• Menu Esci
  • Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Destinazioni
    • Per saperne di Più
      • Idee di viaggio
      • Campeggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen
  • Connettiti
Istanbul: l'abbonamento dei mezzi si paga rispettando l'ambiente
Pubblicato il 02/11/2018

AmbienteTurchia

Twitter Facebook 5 condivisioni

Prima città ad ospitare questo innovativo metodo di pagamento, la capitale turca è agli ultimi posti nell'ambito del riciclo dei materiali. Cambieranno le cose con questa iniziativa?

Pagare il biglietto riciclando è possibile a Istanbul

Pagare il biglietto riciclando è possibile a Istanbul
© Can Yalcin/123RF

Molti sono i paesi in cui è previsto un incentivo per la riconsegna di bottiglie di vetro o di plastica. In Germania per esempio, nei supermercati, è possibile riconsegnare le bottiglie di plastica per avere indietro dai 10 ai 30 centesimi di euro, a volte anche con distributori automatici. Finora peró, l'idea di poter pagare direttamente i mezzi pubblici con il riciclo dei materiali non era venuta in mente a nessuno.

A Istanbul sono stati inaugurati questa settimana, nella stazione della metro di I.T. U.- Ayazaga, i primi distributori automatici che consentono di ricaricare la tessera utilizzata per i mezzi pubblici (la Istanbul Card) riciclando al contempo la plastica e l'alluminio. Il sistema è semplice e (si spera) efficace: negli appositi spazi del distributore possono essere inserite le bottiglie di plastica o le lattine di alluminio che, a seconda della quantità e delle dimensioni, daranno diritto a un certo credito per ricaricare la propria tessera invece di usare le banconote.

Nel dettaglio, una bottiglia di plastica 1,5 litri o una lattina di alluminio da 0,50 litri daranno diritto a nove centesimi di lira turca (kurus), una da 1 litro a sei centesimi, una da 0,50 litri a tre centesimi e una bottiglietta da 330 ml a due centesimii. Un biglietto della metro a Istanbul costa 2,6 lire (circa 0,40 centesimi di euro), quindi per acquistarne uno utilizzando la nuova forma di pagamento ecologico sarà necessario consegnare ai distributori quasi 30 bottiglie di plastica da 1,5 litri o lattine di alluminio da 0,50 litri.

Voir cette publication sur Instagram

At?k Yönetimi Müdürlü?ümüz ile i?tirakimiz ?SBAK taraf?ndan projelendirilen Ak?ll? Konteyner sayesinde; pet ?i?eler ile hem ?stanbulkart'a yükleme yap?lacak hem de çevreye katk? sa?lanacak. ?Ak?ll? ?ehir Çözümleri Üretimi? ve ?Kat? At?k Yönetiminde? öncü olmaya devam ediyoruz.

Une publication partagée par ?stanbul Büyük?ehir Belediyesi (@istanbulbuyuksehirbld) le

L'iniziativa è pensata per incentivare il riciclo di materiali in una delle città più popolose e più inquinante d'Europa . Per questo motivo gli incentivi non si fermano qui: sono previste altre agevolazioni per i cittadini che ricicleranno di più, come sconti per spettacoli e biglietti di teatro. Secondo i piani dell'amministrazione della città, si prevede di installare entro fine anno cento biglietterie di questo tipo in 25 posti diversi, non solo nelle stazioni della metro ma anche in luoghi pubblici come scuole e università. C'è da augurarsi che l'iniziativa dia ottimi frutti e che serva da modello anche in altre città, incentivando sia il riciclo che l'uso dei mezzi pubblici.