Pubblicato il 03/12/2017

#Cultura #Italia

La Commissione Europea esclude le città inglesi dal concorso "Capitale Europea della cultura"

Dundee, Nottingham, Leeds, Milton Keynes e Belfast/Derry saltano il loro turno!

Dentro o fuori dall'Europa?

© aaamie/123RF

La Capitale europea della cultura è una città scelta dall'Unione europea ; per il periodo di un anno, la prescelta, ha la possibilità di mettere in mostra la propria tradizione, la cultura e lo sviluppo sociale al resto dell'Europa.

Le cinque città britanniche che si erano candidate a diventare Capitali europee della cultura sono: Dundee, Nottingham, Leeds, Milton Keynes e Belfast/Derry.
Non ci resta che aspettare l'esito della chiacchierata tra le due fazioni. E voi ? Cosa ne pensate ?

Quest'anno, come ogni anno, verrà rinnovata la scelta della Capitale, ma c'è una novità. Sono cinque le città Britanniche che nel 2014 (prima del referendum sulla Brexit) si erano candidate al titolo per l'anno 2023, e sono quelle stesse città a non poter più concorrere per il titolo. La Commissione Europea ha deciso di annullare la candidatura delle cittadine inglesi in conseguenza alla Brexit.

L'iniziativa "Città europea della cultura" venne lanciata il 13 giugno 1985 dal consiglio dei ministri, su iniziativa di Melina Merkouri, l'allora Ministro della Cultura del governo greco. Concepito come un mezzo per avvicinare i vari cittadini europei, diviene un'iniziativa fondamentale sia per la crescita del Turismo che per la valorizzazione della città prescelta.

Il Governo Britannico non è rimasto con le mani in mano ed ha richiesto un colloquio immediato con la Commissione Europea per far luce sull'accaduto. «Il Primo Ministro è stato chiaro sul fatto che il Regno Unito sta lasciando l'Unione europea, non l'Europa, e questa decisione era stata accolta con favore dai leader dell'Unione europea» riferisce il portavoce del Primo ministro.