Pubblicato il 30/04/2019

#Curiosità #Portogallo

Lisbona low-budget: nove cose da fare gratuitamente...o quasi!

Un volo per Lisbona prenotato ma il portafoglio quasi vuoto? Nessun timore: la capitale portoghese è perfetta per i viaggi low-budget. Cultura, colori, musica, divertimento e buon cibo vi aspettano ad un prezzo irrisorio...a volte anche gratuitamente! Ecco a voi dieci cose da fare senza spendere un soldo, o quasi.

Fernando Pessoa scriveva che "per il viaggiatore che vi giunge dal mare, Lisbona sorge come una bella visione da sogno, stagliata contro un cielo azzurro splendente che il sole allieta con il suo oro. E le cupole, i monumenti, i vecchi castelli si stagliano sopra il turbinio di case, come araldi lontani di questo luogo delizioso, di questa regione fortunata".

Ricca di vita e di colori, densa di profumi indimenticabili, bottino di pescatori e di viandanti, sogno di poeti, terra di musiche popolari e di fado, Lisbona è una delle mete europee più amate e ambite. Sebbene non sia una città iconica, il capoluogo portoghese conquista e incanta per il suo fascino fuori dal tempo, romantico e intenso. A richiamare ogni anno innumerevoli turisti è infatti la vivacità storica e culturale che aleggie per le vie, nei continui saliscendi adagiati sull'Oceano Atlantico. Per non parlare poi della cordialità dei Lisboates e della bontà unica della loro cucina che soddisfa I palati più raffinati, gli amanti del vino e...i portafogli dai budget limitati! Ebbene sì, tra le innumerevoli qualità che Lisbona custodisce spicca anche il suo animo economico e conveniente. Moltissimi sono infatti i luoghi, gli itinerari da percorrere, le cose da fare a Lisbona gratis o a prezzo davvero conveniente: scelte che non vi deluderanno e che vi permetteranno di apprezzare le sfumature peculiari della città. Non vi resta che memorizzare questi consigli low budget, armarvi di cartina, scarpe comode e...prenotare un volo!

Camminare per le vie della città in compagnia di un locale

Camminare per le vie della città in compagnia di un locale

© sam74100/123Rf

Cosa c'è di meglio che iniziare a conoscere Lisbona camminando tra le sue vie e perdendosi tra le sue piazze in compagnia di un cittadino locale? D'altronde nessuno può conoscere la città meglio di chi la vive quotidianamente da anni, se non da una vita. Non lasciatevi dunque spaventare dai tanti saliscendi e non lasciatevi tentare dai bellissimi tram. Vi consigliamo invece di dedicare un'intera giornata alla scoperta di Lisbona approfittando dei walking tour gratis: tour organizzati e realizzati da cittadini volontari che ogni mattina alle 10,00 si ritrovano in Praça do Comércio per andare alla scoperta del Barrio Alto, del Chiado e per godere della vista da São Pedro de Alcântara. Tutto senza spendere neanche un euro!

Lisbona vista dall'Eléctrico 28

Lisbona vista dall'Eléctrico 28

© Olena Kachmar/123RF

Quando invece le vostre gambe sono in procinto di cedere e il tempo si fa più stringente, è il momento perfetto per approfittare di un pittoresco e tipico mezzo di trasporto: il famoso tram numero 28, l'Eléctrico 28 . Sebbene questa non sia un'attività totalmente gratuita, vi consigliamo di non accantonarla se volete vivere la città da veri portoghesi. Il tram è, infatti, uno dei simboli di Lisbona: con i suoi saliscendi, la città ha iniziato ad essere collegata da un tram nel lontano 1873. Il tram 28 parte da Praça Martim Moniz, arriva a Largo da Graça dove c'è l'omonimo belvedere da cui si vede il Castello di São Jorge e la chiesa del Carmo e prosegue lungo Alfama per poi raggiungere Estrela, capolinea dell'Eléctrico nonché zona cara allo scrittore Pessoa. Il piccolo e antico tram, infatti, percorre le stradine più caratterestiche e tortuose di Lisbona. Il biglietto costa 2,85 euro ma se acquistate la Lisboa Card potrete viaggiare senza problemi e in totale libertà.

Godere di ombra e relax nei quiosques

Godere di ombra e relax nei quiosques

© Antonio Ribeiro/123RF

Camminando e girando per la città non rinunciate ad una bibita fresca come l'orchata o il capilé, o ad una breve e gratuita sosta presso uno dei tanti chioschi che colorano la città sin dalla fine del XX secolo. I piccoli chioschetti sono un vero must delle piazze di Lisbona, soprattuto in estate quando la temperatura e il sole indirizzano i passanti verso l'ombra o quando gli uffici chiudono e i lavoratori si incontrano per un'ora di ozio. In questi luoghi così familiari e tipici si ha l'opportunità di godere del relax senza spendere un euro. Qualora la fame si facesse sentire è possibile anche ordinare un buon pesce fritto. Ne è un esempio il menu offerto da Rei dos Torresmos a Cais do Sodré. Sebbene siano sparsi lungo le vie della città, non dimenticate di fare una sosta nei quiosques che si trovano tra un negozio e l'altro di Avenida da Liberdade.

Lasciarsi travolgere dalla creatività del Village Underground Lisboa

Lasciarsi travolgere dalla creatività del Village Underground Lisboa

© homydesign/123RF

Vivere Lisbona significa anche godere della creatività e della vivacità comunitaria di cui questa città fa tesoro quotidianamente. Per farlo al meglio senza spendere soldi vi consigliamo di trascorrere un pomeriggio presso il Village Underground Lisboa, uno spazio cool di collaborazione per attività creative e sede di eventi culturali. Sempre in contatto con il Village Underground London, lo spazio culturale di Lisbona nasce dall'idea di Mariana Duarte Silva con il sostegno della compagnia ferroviaria Carris e del municipio di Lisbona. Da questo grande progetto è nato anche il Museo Carris.

