Pubblicato il 09/05/2019

#Ambiente #Italia

L'Italia delle Bandiere Blu: 10 new entry nel 2019

Quest'anno sono 183 i comuni italiani che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento, per un totale complessivo di 385 spiagge, l'Italia si conferma tra le mete turistiche privilegiate. Al primo posto la Liguria, sovrana della kermesse, seguono Toscana e Campania. Numerose le new entry, tra cui l'Abruzzo nella categoria spiagge di lago...

La nostra bella Italia, circondata dal mare, si è confermata come la penisola dei record: sono sue le spiagge e le acque più pulite e navigabili. Sventola la bandiera blu sui litorali italiani, dal Nord al Sud, senza eccezione: in cima alla lista stillata dalla ong danese Foundation for Environmental Education (FEE) spiccano Liguria - che domina sovrana grazie alle sue trenta bandiere blu - Toscana e Campania. Nella classifica non manca neppure il patrimonio inestimabile dei laghi italiani, con oltre dieci aree del Trentino Alto Adige premiate; ma c'è anche una new entry, l'Abruzzo, che si è guadagnato la bandiera blu grazie al lago di Scanno nella località di Villalago. Si tratta di un ottimo risultato considerando che il numero dei comuni che hanno ottenuto il riconoscimento si mostra in considerevole aumento: sono otto in più rispetto all'anno scorso. Le spiagge italiane sono state selezionate sulla base di 32 criteri di sostenibilità ambientale, che analizzano la qualità dell'acqua, la raccolta differenziata e la corretta gestione dei rifiuti pericolosi. Il nostro Paese è stato tra i più premiati a livello mondiale, e questo dovrebbe aiutare a tenere alta l'attenzione all'ambiente e all'inquinamento atmosferico, e anche incentivare il turismo verso la nostra penisola. Un invito anche per noi italiani ad apprezzare i gioielli del nostro territorio e ad approfittarne, tra un viaggio e l'altro.

Sanremo

Prima la Liguria, regina incontrastata della kermesse. Ormai da oltre trent'anni la FEE premia la riviera ligure, per le sue spiagge attrezzate dal punto di vista turistico e i suoi mari cristallini dalle spumose onde bianche. Tra le località new entry di quest'anno c'è Sanremo, conosciuta per il celebre festival, ormai comunemente nota con il nome di Riviera dei Fiori. Oltre a delle acque limpide e profonde, la costa di Sanremo offre anche tantissimi belvedere sospesi sul mare, e vedute panoramiche mozzafiato. - © marco bonfanti/ 123RF

Riva Ligure

In direzione del capoluogo, Genova, si trova la bellissima località di Riva Ligure. Oltre ad un mare invidiabile e spiagge caratteristiche, Riva Ligure puo' anche vantare uno dei climi più temperati della regione. Nei dintorni è possibile ammirare anche l'antica abbazia benedettina di Santo Stefano al Mare. - © davide gussoni/ 123RF

Marina di Loano

Uno dei porti più moderni della riviera ligure è Marina di Loano, che offre tantissimi svaghi e divertimenti per gli appassionati di sport: dal surf, al sub, alla vela. Qui troverete spiagge attrezzatissime e dotate di ogni comfort, ottime per le famiglie con bambini (anche gli amici a quattro zampe sono i benvenuti)! - © Tudor Antonello Adrian/ 123RF

Imperia

Il porto d'Imperia domina la classifica ligure, questo lembo di terra incastonato tra terra e mare regala uno dei paesaggi più accoglienti della riviera. Qui gli olivi coltivati su colline terrazzate con i caratteristici muretti a secco sono ancora l'elemento dominante, oltre ai ristoranti tipici di pesce, i mercati, i pub vista mare e i sorprendenti capolavori dell'arte barocca. - © Dmytro Surkov/ 123rf

Follonica

Seconda classificata, la Toscana. Sono 19 le località toscane premiate con la bandiera blu. Questa regione si è anche aggiudicata la bandiera verde dei pediatri, in quanto ritenuta ideale per le sue spiagge a misura di bambino. Una tra le località rinomate è Follonica, una splendida cittadina di mare in provincia di Grosseto, non distante dall'isola d'Elba. - © paolo querci/ 123RF

Marciana Marina

E' il più piccolo comune della Toscana, ma regala un mare mozzafiato, puro come un diamante. Inoltre è un borgo storico suggestivo e piacevole da visitare, lungo il porto si possono scorgere delle antiche case con scalette esterne a strapiombo sul mare. La zona è circondata da un'ampia area boschiva ricca di pini e castagni, ottima per una passeggiata mattutina. Sembra che questo paesino affacciato sul golfo fosse una delle mete predilette da Napoleone Bonaparte. - © masterlu/123RF

Massa Lubrense

Terza in classifica: la Campania, che conferma la sua posizione dell'anno precedente con ben diciotto spiagge selezionate. Una delle più suggestive è senz'altro Massa Lubrense, meglio conosciuta come "La terra delle sirene", ormai classificata bandiera blu continuativamente da oltre dodici anni. - © Laura Di Biase/ 123RF

Procida

La più piccola delle isole del golfo di Napoli si conferrma anche la più splendida, Procida, meghlio conosciuta come L'Isola di Arturo in seguito alla meravigliosa opera letteraria di Elsa Morante. "Ha varie spiagge dalla sabbia chiara e delicata, e altre rive più piccole, coperte di ciottoli e conchiglie, e nascoste tra le grandi scogliere" scriveva Elsa, descrivendo nel modo più compiuto le meraviglie di questa località prodigiosa dal fascino magico. I colori variopinti delle case affacciate sul mare regalano scorci indimenticabili. - © lin chu wen/ 123RF

Castellabate

Una delle perle del Golfo di Salerno è senz'altro Castellabate, nel Cilento, eletto patrimonio dell'UNESCO nel 1998. Il mare e la costa di Castellabate sono dal 1972 sotto tutela biologica marina per preservarne il patrimonio naturale e ambientale, questo territorio rappresenta uno dei primi esempi di parco marino in Italia. Nella sua riserva vivono un'enorme quantità di pesci di ogni specie, e in primavera fa la sua apparizione un raro esemplare di gabbiano corso, ormai a rischio d'estinzione. - © Giuseppe Masci/ 123rf

Villalago

Infine, non possiamo non nominare la sorpresa dell'Abruzzo che vince dieci bandiere blu e si pizza all'ottavo posto. Tra le nuove località premiate c'è Villalago, sul lago di Scanno, in provincia dell'Aquila. Questo idilliaco bacino a forma di cuore si è formato naturalmente in seguito a una frana del Monte Genzana. La presenza di alghe e di una vasta fauna al suo interno gli ha conferito il caratteristico color smeraldo, sua sorprendente peculiarità. Attorno alle sue rive si è costituita l'attrezzata località di Villalago Riviera, dotata di tutti i comfort e le attrezzature a misura di turista. - © Oscar D'Arcangelo/ 123RF

Altri articoli proposti dall'autore