• Connettiti
Alla scoperta della cucina austriaca
Pubblicato il 30/08/2016 3 condivisioni

Da non perdereAustria

Twitter Facebook 3 condivisioni

La cucina è una parte fondamentale nella scoperta di un Paese, sebbene spesso "sperimentare" crei un po' d'ansia per mancata esperienza e un po' di pregiudizio, fra qualche commento un po' patriottico rispetto a quelli che sono i piatti italiani... Eppure dovremmo abbracciare assaggiare la cucina locale. Partiamo quindi alla scoperta della gastronomia austriaca, cercando anche di superare quelli che possono essere gli ostacoli linguistici che il menù ci pone davanti agli occhi.

Sachertorte

Sachertorte
© (C)2016 {enrico mantegazza}/123RF

La cucina austriaca è in realtà molto più varia e ricca di quanto s'immagini. Questa peculiarità affonda le sue radici nella storia dell'impero asburgico, un crogiolo di culture dove convivevano circa 27 diverse nazionalità negli stessi confini. Ora, anche loro hanno apportato qualcosa delle proprie tradizioni e tutti questi sapori si sono poi mischiati: particolarmente forte è l'influenza delle cucine ungherese e ceca.

Knödel

Knödel
© Alexander Mychko/123rf

ZUPPE

Come avrete immaginato, la Germania è il paese delle zuppe: consiglio di abbattere un po' i pregiudizi, perchè queste zuppe calde, soprattutto durante l'inverno, sono davvero ottime!
RINDSUPPE
Il nome composto significa "zuppa di manzo", ma gli ingredienti non si limitano alla carne: carote, cipolle, prezzemolo e sedano; è l'ideale per la sera, per non appesantirsi troppo.
EACHTLINGSUPPE
L'Eachtlingsuppe è una zuppa a base di patate, latte e uova.
KLACHELSUPPE
Piatto tipico della Carinzia e della Stiria a base di carne di maiale e spezie.
ZUPPA DI TOPFEN
Si tratta di una zuppa a base di ricotta, panna e erbe aromatiche accompagnata da pane nero e ciuffetti di erba cipollina.
FRITTATENSUPPE
Questa zuppa è davvero gustosa: è a base di taglietelline di frittata, inzuppate poi nel brodo di manzo.

Wiener Schnitzel (Cotoletta alla milanese)

Wiener Schnitzel (Cotoletta alla milanese)
© peteers/123RF

PIATTI A BASE DI CARNE

Sebbene la parola che tutti conoscono sia "Kartoffeln", cioè patate, la vera protagonista della cucina austriaca è la carne, grazie anche all'abbondanza e alla qualità della selvaggina locale.
WIENER SCHNITZEL
In Italia è meglio nota come "cotoletta alla milanese", ma non apriamo il dibattito in questione: in ogni caso la cotoletta, fettine di vitello impanate e poi fritte, è sempre una bomba.
BIERFLEISCH
Si tratta di uno stufato di manzo affogato nella birra (non siete stupiti, giusto?)
KNÖDEL
Uno dei piatti più famosi dell'Austria, i Knödel sono come i canaderli, gnocchi ripieni di carne, pesce o verdure, che si presentano in diverse varianti: i Semmelknödel, a base di pane, Serviettenknödel, un grande gnocco di pane raffermo, cotto a bagnomaria, avvolto poi in un canovaccio umido e servito a fette, e il Kaspressknödel, a base di polpette di pane o patate, accompagnate da formaggio fritto. Esistono anche in versione "dessert" e si chiamano Marillenknödel, gnocchi di patate, ripieni di albicocche e marmellata, serviti con burro fuso e cannella; i Zwetschenknödel sono gnocchi dolci a base di farina oppure di patate con prugne.
GULASCH
Non deve stupire che una ricetta ungherese compaia fra i piatti tipici dell'Austria: non a caso l'impero asburgico aveva come denominazione anche impero austro-ungarico. La specialità ungherese più famosa al mondo, a base di carne di vitello, cipolla, pomodoro e paprika, viene spesso accompagnata dalle patate nella versione austriaca.

Punschkrapfen

Punschkrapfen
© Dario Lo Presti/123RF

DULCIS IN FUNDO, I DESSERT

SACHERTORTE
La torta al cioccolato più famosa al mondo, il tocco particolare, che in realtà alcuni non apprezzano, è la confettura d'albicocche fra i vari stati. E poi la glassa di cioccolato fondente... uno spettacolo!
MOZARTKUGELN
Note come le "Palle di Mozart", queste praline tonde di cioccolato sono ripiene di marzapane al pistacchio, ricoperte di crema gianduia e glassate al cioccolato fondente. Esistono in diversi varianti, e in ogni caso sono una bomba!
SALZBURGER NOCKERL
Specialità di Salisburgo, questo dolce è composto da più soufflé in uno, a simboleggiare le colline della città.
APFELSTRUDEL
Non poteva mancare il famoso strudel di mele, con uvetta, pinoli e cannella.
PUNSCHKRAPFEN
Direttamente dalla raffinata pasticceria austriaca arriva questo dolcetto rosa a base di torroncino al cioccolato, marmellata di albicocce e rhum .
KAISERSCHMARRN
Si tratta di crêpes guarnite con di succo di mele o prugna e zucchero a velo.

Apfelstrudel

Apfelstrudel
© yatomo/123RF