• Connettiti
Bere Vodka sul ghacciaio: in Islanda Ŕ possibile
Pubblicato il 21/10/2019

CuriositÓIslanda

Twitter Facebook 4 condivisioni

Mai pensato di brindare sulla cima di un ghiacciaio? A Langj÷kull potrete farlo! Ecco come...

<strong></strong>
ę Sirawit Hengthabthim/123rf

Sta per aprire, nella fredda terra d'Islanda, il primo bar su un ghiacciaio!
Si chiamerÓ Reyka Vodka Glacier Bar, e si troverÓ nei pressi della fonte d'acqua usata per produrre il distillato che vi verrÓ servito. Scopriamo insieme come partecipare all'evento nella baita in legno che aprirÓ in esclusiva per 5 giorni!

Voir cette publication sur Instagram

?????????????????????????????????????? ????????????????????????????????? Reyka Vodka ??????????????????????????? ?????????? Reyka Vodka Glacier Bar ???????????????????????????????? 5 ??? ?????? 16-20 ????????? ??????? ??????????????????????????? 2 ???? ??????????????????????????????? ???????????????? Puffin Collins ???????????????????????????? ????????????????????????????????????? ??????? ??????????????????????????????????????????? . ???: Reyka Vodka . #ReykaVodkaGlacierBar #ReykaVodka #Iceland #Vodka #GlacierBar TheStandardCo #TheStandardPop

Une publication partagÚe par THE STANDARD POP (@thestandardpop) le

Come si raggiunge una locanda costruita su un ghiacciaio? Secondo i vostri gusti: via terra, via mare o con aereo. Qualunque opzione scegliate, sappiate che Ŕ nel tragitto per arrivare al bar che risiede l'essenza di questa incredibile esperienza! Spostate gli occhi tra le lande ghiacciate e le sorgenti termali. Immergetevi completamente nel candore della natura.
Approfittatene: solo alcuni fortunati potranno partecipare gratis a questa iniziativa!

BasterÓ inserire i vostri dati all'interno del sito, e scoprire se siete tra i vincitori! Questi ultimi potranno ricevere all'arrivo un bicchiere di Puffin Collins, preparato con vodka islandese Reyka, succo di pompelmo rosa, fiori di sambuco e pomodoro. Otre al sapore unico della bevanda, assaporerete il gusto della vodka prodotta utilizzando acqua di sorgente glaciale e antiche pietre laviche come filtro.
Tutta l'esperienza Ŕ proposta in un'ottica ambientalista; la baita, fabbricata da artigiani locali, verrÓ completamente demolita, senza lasciare alcuna traccia che possa minare il magnifico ghiacciaio di Langj÷kull.