• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
La Giornata Internazionale dei Musei: Diversità e Inclusione
Pubblicato il 16/05/2020

CulturaItalia

Twitter Facebook 5 condivisioni

Il tema dell'edizione 2020 è Musei per l'eguaglianza: diversità e inclusione, che pone all'attenzione e alla riflessione di tutta la comunità museale il ruolo sociale degli Istituti culturali, la loro potenzialità nell'essere agenti di cambiamento, realizzando azioni per favorire la fruizione e la partecipazione da parte di tutte le persone.

L'arte è di tutti

L'arte è di tutti
©kantver/123RF

L'annuncio della graduale riapertura dei musei a partire dal 18 maggio - data che coincide per ICOM con la Giornata internazionale dei musei - costituisce un importante segnale di fiducia e di speranza nel futuro.

Il Comitato Nazionale italiano di ICOM viene istituito il 17 maggio 1947, a solo sei mesi dalla costituzione dell'International Council of Museums, avvenuta nel corso della I Conferenza generale dell'UNESCO tenutasi a Parigi nel novembre 1946.
L'ICOM diventa subito per i professionisti dei Musei italiani un importante strumento per riprendere il dialogo internazionale sulla museologia e la museografia avviato negli anni Venti dall'OIM (Office International des Musées) e interrotto con l'uscita dell'Italia dalla Società delle Nazioni, nel 1935.

Il tema del 2020

Il tema del 2020
©Lin Chu-Wen/123RF

Come ogni anno dal 1977, ICOM promuove la Giornata internazionale dei musei. Il tema di quest'anno è Musei per l'eguaglianza: diversità e inclusione.

A causa dell'emergenza Covid-19, che rende impossibile organizzare iniziative nei luoghi della cultura, il 18 maggio si terrà una Giornata di Studio online, composta da cinque sessioni:
Stereotipi e pregiudizi nella rappresentazione e nell'interpretazione
Differenti appartenenze linguistico-culturali
Disagio socio-economico-ambientale e povertà educativa
Diversità di genere e di orientamento sessuale
Esclusione sociale dipendente da situazioni detentive
Per maggiori informazioni clicca qui.