Pubblicato il 22/12/2018

#Da non perdere #Regno Unito

Vacanza low budget a Londra? Ecco dieci cose da fare completamente gratis!

Portafoglio piccolo? Non preoccupatevi, non dovete annullare la vostra vacanza a Londra! La capitale inglese, difatti, nasconde parecchie cose da fare anche senza spendere una sterlina. Ecco le dieci migliori attività scelte dal team di Easyviaggio.

Dare un'occhiata alla politica inglese al Palazzo del Parlamento

La foto di rito con il Big Ben di Londra è sicuramente un must imperdibile per chiunque visiti la città, ma vi siete mai chiesti cosa sia l'imponente edificio al quale la torre dell'orologio più celebre al mondo è attaccato? Si chiama Westmister Palace e ospita niente poco di meno che il parlamento britannico! Che è possibile visitare gratuitamente. Se riuscite a prenotare con un po' di anticipo potete persino assistere ad una sessione parlamentare. Sempre aperte al pubblico invece la Camera dei Lord e quella dei Comuni. Il consiglio di Easyviaggio è di mettere questa meta in cima alla lista delle cose da vedere appena svegli, perché tra code, perquisizioni e moduli da firmare, entrare potrebbe risultare un processo decisamente lungo. In cambio però uno sguardo di prima mano dentro la vera politica inglese. Una meta, insomma, non così convenzionale come potrebbe sembrare! - © Leonid Andronov/123RF

Perdersi tra i bellissimi musei gratuiti della città

Gli appassionati di arte e storia non possono non visitare gli splendidi musei di Londra, tra i più importanti al mondo. E soprattutto gratuiti! A cominciare dal British Museum, con i suoi oltre sette milioni di oggetti archeologici provenienti da tutto il mondo. Tra i pezzi forti la Stele di Rosetta, le Statue del Partenone, la mummia egizia più antica mai scoperta e un Moai dell'Isola di Pasqua. Immancabile la National Gallery, una delle più importanti gallerie al mondo sull'Europa occidentale, e il Museo di Storia Naturale dove i più piccoli (e non solo) potranno rimanere incantati davanti gli scheletri dei dinosauri. Gratuiti anche il Museo della Scienza, il Tate Modern sull'arte contemporanea, il Victoria and Albert Museum dedicato alle arti decorative e il Museum of London sulla storia della capitale inglese. Insomma, a Londra non c'è altro che l'imbarazzo della scelta! - © Tamsak Wongneevorn/123RF

Godere del panorama di Greenwich Park

Affacciato sulle sponde del Tamigi e sede di uno dei panorami più iconici di Londra, il Greenwich Park è uno splendido esempio di giardino del XVII secolo con una ricca storia, risalente ai tempi dell'impero Romano e riconosciuto per primo come Parco Reale della città. Con i suoi 183 acri questo parco, forse un po' fuori mano, è indubbiamente tra i più belli di Londra. Oltre al fantastico panorama su Docklands, il quartiere business di Londra, qui è possibile visitare l'Antico Osservatorio Reale, nel cui cortile è incisa la famosa linea del Meridiano Zero, punto di misura per la scansione delle ore in tutto il mondo. D'estate è il luogo ideale dove rilassarsi all'aria aperta, fare un pic nic o usare gli ampi spazi verdi per praticare un po' di sport. - © alenakr/123RF

Scoprire la street art di Shoreditch e Brick Lane

East London forse non è sempre stata la zona più raccomandabile di Londra, ma grazie ai movimenti di street art questo quartiere urban e creativo sta finalmente conoscendo la fama turistica. Chi ama la pop art non può non inserire tra le mete da visitare Shoreditch, dove ha lasciato il segno anche il celeberrimo Bansky, l'artista di strada più famoso al mondo. Per vedere le sue installazioni bisogna recarsi a Rivington Street. Altre vie consigliate sono Hanbury Street, dove troneggia un murales di nove metri raffigurante un airone dell'artista belga Roa; e Grey Eagle Street, con le sue sculture di mostri nascoste tra i tetti. Vi basterà gironzolare per Shoreditch e Brick Lane senza meta per imbattervi in un murales dietro l'altro! Ma per chi preferisce avere una guida, disponibili parecchi tour a piedi del quartiere a prezzi modici e persino gratuiti. - © alenakr/123RF

Assistere al Cambio della Guardia a Buckingham Palace

Uno degli eventi gratuiti più affollati di Londra, ma anche uno dei più irrinunciabili, è il cambio della guardia a Buckingham Palace. Una cerimonia quotidiana che attira migliaia di visitatori l'anno, ben appostati davanti i cancelli del palazzo per osservare lo spettacolo con i propri occhi. Non a caso le Guardie Reali, con il loro copricapo di pelliccia nera, sono uno dei simboli più iconici di Londra! La cerimonia ha luogo ogni giorno a partire dalle 10:30, quando la vecchia guardia lascia il Palazzo per fare spazio alla nuova, ed è accompagnata da un'esibizione musicale a cura della Banda delle Guardie. Vista la calca di gente che ogni giorno si mette in posizione per avere il miglior scatto della cerimonia, meglio appostarsi per tempo. E tenere d'occhio i canali ufficiali per essere sicuri che non ci siano stati slittamenti o annullamenti della cerimonia. - © Juan Jiménez Fernández/123RF

