Pubblicato il 21/10/2016

#Curiosità #Cina

"Halloween" in Asia : le antichissime tradizioni della festa dei morti

In Asia "Halloween"arriva due volte, e quai mai in ottobre! L'Ullambana cade annualmente alla fine della stagione dedicata al ritiro meditativo degli Shanga, le quattro assemblee dei monaci buddhisti, ed è dedicata ai morti, agli antenati e ai demoni La festa del Qingming, chiamata anche  Festa della Luminosità Pura, cade ad Aprile e si ricordano i defunti andandoli a trovare.

La ricorrenza Buddhista di 'Halloween' in Asia

© canonzoom/123RF

Uno dei discepoli prediletti di Buddha si mise alla ricerca della madre defunta ; grazie ai poteri meditativi riusci a ritrovarla ma la sua persona era dotata di una bocca e collo strettissimi, tormentata da una fame insaziabile. Il discepolo chiese il perché al Buddha, ed egli rispose che in vita, la donna aveva negato cibo ed elemosina a dei monaci, accumulando Karma negativo. Per ristabilire la positività il Buddha disse che sarebbe stato opportuno stabilire una festa in cui accumulare meriti positivi e devolverli agli spiriti degli inferni, sprofondati là proprio per aver accumulato demeriti nelle loro vite precedenti.

L'elemosina ai monaci Buddhisti per l'Ullambana

© eermakova/123RF

Come rito tradizionale, durante la festa ci si reca nei monasteri buddhisti, si offrono donazioni ai Sangha, si imbandiscono pranzi vegetariani e si liberano animali. In varie località si fanno sfilare statue, si imbandiscono tavolate fuori dalle case per gli spiriti sconosciuti, attirandoli la sera con lumini, mentre si fanno offerte in casa all'altarino dei propri antenati.

La tradizione dell'Editto dell'Imperatore Xuanzong

© aniruto7o6/123RF

Altra festa é la festa del Qingming, chiamata anche  Festa della Luminosità Pura, Giorno degli Antenati o Giorno della Pulizia delle Tombe, è una festa tradizionale cinese che cade generalmente il 4 o il 5 aprile e risale a più di 2.500 anni fa.
La sua origine è accreditata fin dal regno dell'imperatore Xuanzong della dinastia Tang, nel 732 d.C.. Secondo le fonti storiche, i ricchi cittadini dell'epoca tenevano cerimonie eccessivamente stravaganti e costose in onore dei propri avi, tanto che l'imperatore, in un tentativo di frenare queste pratiche, emanò un editto nel quale dichiarava che il rispetto alle tombe degli antenati poteva essere formalmente porto solamente durante il Qingmin. L'osservanza della festività è rimasta alla base della cultura cinese sin dall'epoca.

Quindi, se nel resto del mondo, Halloween é una festa puramente votata al consumismo ( si pensi che in America la vendita spropositata di dolciumi in questo periodo viene superata solo dalle festività natalizie), in Cina nel 732d.c nasce la festa del risparmio sulle commemorazioni degli avi.
In ogni caso offriamo anche noi una donazione agli Shanga, un rifiuto potrebbe farci reincarnare in un essere non troppo felice... This is Halloween !