• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
Il tradizionale Carnevale Lituano dove l'inverno viene bruciato dalla primavera
Pubblicato il 05/02/2020

Da non perdereLituania

Twitter Facebook 53 condivisioni

La Lituania è una delle destinazioni più amate dagli italiani negli ultimi tempi. Un folklore particolare ricopre la bella Repubblica Baltica, detentrice di una capitale, Vilnius, Patrimonio Unesco dal 1994. In questa parte d'Europa, i culti pagani sono una dimensione particolare e caratteristica, ad esempio...

<strong></strong>
© AUDRIUS MERFELDAS/123RF

Come festeggiare il carnevale in Lituania?Travestendosi da diavoli! Ogni anno migliaia di persone indossano maschere e costumi di carnevale spaventosi per celebrare l'Uzgavenes, l'equivalente lituano del Martedì Grasso, che segna l'ultimo giorno di festa prima del digiuno quaresimale.

La festa ha profonde radici pagane; lo denota l'evento stesso che ha lo scopo di celebrare gli ultimi giorni invernali (il motivo per cui le maschere simboleggiano caratteri legati alla morte) e dare il benvenuto alla primavera.

Una dolce caratteristica è data dalle frittelle, gli spurgos, ripiene di marmellata o di ricotta, il piatto tipico di questa festività (pare che chi riesca a mangiarne di più, si assicuri la fortuna per tutto l'anno.)
Ma i protagonisti della festa non si limitano ad essere dolci e diavoli...

<strong></strong>
© AUDRIUS MERFELDAS/123RF

Momento clou dei festeggiamenti è senza ombra di dubbio la battaglia tra Lasininis (grasso in quanto simboleggia l'eccesso di cibo) simbolo dell'inverno e Kanapinis(magro con la barba incolta), l'uomo di canapa che rappresenta la primavera.

Dopo questa battaglia avvincente, verso la fine della giornata, il grande protagonista è il Morè, la grande bambola di pezza che viene data alle fiamme per simboleggiare definitivamente la fine dell'inverno. La messa in scena più grandiosa avviene al Museo Etnografico all'aperto di Rumsiskis, poco lontano dalla città di Kaunas.

Se vi trovate a Vilnius in questo periodo, partecipate al Carnevale come dei veri locali assistendo alla vittoria della primavera sull'inverno! Altra tappa carnevalesca fondamentale è Kaunas, che nel 2022 sarà Capitale della Cultura Europea.
Da non perdere è il Carnevale organizzato a Plateliai, all'interno del Parco Nazionale della Samogizia: nelle stalle del castello della cittadina si trova un museo interamente dedicato al Carnevale, che ne raccoglie tutti i simboli. Da ammirare una per una le oltre 250 maschere utilizzate dai tempi antichi ad oggi.

Voir cette publication sur Instagram

U?gav?ni? ?vent? Vilniuje. Foto @j.stacevicius . #lrytas #uzgavenes #lauzas #vilnius #miestas #lithuania #naktis #carnaval

Une publication partagée par lrytas.lt (@lrytaslt) le