Rilassarsi nella serra panoramica dello Sky Garden

Al numero 20 di Fenchurch Street si trova uno dei giardini più unici al mondo. Lo Sky Garden si estende su tre piani e offre una panoramica ininterrotta a 360° gradi sulla City di Londra, con diversi punti di osservazione e una terrazza all'aperto. Lo Sky Garden è il giardino pubblico più alto di Londra, è come tale è gratuito. L'unica incombenza è che, visto il numero limitato di posti, è necessario prenotare online il proprio biglietto attraverso il sito ufficiale skygarden.london . I biglietti possono essere prenotati con una sola settimana di anticipo, dunque se mettete in lista questa meta non dimenticatevi di posizionarvi al PC poco prima del vostro arrivo e prenotare la fascia oraria che preferite. Lo spettacolo aereo che ne otterrete vi ripagherà di questo piccolissimo sforzo! - © Beata Aldridge/123rf

Rifarsi gli occhi con i colori di Notting Hill e Portobello Road

Se vi siete innamorati del grande classico "Notting Hill" con Julia Roberts e Hugh Grant non potete non visitare l'omonimo quartiere, diventato iconico grazie alle sue case colorate e alla sua atmosfera unica. Nonché allo splendido mercato di Portobello Road, dov'è possibile trovare antiquariato, vestiti nuovi e di seconda mano e persino qualche stand di streetfood. Quello di Portobello non è certo una "fiera di paese" ma un mercato di livello con prodotti rari e preziosi. E il reparto ortofrutta è principalmente frequentato da inglesi che qui fanno i loro acquisti settimanali. Per chi vuole fare dei veri affari, Portobello potrebbe risultare un po' esoso, ma continuando sul fondo verso Goldborne Road i prezzi (e i turisti) sono decisamente più contenuti. Notting Hill nel ?900 è stata meta favorita da immigrati afrocaraibici, che hanno fondato un piccolo carnevale in stile Trinidad, oggi evento frequentatissimo che ha luogo l'ultimo weekend di agosto. Da non perdere se vi trovate qui d'estate! - © Claudio Stocco/123RF

Andare a caccia di scoiattoli nei parchi londinesi

Non sottovalutate la caccia agli scoiattoli nei parchi di Londra, perché una volta che inizierete con questa divertente pratica non potrete più farne a meno. Dunque da sfruttare con moderazione, perché perdere ore e ore ad attirare scoiattoli potrebbe mettere in pericolo la vostra tabella di marcia! Gli scoiattoli di Londra sono ormai abituati ai turisti, e basta avere un po' di frutta secca in borsa per convincerli ad avvicinarsi. I più coraggiosi potrebbero persino arrampicarvisi addosso per prendere l'ambita leccornia, quindi state ben attenti a non sfidarli troppo! Gli scoiattoli si trovano in tutti i parchi di Londra, ma i più amichevoli sono quelli del St James Park e del Reagent Park. Ne potete trovate parecchi anche ad Hide Park e nei giardini della St Paul Cathedral. Attenzione però: non date da mangiare agli animali quando ci sono cartelli che lo vietano! - © MARIOS TOMAZOU/123RF

Fare un giro per gli iconici negozi di Camden Town

Impossibile visitare Londra senza fare un salto a Camden Town, uno dei quartieri più colorati e alternativi di Londra, dove hanno bazzicato (o vissuto) artisti del calibro di Charlie Chaplin, Charles Dickens, Mary Shelly, George Orwell ed Amy Winehouse, la cui statua è oggi luogo di pellegrinaggio di centinaia di fans. Camden è amatissimo per lo shopping alternativo, qui è difatti possibile trovare parecchi negozi dedicati alle fashion street, dal gotico al punk, passando per il cyberpunk e l'harajuku style. Negozi come CyberDog non sono solo dei veri e propri templi per le mode alternative, ma degli universi incredibili da visitare anche solo lasciandosi incuriosire dagli stilosissimi commessi. Se le mode urbane non fanno per voi, potete perdervi tra le vie dello Stables Market, dedicato al vintage e all'artigianato, e ospitato dalla suggestiva location delle ex stalle di sua Maestà. I più golosi invece troveranno gioia per le loro papille gustative al mercato multiculturale del Regent's Canal, dov'è possibile assaggiare praticamente tutto il mondo! - © Christian Müller/123RF

Ripararsi dalla pioggia nel "mercato delle mele" di Covent Garden

C'è chi pensa a Londra come una città grigia e piovosa, ed è assolutamente vero che in certi periodi dell'anno il cattivo tempo potrebbe farla da padrone. Ma non preoccupatevi, perché la città nasconde tante cose da vedere al chiuso che vi terranno all'asciutto e vi faranno assaporare un'atmosfera speciale. Come l'Apple Market di Covent Garden. Un tempo mercato ortofrutticolo, oggi centro dell'artigianato e di botteghe caratteristiche, tra gioielli fatti a mano, stampe, acquerelli e tante altre idee per un souvenir anticonvenzionale. Ogni lunedì, inoltre, qui si svolge un mercato dell'antiquariato, da tenere d'occhio per gli amanti del vintage. Chi non ama lo shopping può semplicemente passeggiare sotto la sua volta in vetro e acciaio e approfittare dei pub e café per prendersi una pausa dalla città. - © Petr Kovalenkov/123RF