluppo sostenibile del turismo mostrando le soluzioni innovative delle città europee nel settore. Riteniamo che l'iniziativa Capitale Europea del Turismo Intelligente aiuterà a stabilire un quadro di scambio di buone pratiche tra città europee, compreso il reciproco l'apprendimento ed il networking, creando opportunità di cooperazione e nuovi partenariati. Il turismo è importante per l'economia dell'Ue, quindi tutti abbiamo bisogno di lavorare insieme in modo più efficace» ha concluso.

Helsinki e Lione adesso saranno impegnate in un fitto programma di attività per il 2019 che possa dimostrare sul campo una crescita delle innovazioni in ambito di accessibilità, sostenibilità, digitalizzazione e patrimonio culturale, i quattro pilastri decisivi nella scelta dei vincitori. Le due città vincitrici riceveranno in premio un video promozionale ciascuna, una mostra durante la Giornata Europea del Turismo del prossimo anno e delle speciali sculture che verranno installate in punti strategici della città.

Helsinki all'insegna dell'innovazione

© Subodh Agnihotri/123RF

«Apprezziamo molto l'opportunità di essere la prima capitale europea del turismo intelligente, i primi ad aver dato il massimo e puntare in alto» ha dichiarto all'assegnazione del premio Pia Pakarinen, vicesindaco di Helsinki.

Helsinki è stata premiata per l'interessante progetto di guida automatizzata, che aveva recentemente testato su strada autobus senza conducenti, piano tutt'ora in via di sviluppo e in previsione di lancio per il prossimo anno. Altro progetto vincente realizzato dalla capitale finlandese la Helsinki Road Map, che non è una semplice mappa digitale ma una vera e propria comunità che vuole mettere in contatto viaggiatori e locali allo scopo di creare un network di viaggio che possa aiutare i visitatori a scoprire la Helsinki più autentica. Prossimo passo per la città, quello di diventare "carbon neutral" entro il 2035. Una promessa che siamo sicuri Helsinki sarà in grado di mantenere.

Lione città sostenibile

© Henryk Sadura/123RF

A proposito di "carbon neutral", l'aeroporto di Lyon-Saint Exupery è già stato classificato come tale. Punto forte della città è stato la Lyon City Card, che da accesso a 23 musei, ai traporti pubblici e persino alle navette aeroportuali. Lione ha anche dimostrato la propria sostenibilità tramutando il suo evento di punta, il Festival delle Luci, in un evento eco-friendly grazie alla tecnologia LED. Sostenibilità incentivata anche dal marchio "Lyon, ville Equitable et Durable", trovarne l'etichetta su ristoranti e negozi è garanzia di un consumo responsabile che segua gli standard della città.

«Lo scambio di buone idee ci ha sempre portato in Europa ed è per questo che siamo così contenti di ricevere questo premio e di avere l'opportunità di condividere con altre città europee alcune delle nostre idee sul turismo intelligente: speriamo che con le nostre iniziative possiamo anche ispirare altre città!» ha dichiarato in un video messaggio David Kimelfeld, Presidente di Lyon Métropole.

Oltre ad Helsinki e Lione, altre quattro città sono state premiate per il loro risultati eccellenti in una delle quattro categorie di cui sopra. Malaga per l'accessibilità, Ljubjana per la sostenibilità, Copenhagen per la digitalizzazione e Linz per patrimonio culturale e creatività.

Altri articoli proposti dall'autore