• Connettiti
Vacanze con gli animali: ecco dove per legge non possono entrare
Pubblicato il 20/06/2017

SocietàItalia

Twitter Facebook 5 condivisioni

In vacanza con fido? Non vi preoccupate, non è impossibile, ma dovete sapere quali sono i vostri limiti: ecco dove non potrete entrare con il vostro compagno a quattro zampe secondo la legge

qui non posso entrare

qui non posso entrare
© naumoid/123RF

Sempre più turisti decidono di portare il proprio animale domestico in vacanza, e ormai sono in pochi che decidono di lasciare Fido da qualche parente o in una pensione. La normativa vigente agevola molto questi turisti, in quanto nel corso degli anni ha permesso l'accesso ai nostri amici a quattro zampe in un numero sempre maggiore di posti in Italia e in Europa. Ciònonostante, vi sono sempre alcuni luoghi che, vuoi per discorsi legati all'igiene, vuoi per motivi legati alla tranquillità del posto (immaginatevi due cani che si abbaiano contro in chiesa), sono strettamente interdetti ai nostri amici animali.

luoghi dove non è consentito l'ingresso

La normativa nazionale prevede che i cani non possano accedere ai luoghi pubblici senza guinzaglio e (in certi casi) museruola; se invece si tratta di luoghi aperti al pubblico sta al gestore o al proprietario del locale decidere quali limitazioni imporre all'interno della propria attività. Per quanto riguarda i luoghi strettamente vietati agli animali per legge, si annoverano negozi di alimentari, cucine dei ristoranti, ospedali, teatro e stadio. Nei locali pubblici, in compenso, l'ingresso è a discrezione del gestore: fanno parte di questa categoria i ristoranti, i bar e simili luoghi d'intrattenimento.

Perché rispettare le leggi relative all'accesso degli animali nei locali è importante?

Prima di tutto, partire in vacanza vuole essere sempre un modo per fuggire lo stress della vita di tutti i giorni e non un modo per infastidirsi e infastidire, e seguire le regole permetterà a tutti (villeggiatori con e senza animali domestici) di godere del meritato riposo al meglio. In secondo luogo, ricordate sempre che chi non rispetta la normativa vigente che regola l'ingresso per gli animali può sempre incorrere in sanzioni e multe salate. Non tutti conoscono le regole e spesso è difficile cercarle, in quanto siti ufficiali presentano sempre informazioni un pó vaghe. Tenete sempre in considerazione il buon senso e informatevi circa particolari disposizioni (che possono variare per regione) prima di partire; informatevi inoltre sulla possibilità di dover vaccinare il vostro amico a quattro zampe nel caso decidiate di intraprendere un viaggio all'estero.
Le leggi sono stabilite soprattutto per la sicurezza vostra, dei vostri animali e degli altri, onde evitare aggressioni e incidenti che potrebbero mettere a repentaglio la buona riuscita della vostra vacanza.

Fate quindi un bel regalo a Fido prima di partire: organizzate la vacanza al meglio in modo che possiate godervi ogni minuto!

vacanze con fido? leggete anche

Viaggiate gratis prendendovi cura degli animali
Vacanze col cane? Scegliete le città d'arte