Pubblicato il 15/01/2018

#Ecoturismo #Paesi Bassi

Paesi Bassi: sostenibilità e cultura per il 2018

Paese pluripremiato per il suo impegno nella creazione di un futuro sostenibile, nella realizzazione di opere green, nella preservazione della cultura e delle tradizioni. Il 2018 è un anno d'oro per i Paesi Bassi, ricco di eventi, importanti anniversari e obiettivi raggiunti. Scopriamo insieme perché questo è l'anno migliore per visitare i Paesi Bassi.

Leeuwarden, città europea della cultura 2018

Insieme a La Valletta (Malta), Leeuwarden è stata nominata "capitale europea della cultura 2018". È il capoluogo della Frisia, a giusto un paio d'ore di treno da Amsterdam.
Iepen mienskip ("comunità aperta", in lingua frisone) è il concetto chiave di Leeuwarden-Frisia 2018, attorno al quale ruoteranno tutti gli eventi del calendario.
Celebre per aver dato i natali a Mata Hari e al designer Escher, la città ospiterà più di 60 eventi, tra cui musica, teatro, arte e sport. - © ahavelaar/123RF

Brabante, regione gastronomica europea 2018

Insieme al Galway (Irlanda Occidentale) il Brabante Settentrionale è stato nominato ERG (European Region of Gastronomy) 2018.
Si tratta di una provincia con una lunga tradizione agricola e gastronomica. Basti pensare che nella provincia si trovano ben 10 ristoranti stellati. La cucina è fatta di prodotti locali e genuini: frutta fresca, asparagi, acciughe e... caviale. Sì, il caviale è uno dei prodotti d'eccellenza e si chiama Anna Royal Dutch Caviar, che è il nome dell'unico allevatore di caviale olandese. Prende il nome da Anna Paulowna, figlia degli zar di Russia. - © amoklv/123RF

Nimega, capitale europea green 2018

Un altro premio per i Paesi Bassi. Nimega ha vinto la palma di European Green Capital 2018. Nimega ha guadagnato l'onore di questo riconoscimento grazie all'impegno nel rendere la città una green city e sostenibile. "Quando diciamo 'noi' intendiamo l'intera città e dintorni: le attività nuove e quelle più consolidate, dalle più grandi alle più piccole", come si legge sul sito.
Il calendario è fitto di eventi per tutto l'anno per festeggiare il premio di cui la città va giustamente fiera. - © blackphoenix/123RF

Scheveningen, i 200 anni della spiaggia de L'Aia

Scheveningen è il quartiere costiero de L'Aia. Nel 1818, da villaggio di pescatori che era stato fino a quel momento, divenne un resort turistico. Quest'anno si celebrano quindi i 200 anni di Scheveningen come località balneare.
Feest aan Zee, cioè "Festa in spiaggia", è l'anno di festival, mostre ed eventi che attireranno visitatori da ogni dove grazie ad un ricco programma. Ci sarà anche un campionato mondiale di sculture di sabbia. - © kisamarkiza/123RF

Afsluitdijk, la diga compie 100 anni

Si tratta di una diga di 32 km lunghezza, che chiudendo il passaggio dell'acqua del Mare del Nord, ha trasformato il Mare del Sud nel lago IJsselmeer. Oggi, quando si percorre la strada al di sopra della diga, si rimane incantati dall'opera futuristica Gates of Lights, realizzata. Durante la ristrutturazione delle porte delle chiuse sono stati applicati dei piccoli prismi. Al passaggio delle macchine, questi creano un'illuminazione sorprendente e senza dispendio di energia elettrica.
A marzo 2018 si inaugurerà il Afsluitdijk Wadden Center, dove si troverà un centro informativo ed espositivo, oltre che uno spettacolare punto panoramico. - © atosan/123RF

Rotterdam, la prima fattoria galleggiante al mondo

"City transfarming the future" hanno scritto i giornali olandesi. Nel 2018 inizierà la produzione della Floating Farm, una fattoria sull'acqua collocata nel porto di Rotterdam. 40 mucche per un totale di 800 litri di latte al giorno. Una fattoria completamente autosufficiente, sostenibile e che si approccia in modo innovativo al problema della mancanza di spazio sulla terraferma.
Naturalmente sarà possibile visitarla e ci sarà uno spazio dedicato all'educazione al valore dell'agricoltura e di una dieta sana. - © rudi1976/123RF

Utrecht, città bike friendly

Aperto nel 2017, il Stationspleinstalling, è il più grande parcheggio di biciclette al mondo. Inizialmente conteneva 6000 posti, nel 2018 la capienza verrà più che raddoppiata. Sicuro, pratico e sotto la stazione (posizione praticissima per chi ogni giorno vi arriva in bicicletta per poi prendere il treno) : vedere per credere.
Gli Olandesi sono dei grandi utilizzatori di biciclette e molto prima - se non addirittura al posto di - avere una macchina hanno tutti una due ruote. - © (c) Jeannette Tas, Netherlands/123RF

Delft, la fabbrica di ceramiche compie 365 anni

La Royal Delft è la grande e storica fabbrica di ceramiche, introdotta nei Paesi Bassi dalla Compagnia Olandese delle Indie Orientali nel 1653. Durante tutto l'anno ci saranno attività ed eventi per grandi e piccini.
Intanto dal 28 marzo al 30 settembre ci sarà una mostra per celebrare i 365 anni delle ceramiche blu. - © Markus Gann/123RF