Pubblicato il 13/11/2018

#Curiosità #Italia

Casa d'Artista: il Sindaco di Civita di Bagnoreggio diventa host su Airbnb!

È il primo edificio pubblico a diventare residenza Airbnb, e ha per host niente poco di meno che il Primo Cittadino in persona! È la "Casa d'Artista" e si trova in uno dei borghi più unici d'Italia, Civita di Bagnoreggio, "la città che muore".

Civita di Bagnoreggio è raggiungibile solo attraverso un ponte di 1km

© canbedone/123RF

La chiamano la città che muore, per via della sua posizione così precaria. Arroccata su un promontorio della valle dei calanchi, che di erosione in frana si riduce ogni anno, mettendo a repentaglio l'esistenza di questo borgo fiabesco. Stiamo naturalmente parlando della splendida Civita di Bagnoreggio, tra i borghi più belli e particolari d'Italia, raggiungibile solo attraverso un viadotto in cemento lungo un chilometro, sospeso a 70 metri d'altezza. Una cittadina medievale che è rimasta come sospesa nel tempo, condizione che, unita alla precarietà della sua posizione geografica, ha fatto sì che ogni anno sempre meno italiani scegliessero di abitarla. Pensate che al 2011 gli abitanti che la popolavano erano appena 11, e oggi potrebbero essere divenuti 7...

Eppure, grazie alla popolarità turistica ritrovata, Civita potrebbe essere destinata a sopravvivere ancora. Tra le idee più creative per salvare la città c'è un'iniziativa firmata Airbnb, che ha deciso di ristrutturare e mettere online un antico palazzo di Civita di Bagnoreggio.
Questo ha un host d'eccezione, perché il Primo Cittadino di Civita, Francesco Bigiotti, è di conseguenza diventato il primo sindaco a fare da host su Airbnb: proprio a suo nome è online sulla popolare piattaforma di sharing per alloggi turistici il primo edificio pubblico, la Casa d'Artista.

Nome originale Casa Greco, è un immobile storico un tempo in disuso, recuperato con il sostegno di Airbnb per diventare una residenza per appassionati d'arte e artisti in visita a Civita. Il ricavato del, contenuto, tariffario sarà destinato al mantenimento e recupero del borgo, con il finanziamento di progetti culturali autosostenibili.

Un ottimo esempio di collaborazione fra pubblico e privato, così descrive Bigiotti l'iniziativa, che insieme hanno saputo fare squadra e costruire un progetto di qualità che potrà durare nel tempo.
L'apertura della Casa d'Artista è stata l'apripista delle iniziative nate in collaborazione con il MIBACT nel 2017, per l'Anno dei Borghi Italiani, e tutt'ora in atto.
Airbnb, per mezzo del co-fondatore Joe Gebbia, si è detta fortemente impegnata nel supportare i borghi rurali in Italia come nel mondo. E d'altro canto Civita rappresenta uno dei borghi più affascinanti della nostra nazione, in lizza per ottenere il marchio di riconoscimento UNESCO come Patrimonio dell'Umanità.

Un alloggio unico nel suo genere

«Il luogo perfetto in cui rilassarsi e riflettere, dove arte e design convivono», così viene descritta da Airbnb la Casa d'Artista, oggi decorata dalle opere dell'artista palermitano Francesco Simeti, con soggetto le orchidee selvatiche dei calanchi con un tocco di rinascimento italiano.

Gli interni di Casa Greco sono stati riadattati dallo studio di architettura DWA di Milano, in un connubio tra contemporaneo e passato che possa non tradire il fascino senza tempo della residenza, come della città di Civita. Tra gli straordinari pezzi di design qui racchiusi un modello della poltrona Cassina Utrecht, disegnata dal celebre architetto olandese Gerrit Thomas Rietveld nel 1935, un modello della poltrona Cassina Lady, disegnata da Marco Zanuso nel 1951, e la spartana seduta Tabouret Cabanon in castagno, disegnata nel 1952 per il Cabanon, un capanno costruito da Le Corbusier in Costa Azzurra.

Visualizza questo post su Instagram

Non solo le grandi città d'arte, il #mare o i centri nevralgici dello #shopping: scoprire l'#Italia vuol dire soprattutto andare alla ''conquista'' dei suoi infiniti #borghi, avventurarsi tra atmosfere e sapori locali, innamorarsi dell'#arte nascosta nelle sue chiese arroccate e perdersi con lo sguardo nei panorami senza fine delle sue vallate. #ItalianVillages è il progetto di @Airbnb nato per valorizzare le rotte meno note e sostenere le comunità locali. Un itinerario che attraversa l'Italia rurale, da #Etroubles in #ValdAosta a #Savoca in #Sicilia, partito in occasione dell'Anno dei borghi indetto dal #Mibact e che, dopo aver selezionato host e località tipiche da nord a sud, si arricchisce di tre nuove mete e tre nuove modalità di accoglienza: - #Lavenone in #Lombardia - #CivitaDiBagnoregio nel #Lazio - #Sambuca di #Sicilia Il nuovo progetto prevede la ''rimessa a nuovo'' di locali di proprietà comunale, affidati alla mano di artisti, #designer e #brand internazional. A gestirle, i sindaci in persona o associazioni da loro incaricate, che investiranno il ricavato dei soggiorni turistici in progetti culturali a favore della comunità locale. #ANSAViaggiArt

Un post condiviso da AnsaViaggiART (@ansaviaggiart) in data:

La casa può ospitare fino a cinque persone, in quattro diverse aree da utilizzare non solo per riposari ma per lavorare, studiare, e, perché no, trarre ispirazione per le proprie produzioni artistiche. Prezzo da 250 euro a notte per l'intera casa, dnque 50 euro a persona al massimo della sua capienza. Niente male per un progetto di questa levatura, vero?

Se volete soggiornare nella Casa d'Artista potrete farlo attraverso la pagina dedicata di Airbnb.
Prenotate il vostro soggiorno per Civita di Bagnoreggio adesso!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ??. (@elisabetta__quintarelli) in data: