• Connettiti
Il festival delle luci di Blackpool, una tradizione inglese
Pubblicato il 30/09/2018 2 condivisioni

CuriositàRegno Unito

Twitter Facebook 2 condivisioni

Un'esplosione di colori e forme fantasiose: questa è Blackpool Illuminations, dove le bellissime istallazioni ultracentenarie si affacciano sul mare d'Irlanda. Una chicca che non passa inosservata se vi trovate nei dintorni di Manchester o Liverpool!

Blackpool, dove tutto brilla

Blackpool, dove tutto brilla
© Paul Daniels/123rf

Blackpool è un borgo della contea di Lancashire affacciato sul mare d'Irlanda, autorità unitaria del Regno Unito.

La particolarità di questo borgo, oltre a quella di essere una delle stazioni balneari più frequentate d'Inghilterra, è la manifestazione conosciuta come The Lights o The Illuminations, che si ripete ogni anno per 66 giorni dal 1879. Il tempo per l'allestimento è di ventidue settimane contro le nove per smontare il tutto.

Dalla fine di agosto fino agli inizi di novembre, la promenade principale della città viene illuminata per 10 chilometri da milioni di lampadine e luminarie. Sono circa 3 milioni i turisti che ogni anno dedicano almeno una giornata alla scoperta del "raggio di sole artificiale", come è stata descritta per la prima volta la manifestazione. Un vero e proprio trionfo di colore in una scenografica cornice inglese.

Voir cette publication sur Instagram

#Blackpool was a great flight! video on the yiutuy #blackpoolilluminations #MavicPro #dji #quadcopter #Drone #droneview #droneofthedays #aerialView #aerial #Flying #fly #rc #RcDrone #London #SkysTheLimit #Hd #HdVideo #4k #InstaDrone #instaSky #Fpv #modded #moddedmavic #jailbreak #clouds #altitude #longRange #maxxuav #boosted

Une publication partagée par DannyGypsy (@dannygypsyx) le

The Illuminations irradiano il borgo di Blackpool da ben 139 anni! Le luci vennero accese per la prima volta nel 1879 e indovinate? C'erano solo 8 lampadine! Oggi, si contano 711 kg di materiale per dare luce alla completa manifestazione e le istallazioni, sono divise in addobbi (lampadine ovviamente) e immagini (display). Il costo dell'opera è di circa 2 miliardi l'anno!

"Spegni la luce, sembra di stare a Blackpool!"

©Shahid Khan/123rf

Tutto bellissimo ma, non si rischia per l'inquinamento luminoso? Forse un tempo. Oggi l'intera manifestazione utilizza l'energia rinnovabile , infatti, vento acqua e biogas sono i principali protagonisti del festival. Tutto assolutamente green!

Blackpool oltre le luci artificiali

Voir cette publication sur Instagram

The Blackpool Ballroom. Talk about blasting yourself into the past. It's oddly hypnotic watching these dancers twirling away. They might as well just be ghosts #blackpool #blackpoolballroom #blackpooltower #uk #uktourism #sonya7iii #laowa

Une publication partagée par Patrick Pierson (@patrickfpierson) le

Blackpool è considerata un po'come una vintage Las Vegas inglese; moli in legno, sale da ballo, hotel in mattoni rossi, montagne russe in legno: pochi posti al mondo sono in grado di far rivivere queste atmosfere. Nell'ottocento furono inaugurati i tre moli (north, central e south) che oggi sono pieni di giostre, ristoranti e sale da gioco. Oltre ai moli, spicca la Blackpool Tower inaugurata il 14 maggio 1894 e alta 158 metri. Ai suoi piedi si trova la Tower Ballroom, una delle più antiche sale da ballo del mondo, inaugurata nel 1899 e ancora in funzione! Ma non è finita qui, perchè anche il divertimento è di casa, infatti il Blackpool Pleasure Beach è uno dei parchi divertimento più importanti del Regno Unito; pensate che le sue prime montagne russe (in legno) vennero istallate nel 1923.

Voir cette publication sur Instagram

More fun at Blackpool Pleasure Beach! Can you guess the ride? ??

Une publication partagée par Blackpool Pleasure Beach (@pleasure_beach) le