Immergersi nella street art lisboeta

Immergersi nella street art lisboeta

© Lonard Rodriguez/123RF

Sapevate che negli ultimi anni numerosissimi writers stanno scegliendo Lisbona come meta della loro arte? Nonostante la città sia già ricca di colori e di arte contemporanea, i muri dei palazzi e delle case si stanno trasformando in tele a cielo aperto. Perchè allora tralasciare questa affascinante peculiarità? Vihls, Os Gemeos, Blu, Sam3: sono questi alcuni nomi che hanno lasciato un segno sui muri di Lisbona. Per iniziare il tour vi consigliamo di recarvi nel quartere Alcântara dove si trova la LX Factory. Da ex complesso industriale questo edificio si è trasformato in un grande laboratorio culturale di oltre 23.000 mq: un progetto di riqualificazione edilizia che ha regalato una nuova vita non solo agli spazi, ma anche e soprattutto al quartiere. Qui la street art è ormai imprescindibile, un linguaggio molto partecipato divenuto familiare.

Scoprire il lato artistico e bohemien di Lisbona

Scoprire il lato artistico e bohemien di Lisbona

© GretaGabaglio/123RF

Lisbona offre un bagaglio artistico non indifferente e, soprattutto, low-budget. Numerosi sono i musei ad ingresso gratuito o ridotto. Recatevi al n° 24 di rua Augusta: qui avete la possibilità di visitare gratuitamente il Museu do Design e da Moda Francisco Capelo Collection. Se invece siete appassionati di arte moderna e contemporanea non potete non visitare uno dei gioielli museali di Lisbona: si tratta del Museo di Colecção Berardo, a Praça do Império: l'ingresso per gli adulti costa solo 5 euro! Lo spazio espositivo si trova nel quartiere Belém, una zona verde e ricca di parchi situata nei pressi dell'estuario del Tago. Qui, tra le bellezze naturalistiche, si innalza l'edificio del Museo di Colecção Berardo. Ad essere ospitate al suo interno sono opere di Picasso, Dalí, francis Bacon, Andy Warhol, Mark Rothko e molti altri: insomma, un'arte low cost di alto livello! Ad essere completamente gratuito è anche il Museu do Aljube-Resistência e Liberdade, uno spazio espositivo creato in onore della libertà e interamente dedicato alla memoria delle lotte contro le dittature.

Lasciarsi trasportare dall'estivo Out Jazz Festival

Lasciarsi trasportare dall'estivo Out Jazz Festival

© sopotnicki/123RF

Lisbona in estate non è solo fado, ma anche? jazz! Da tredici anni le domeniche dei mesi che si susseguono tra maggio e settembre si colorano di musica, energia e danze: si tratta dell'Out Jazz, ovverosia innumerevoli concerti gratuiti sparsi nei parchi dell'intera città. Un'atmosfera unica e emozionante che coinvolge tutta la cittadinanza. A far suonare e vibrare ogni quartiere sono artisti di fama internazionale. Se avete la fortuna di recarvi a Lisbona in questi mesi non dimenticate di leggere il programma online e recatevi presso jardim do Campo Grande, il Jardim da Estrela, il Ribeira das Naus  e il Parque Bela Vista.

Scoprire la vera anima lisboeta tra i banchi della Feira da Ladra

Scoprire la vera anima lisboeta tra i banchi della Feira da Ladra

© Kennet Kullman/123RF

Nei pressi di Campo de Santa Clara, vicino al bellissimo Pantheon che si innalza su Lisbona, il martedì e il sabato mattina si estende un insieme di suoni, colori, musica e un continuo conversare. Si tratta del mercatino delle pulci più famoso della capitale, un luogo nel quale poter trovare di tutto? soprattutto la vera Lisbona! Qui convivialità e popolarità locale si mescolano in un momento di vita quotidiana tipico e degno di innumerevoli scatti fotografici. Sebbene camminare per le vie del mercato sia ovviamente gratuito, siamo certi che non uscirete a mani vuote da questa passeggiata! Vinili, argenteria d'epoca, lampadari, libri, abiti vintage, macchine fotografiche, mobili ma anche artigianato e arte locale: insomma, un connubio perfetto tra oggettisca ricercata e low-budget. Qualora dovesse giungere un leggero languorino e si avvertisse la necessità di un po di relax, non temete: il giardino Boto Machado farà al caso vostro!

Osservare il tramonto su Lisbona da un parcheggio

Voir cette publication sur Instagram

Parking 16:29. ? ENTRADA GRATUITA // FREE ENTRANCE ? #parklisboa #hiphop #rap #rooftop #lisbon #club #streetculture #dj #hiphopculture #parkbeat #parkbeatrecords #35mm #analog

Une publication partagée par PARK LISBOA (@parklisboa) le

Decadente e al contempo affascinante, la nostra ultima perla gratuita lisboeta vi lascerà senza fiato. Tra i tetti e i saliscendi del Barrio Alto, al n° 58 di Calcada do Combro, si trova un parcheggio al di sopra del quale una grande terrazza domina il panorama: si tratta del Park, un locale notturno e pub dalla vista strabiliante. Non è necessario pagare né consumazione né ingresso per poter godere del tramonto: l'accesso alla terrazza è totalmente gratuito. Non lasciatevi spaventare delle scale di ingresso: addentratevi tra le macchine parcheggiate e lasciatevi trasportare...non ve ne pentirete!

Altri articoli proposti dall'autore