Pubblicato il 01/07/2017

#Da non perdere #Portogallo

Portogallo da scoprire: i paesi oltre la guida turistica

Lisbona è una città dal fascino smisurato, Porto neanche a parlarne...ma il Portogallo non finisce qui. Ci sono delle gemme nascoste che non sono sempre indicate nelle guide turistiche; eccone 10 che meritano di essere scoperte.

1. Tomar

1. Tomar

Natalia Lukiyanova/123RF

Piccola e bellissima città portoghese, Tomar contiene uno dei monumenti più importanti del paese. Qui infatti si trovava il Convento dell'Ordine dei Templari (o Convento dell'Ordine di Cristo) che risale al XII secolo e che fa parte del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Il complesso è composto da un grande monastero, ampie mura fortificate e una particolarissima chiesa circolare. La città è adagiata lungo le rive del fiume Nabao, costellata di antiche chiese e bellissimi paesaggi cittadini con strade acciottolate. Oltre al convento vi consigliamo di vedere Praça da República e il Musu Dos Fosforos (con la più grande collezione di fiammiferi al mondo).

2. Ferreira do Zezere

2. Ferreira do Zezere

© inaquim/123RF

Piccolo paesino di poco più di 9mila abitanti. Il paesaggio che si ammira a Ferreira do Zezere è davvero unico. Un lago in mezzo ad un bosco, sul quale si estende una lingua di terra. Proprio su questa penisola lacustre sorge la piccola città incantevole.

3. Viseu

3. Viseu

© photooiasson/123RF

Antica città costruita in pietra grigia immersa nel verde. Viseu è la prima città in Portogallo per quanto riguarda la qualità della vita. Dal centro storico si diramano diverse stradine strette immerse in un clima medievale, grazie alle garagolle e alle finestre gotiche. La Cattedrale è il monumento più bello della città, ma una visita merita anche la Chiesa della Misericordia.

4. Monsanto

4. Monsanto

© topdeq/123rf

Un villaggio di pietra dove anche le case sono (a volte) delle grandi pietre. Grazie alla sua conformazione particolare la città riuscì a resistere per 7 anni all'assedio dei romani nel Secondo secolo a.C. Questo evento viene commemorato con la Festa das Cruzes (festival delle croci) ogni anno il 3 maggio. La particolarità delle case di Monsanto è che a volte un unico blocco di pietra ne costituisce il soffitto, per questo si dice che a Monsanto le case hanno una sola tegola.

5. La penisola di Tróia

5. La penisola di Tróia

© carlosmoura/123RF

Viaggi in barca alla ricerca dei delfini, grandi spiagge, ristoranti dove mangiare ottimo pesce, tutto questo a un'ora da Lisbona. Con 18km di costa e un clima mite che permette di fare attività sia d'estate che d'inverno, le spiagge di questa penisola sono racchiuse tra il mare da una parte e la pineta dall'altra. Questa zona è perfetta anche per fare windsurf e andare in barca a vela salpando dal porto di Troia. Qui c'è anche un campo da golf, disegnato dal famoso architetto americano Bobby Jones, che si integra benissimo nel paesaggio circostante; il campo fa parte del circuito delle competizioni internazionali. Oltre alla natura e allo sport, a Troia ci sono anche rovine romane che risalgono al Primo secolo.

6. Évora

6. Évora

saiko3p/123RF

Dominata da un'imponente cattedrale, Évora fa parte della lista del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Il centro storico è fatto di stradine strette di origine moresca che contrastano con le ampie piazze luminose. La storia della città risale al 59 a.C., in epoca romana la città aveva una notevole importanza ancor oggi testimoniata dalle rovine di quel periodo. La città è rimasta sotto il dominio dei mori per molti secoli, la cui influenza è visibile nel quartiere della Mouraria. Passeggiate per le strade della città per sentire tutto il profumo dei secoli e la varietà delle influenze che hanno dato forma a strade e palazzi.

7. Tavira

7. Tavira

Anna Ivanova/123RF

Nella regione di Algarve, i reperti archeologici scoperti hanno dimostrato come la città fosse abitata già 6 mila anni fa, ma è con i romani che ha preso la forma che conserva tutt'oggi. Con la riconquista di Tavira da parte dei cristiani nel 1242, vennero rinforzate le mura e venne costruita la chiesa di Santa Maria. Il 15esimo secolo fu un periodo di grande espansione grazie alla pesca. Oggi, oltre alla bellissima città, nei dintorni potrete visitare il piccolo villaggio di Cacela Velha o la piccola isola di Tavira con 11km di spiagge di sabbia bianca (traghetti partono dalla città verso l'isola quotidianamente, ma ci sono anche barche-taxi).

8. Costa Nova do Prado

8. Costa Nova do Prado

?????? ???????? ??????/123RF

Località balneare frequentata dai turisti già dal 19esimo secolo per la bellezza delle sue spiagge, il lungomare di Costa Nova è costellato di palheiros (le tradizionali case costiere del Portogallo colorate a strisce verticali o orizzontali). La vista di queste case coloratissime è spettacolare.

9. Bragança

9. Bragança

© StockPhotosArt.com/123RF

Oltre al castello che domina la città, la chiesa di Santa Maria e la Domus Municipalis sono alcuni dei monumenti più importanti della città. Ma la visita non può essere completa senza vedere anche la vicina chiesa di Castro de Avelãs e il parco naturale di Montesinho.

10. Castelo Branco e il Jardim do Paço

10. Castelo Branco e il Jardim do Paço

© dinozzaver/123RF

Le origini del Castelo Branco risalgono all'epoca romana; nel 1214 il Re Alfonso II concesse le terre all'Ordine dei Templari i quali costruirono il castello. Nel 19esimo secolo la città divenne un importante centro industriale grazie al settore tessile - tradizione che continua ancor oggi. Facilmente visitabile in una giornata, passeggiando tra le stradine potrete salire fino al castello dal quale si ha una vista magnifica sulla città. Bellissimi anche i giardini do Paço del palazzo episcopale.