Pubblicato il 21/12/2018

#Da non perdere #Italia

I Mercateasy - l'Isola del Natale del Friuli Venezia Giulia

Durante tutto il periodo delle feste Grado sarà animata da un ricco calendario di eventi, per grandi e piccoli! L'Isola del Natale vi aspetta dall'8 Dicembre al 6 Gennaio; ecco la programmazione!

Il Presepe Galleggiante di Grado

In occasione delle festività natalizie, l'Isola di Grado si trasforma in Isola del Natale, dove le tradizioni marinare si intrecciano con le rievocazioni religiose. Doveroso è menzionare la straordinaria mostra degli oltre 250 presepi che si terrà nel cuore della città marinara; decine di artigiani e di semplici appassionati hanno lavorato a lungo utilizzando i più diversi materiali, per creare presepi di varie dimensioni, curiosi, curati e ben ambientati. - ©xbrchx/123RF

I Presepi esposti saranno per lo più a carattere lagunare; a simboleggiare il timbro marinaro sarà il Presepe galleggiante, allestito dai Portatori della Madonna di Barbana presso il porto, su una zattera di 6 metri quadrati. Sarà ambientato in una mota (isolotto tipico della laguna di Grado) all'interno di un casone col tetto di paglia (abitazione tradizionale dei pescatori), come potete vedere in foto. A Grado le opere saranno esposte al Palazzo dei Congressi e in centro storico, ad Aquileia nelle vie cittadine e parte dell'esposizione si terrà presso Palazzo Miezlik.

Non solo presepi

I bellissimi presepi non saranno l'unica attrattiva dell'Isola di Grado; tantissimi eventi collaterali sono stati organizzati per rendere l'Isola del Natale una vera e propria destinazione natalizia tout court. Ad esempio, il Grado Heritage 452, il cui nome fa riferimento all'anno in cui Attila saccheggiò la vicina Aquileia. Questa suggestiva e vivacissima rievocazione storica dedicata all'antica isola di Grado animerà il centro storico tra luci, suoni, spettacoli e gastronomia durante il Ponte dell'Immacolata, dall'8 al 10 dicembre.

Voir cette publication sur Instagram

In diretta da Grado Heritage. Live from Grado Heritage. #gradoheritage #tardoimpero #lateroman #legioiitalica #legioiital #romanreenactment #rievocazionestoricaromana #gradus #draco

Une publication partagée par Legio I Italica (@legioiitalica) le

Un'altro evento da non perdere, che vedrà Grado invasa da artisti provenienti da tutta Italia, è il Festival Internazionale degli artisti di strada che avrà luogo il 27 e il 28 dicembre. Giunto alla 9° edizione e curato dalla Compagnia del Carro di Staranzano: giungeranno a Grado da tutta Italia e anche dall'estero oltre trenta artisti tra maghi, cantastorie, musicisti, giocolieri, acrobati, 3d painting, madonnari e molto altro ancora.

Voir cette publication sur Instagram

? Abbiamo tutti bisogno di una dose minima quotidiana di meraviglia

Une publication partagée par C?MODO (@c_modo) le

Il Natale dei bambini

Infondo si sa, sono i bambini i veri protagonisti del Natale, e Grado non poteva sorvolare su questo! Tantissimi appuntamenti, infatti, sono stati pensati proprio per i più piccini: dalle letture e laboratori in Biblioteca, ai giochi ed incontri creativi proposti dalla Ludoteca, agli svariati spettacoli e animazioni, sempre all'insegna del divertimento. I Giardini Oransz dall'8 dicembre ospiteranno inoltre il sempre amato Luna Park con giostre, attrazioni e chioschi che si fermeranno sino al 6 gennaio 2018.
Inoltre, verrà istallata una grande Pista di pattinaggio sul ghiaccio sul lungomare di Nazario Sauro (sarà la più grande della regione). Inoltre, sempre per i bambini, ci saranno due spettacoli: sabato 22 dicembre 'Il Natale di Natalino' e giovedì 3 gennaio 'R-Evolution Clown & Bubble Show'.

E poi... sapevate che a Grado Babbo Natale non si cala dal camino? Eh no! Il totale accordo con l'anima marinara di questo Natale, arriverà dal mare! Il 24 dicembre, la Vigilia di Natale, alle 17.30, per la gioia di tutti i bimbi, nel porto Mandracchio Babbo Natale arriverà direttamente dal mare con la tipica "batela" (grazie alle associazioni Grado Voga, Sogit e Admo) e giungerà in piazza Biagio Marin per lo spettacolo dei mangiafuoco.

Buone notizie:

- per chi decide di arrivare a Grado in macchina, sappiate che i parcheggi saranno tutti gratuiti, ad eccezione della zona del Porto.
- il Comune di Grado offrirà visite gratuite accompagnate dalla melodia degli zampognari a chi vorrà!
Come arrivare:
-in auto : Grado è raggiungibile comodamente in automobile percorrendo l'autostrada A4 Venezia-Trieste oppure l'autostrada A23 Tarvisio-Venezia, con uscita al casello di Palmanova (28 km da Grado) e proseguendo sulla strada regionale 352.
-in autobus: i collegamenti diretti per Grado sono disponibili da Gorizia, Udine, Trieste e Venezia. Per ulteriori informazioni consultare i siti web delle autolinee APT, SAF e ATVO.
-in treno: La stazione ferroviaria più vicina si trova a Cervignano (a 17 km da Grado);
-in aereo: L'aereoporto di Trieste è situato a 20Km da Grado.

Per il programma completo, clicca qui.