• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
In giro per l'Europa attraverso tredici piatti da strada
Pubblicato il 02/09/2018

CulturaGrecia

Twitter Facebook 4 condivisioni

Pronti per un tour d'Europa da leccarsi i baffi? Ecco cosa assaggiare quando si è in vacanza in questre tredici nazioni europee. Buon appetito!

  • Twitter
  • Facebook
  • Souvlaki - Grecia
    Souvlaki - Grecia

    Tipico cibo da strada made in Grecia, il souvlaki consiste in piccoli pezzi di carne grigliati su uno spiedo, da mangiare subito tolti dal fuoco ancora caldi! Possono essere serviti con pane pita, patatine fritte, limone e varie salse. I souvlaki di Grecia e Cipro sono realizzati rigorosamente con carne di maiale, anche se è possibile trovarne di pollo, manzo e persino pesce anche se si tratta di varianti per turisti. Potete facimente trovare anche delle "souvaki pita", dove i souvlaki vengono serviti arrotolati in una pita insieme a pomodori a fette, cipolle, patate fritte e salsa tzatiki. A Corfù invece sono accompagnati da una salsa al pomodoro speciale, la "red sauce". Il prezzo medio è di appena due euro, da leccarsi i baffi!

  • Crêpe - Francia
    Crêpe - Francia

    Non si può finire un viaggio in Francia senza aver assaggiato almeno una crêpe. Classica la crêpe sucrée, condita solo con zucchero grezzo, seppur ormai le farciture sono così tante che c'è solo l'imbarazzo della scelta! Da provare la famosa crêpe suzette, ripiena di salsa all'arancia ed imbevuta nel Grand Marnier per essere passata sotto la cottura flambé, invenzione del cuoco francese Escoffier e considerata all'inizio del '900 il dessert di lusso per eccellenza. Ma se lo zucchero vi dà alla testa non disperate, potete provare la versione salata chiamata "galette", tipica della Bretagna, ripiena di salumi, formaggi, verdure, funghi e qualunque altra combinazione vi possa venire in mente!

  • Fish and Chips  - Regno Unito
    Fish and Chips - Regno Unito

    Istituzione per chi si reca in Regno Unito, il fish and chips non può certo mancare in questa lista! Incerte le origini di questo piatto, già diffuso durante l'800. Potrebbe essere originario di Sheffield, dove era molo diffuso friggere il pesce, oppure di Londra dove potrebbe essere stato portato dalla comunità ebraica sefardita di origine portogese e spagnola, una sorta di variante inglese del "pscado frito". La ricetta tradizionale vuole una panatura di farina con un tocco di bicarbonato di sodio e aceto per alleggerirla. Il pesce andrebbe fritto nel lardo, come è ancora possibile provare in certi punti vendita nel nord dell'Inghilterra e nella Scozia, e il piatto accompagnato da patatine tagliate spesse.

  • Kanelbulle - Svezia
    Kanelbulle - Svezia

    Questo nome esotico potrebbe trarvi in inganno, perché i kanelbulle non sono altro che gli originali cinnamon roll! Questo dolce alla cannella è realizzato con un rotolo di pasta lievitata cosparso di zucchero e cannella, a volte persino con uvetta o altri ingredienti, e spennellato con uno strato di burro fuso. Tagliato a fette l'impasto viene cotto al forno o fritto, e servito cosparso di zucchero. Oppure ricoperto di glassa nel mondo anglosassone per via delle influenze americane. Il quattro ottobre, dal 1999, in Svezia è il Cinnamon Roll Day (Kanelbulle Dag), e non c'è giorno migliore per far scorpacciate degli originali dolcetti alla cannella!

  • Currywurst - Germania
    Currywurst - Germania

    Andare a Berlino senza provare almeno un currywurst è come non andarci proprio! Una salsiccia di maiale stufata o fritta (bratwurst in tedesco) tagliata a tocchetti e immersa in una salsa ketchup al curry, accompagnata da una porzione di patatine fritte. Fu inventata nel 1949 da Herta Heuwer, come si può leggere in una placca a Charlottenburg, quando i soldati britannici le fornirono per la prima volta ketchup e curry. La cuoca decise di mischiarli e usarli per condire le sue bratwust che vendeva nel distretto di Charlottenburg. La salsa inventata dalla Heuwer è stata da lei chiamata "chillup", e fu talmente popolare che oggi è facile trovare baracchini di currywurst in tutta Berlino e dintorni. Vi è anche un museo dedicato, il Deutsches Currywurst Museum, secondo il quale ogni giorno in Germania sono consumati circa 800milioni di currywurst!

1

Paese che vai, street food che trovi! Non bisogna necessariamente avere un alto budget per poter assaggiare un po' di cucina locale. Il cibo da strada è un'ottima soluzione per provare sapori nuovi e scoprire piccoli e grandi deliziosi spuntini che, vi assicuriamo, finiranno per mancarvi a vacanza finita. Prendete appunti e non lasciateveli scappare per la vostra prossima visita, perché abbiamo assaggiato per voi tredici dei cibi da strada più amati d'Europa, dal classico fish&chips inglese fino all'aringa cruda olandase, passando per i souvlaki greci finendo in Bulgaria per un banitsa. Pronti per partire con noi in un viaggio culinario nel Vecchio Continente?