• Easyviaggio, offerte viaggi
    • Voli
    • Hotel
    • Vacanze
    • Campeggio
    • Per saperne di Più
      • Destinazioni
      • Idee di viaggio
      • Itinerari di viaggio
      • Autonoleggio
      • Community
      • ComparatoreGreen

Medina

  • Benché il pellegrinaggio, a Medina, non sia canonicamente obbligatorio, molti pellegrini vi si recano per radunarsi e pregare nella Moschea del Profeta, edificata nel luogo in cui un tempo sorgeva la moschea originaria. Figlio di Abdallah, Maometto discende dal clan ascemita della potente tribù dei Koreisciti della Mecca, dove nacque verso il 570. Secondo la tradizione, la rivelazione coranica del ...
    © Aidar Ayazbayev / 123RF
  • Medina è la moschea del profeta dell'Islam.
    © Aidar Ayazbayev / 123RF
Paola Kim Simonelli
Paola Kim Simonelli Esperto della destinazione Arabia Saudita

Benché il pellegrinaggio, a Medina, non sia canonicamente obbligatorio, molti pellegrini vi si recano per radunarsi e pregare nella Moschea del Profeta, edificata nel luogo in cui un tempo sorgeva la moschea originaria. Figlio di Abdallah, Maometto discende dal clan ascemita della potente tribù dei Koreisciti della Mecca, dove nacque verso il 570. Secondo la tradizione, la rivelazione coranica del Profeta sarebbe avvenuta nel suo quarantesimo anno di età. Durante una meditazione, in una grotta vicino alla Mecca, l'arcangelo Gabriele gli avrebbe ordinato di "leggere" (Corano significa "lettura") e dettato i versetti del Libro Sacro. I Koreisciti pagani disapprovano la predicazione monoteistica di Maometto e, nel 622, il Profeta migra (è l'epoca dell'egira) a Yathrib, l'attuale Medina. Poi ritorna alla Mecca, a testa alta, nel 630, per un primo pellegrinaggio che da allora si ripete ogni anno. Nel 632, poco prima di morire, Maometto stabilisce i riti del pellegrinaggio musulmano.

Altrove nel mondo
Arabia Saudita : Motore di ricerca Vacanze
  • Vacanze
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Auto