• Connettiti
Il Wold Tour di 24 giorni di National Geographic non è per tutti...
Pubblicato il 30/11/2019

CuriositàSamoa americane

Twitter Facebook 4 condivisioni

Il numero dei posti a bordo del jet privato sarà limitato. I più fortunati potranno visitare più di 10 siti Unesco, pernottando in alberghi esclusivi. Al momento, i "giri del mondo" di National Geographic programmati sono sei.

<strong></strong>
© Jakub Gojda/123RF

Tutti hanno sentito parlare, almeno una volta nella vita, de "Il giro del mondo in ottanta giorni", romanzo d'avventura di Jules Verne, in cui il protagonista, per una scommessa, tenta di circumnavigare il mondo in un lasso di tempo limitato.
National Geographic, secoli dopo, ha riproposto la sfida, dando vita ad un tour mondiale da record: il "giro del mondo" moderno durerà poco più di 20 giorni. Un'impresa resa possibile grazie al jet privato messo a disposizione dei passeggeri. Curiosi di saperne di più? Ecco le tappe del viaggio dei sogni!

<strong></strong>
© Leonid Tit/123RF

È un'avventura irripetibile, in cui sarà possibile visitare luoghi leggendari: da Machu Picchu al Tibet, dal Taj Mahal a Marrakech. Ben 15 siti patrimonio mondiale dell'UNESCO diverranno tappe principali della vacanza. Località di rara bellezza, che verranno apprezzate, al di là della spettacolarità, per le storie che si portano dietro; nel viaggio, infatti, un team di esperti di alto livello accompagnerà tutte le spedizioni per condividere le conoscenze relative alle destinazioni.
Le culture locali saranno scoperte con attività coinvolgenti, come la preparazione di piatti insieme a uno chef cambogiano o una pausa tè presso una famiglia in Marocco.
Le sorprese non finiscono qui. Per i partecipanti, National Geographic ha selezionato le migliori strutture extra-lusso al mondo, che garantiranno il massimo del comfort durante il soggiorno.

<strong></strong>
© sorincolac/123RF

Tutti gli spostamenti avverranno a bordo di un Boeing 757, un jet privato che offrirà una flessibilità senza pari. Volando direttamente ed evitando gli scali, sarà possibile massimizzare il tempo in ogni destinazione, offrendo un'esperienza di viaggio superiore. L'interno del velivolo potrà accogliere soltanto 75 passeggeri , su comodi sedili in pelle. Tuttavia, questo viaggio non è indirizzato a tutti...

<strong></strong>
© Maksym Yemelyanov/123rf

Sul sito, National Geographic informa che i viaggiatori dovranno essere preparati fisicamente per ore multiple di attività, ed essere in grado di percorrere lunghi tratti a piedi.
Inoltre, come è facile immaginare, il viaggio di National Geographic non è per tutte le tasche; il prezzo a persona stimato sul sito è di quasi 90mila dollari a testa in caso di pernottamento in camera doppia, poco meno di 100mila in camera singola. Che possiate partecipare o meno, sarà possibile prendere spunto dal percorso proposto dalla rivista per programmare il prossimo viaggio!