• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
Toscana: tutti i segreti del vino nella Maremma più autentica
Pubblicato il 01/07/2020

CulturaItalia

Twitter Facebook 3 condivisioni

Invidiata da tutto il mondo, la Toscana più autentica offre sempre delle fughe estive particolari. Oggi vi proponiamo un appuntamento davvero spettacolare: la Cantina di Monteverro, immersa in una natura incontaminata, meta ideale per rilassarsi e scoprire una terra misteriosa e un'eccellenza enoica.

<strong></strong>
© (C)2013 Leif Carlsson, all rights reserved

Le aree della Maremma sono importantissime dal punto di vista naturalistico e sono lontane dai maggiori centri urbani. Una fuga estiva incontaminata e ricca (soprattutto di vino) nella Maremma Toscana è proprio quello che ci vuole in questa strana estate italiana. Un buen retiroideale dopo tre mesi di reclusione casalinga, per chi desidera offrirsi il lusso di paesaggi mozzafiato senza entrare in circuiti turistici troppo battuti.

In quest'angolo incontaminato s'incontra Monteverro, omaggio semantico al cinghiale - verro - che popola queste zone ed eccellenza enoica di questa autentica Maremma, di cui si sono innamorati anche Julia e Georg Weber - i due proprietari della Tenuta, tedeschi di nascita, ma maremmani d'elezione - che approdano in questo paradiso nel 2003 sicuri di aver identificato il terroir ideale per realizzare la loro visione di creare una tenuta di eccellenza, dove ogni particolare è teso a creare valor al prodotto.

Monteverro da allora è cresciuta e si è contraddista fino ad arrivare nel gotha della produzione toscana e italiana.

<strong></strong>
© (C)2015 Leif Carlsson, all rights reserved

Esiste veramente una Maremma a misura di qualunque sensibilità ed esigenza: l'autentica maremma e Monteverro sono meta ideale per l'appassionato o l'esperto di Vino, che qui hanno la possibilità di immergersi nei segreti della vinificazione artigianale della tenuta, con i suoi 40 ettari di vigneti adagiati su tre dolci colline che guardano il mare.
Monteverro offre infatti la possibilità di prenotare un tour privato tra vigna, cantina e barricaia per l'affinamento che si conclude con la degustazione di tutta la gamma nella sala degustazione con vista sulle barrique allineate. Il wineshop adiacente inoltre permette di acquistare anche le vecchie annate scrupolosamente conservate.

Intorno a Monteverro

Una visita a Monteverro è anche l'occasione per scoprire il ricco territorio intorno a Capalbio raccolto dentro le sue antiche mura e dominato dalla Rocca Aldobrandesca. Imperdibile una visita al Giardino dei Tarocchi di Niki de Saint Phalle, ultima opera dell'artista americana che in questa oasi di pace aveva fissato la sua residenza.

Cultura, gusto e relax: cosa volete di più? Per informazioni, visitate il sito ufficiale.