• © Chris Gloster / 123 RF
  • © lakhesis / 123 RF
  • © 578foot / 123 RF
1    
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Guida di viaggio
Data partenza
Data partenza

Più opzioni

+
    Affacciandosi sul mare Cinese per più di 1600 chilometri il Vietnam rappresenta una delle destinazioni più caratteristiche dell'Asia. Un Paese che racchiude un gran numero di passaggi, ognuno più spettacolare dell'altro, alcune ricchezze culturali tra le più impressionanti d'Asia e un ambiente molto caloroso e variopinto.

    Guida di viaggio

    Passato tristemente alla storia per la sanguinosa guerra che lo devastò tra fine anni '60 e primi anni '70, il Vietnam si presenta oggi come una destinazionazione turistica allettante, ricca di numerose sorprese. La popolazione vietnamita, particolarmente accogliente, si apre al viaggiatore, pronta a mostrarvi le sue bellezze di antica ed autentica civiltà.

    Città imperiali, pagode e templi si alternano in maniera bizzarra, ma armoniosa, tra i grattacieli della città di Hô Chi Minh ed l'architettura coloniale di Hanoi. Prendetevi un po' di tempo per scoprire i sontuosi paesaggi di risaie, territorio dei contadini dai famosi cappelli conici, percorrete le sue montagne, gli altopiani e giungle, dal delta del fiume Rosso a nord al delta del Mekong a sud fino alla famosa baia D'Along.

    Al centro del Paese, le spiagge vietnamite più belle hanno incominciato solamente negli ultimi anni a svilupparsi. Ormai, anche i turisti più esigenti possono essere soddisfatti, grazie ai numerosi resort turistici organizzate dalle più grandi e lussuose catene di hotel.

    Più a sud, la città di Da Lat è una stazione termale rinomata in tutto il Paese, un luogo in cui è possibile scaricare tutta la tensione e l'agitazione accumulata in città in un'atmosfera mistica immersa in un clima fresca. Tutto il sud del Paese, tra la capitale economica, Hô Chi Minh, il mare Cinese, la frontiera con la Cambogia e il golfo del Siam, il delta del Mekong è uno dei luoghi più mistici dell'intero Vietnam.

    Ma tra tutte queste ricchezze naturali, probabilmente la più conosciuta dell'intero Vietnam è la baia di Along, proclamata patrimonio mondiale dall'UNESCO, che con le sue 3000 isole e isolotti offre un paesaggio mistico e quasi sovrannaturale ai visitatori. Sia sotto il profilo terrestre (Ninh Binh), sia sotto quello marittimo, per godere appieno della magia della baia di Along dovete ammirarla all'alba, all'arrivo della luce solare.

    Il Vietnam è una destinazione che va scoperta con calma, senza scordarne il triste passato recente, che ha lasciato profonde tracce sia nella cultura sia nella mentalità. Probabilmente, un solo viaggio non vi basterà per conoscere a fondo il Paese, ma vi consigliamo di godere di ogni istante che passerete qui, impregnandovi di quella magica atmosfera che permea i luoghi vietnamiti.

    Il Vietnam è ormai molto cambiato rispetto all'immagine che le popolazioni occidentali avevano sul Paese in passato, modernizzandosi a grande velocità. Le più grandi e lussuose catene alberghiere hanno ormai aperto i loro resort lungo i corsi d'acqua, tra una vegetazione lussureggiante. E, sebbene questo processo non avvenga sempre nel rispetto dell'ambiente, è indubbio che questa crescita turistica non possa che portare benefici al Paese e alla popolazione vietnamita.

    I consigli della redazione

    Il Vietnam è uno Stato piuttosto esteso. A meno che non abbiate programmato un viaggio di quattro settimane, meglio soffermarsi sulla scoperta di una o due parti del Paese. Dunque, meglio scegliere una tra nord, il sud o centro, privilegiando gli spostamenti in aereo. Generalmente, Hanoi è più piacevole all'arrivo, mentre gli ultimi giorni sono ideali per scoprire Hô Chi Minh. Un viaggio di dieci giorni (di corsa) potrebbe bastarvi per visitare Hanoi, Hô Chi Minh, le tombe imperiali di Hué, Da Nang ed il delta del Mekong.

    Se volete portarvi a casa qualche souvenir tipico vi consigliamo di evitare il loro acquisto a Hô Chi Minh, perché il prezzo di questi oggetti nella capitale è molto più alto rispetto al resto del Paese.

    Nel caso in cui vogliate fare un bagno, prima verificate bene la competenza delle agenzie, diffidando delle tariffe troppo basse: ricordate che ne dipende la vostra sicurezza.

    Se affittate una moto ad Hanoi, pensate anche a prendere con voi un casco. Nel caso in cui non foste troppo sveglio nel guidare un motociclo, meglio otpare per una bicicletta. Facendo un discorso generale, la circolazione stradale ha bisogno di un controllo costante. Dunque, aspettatevi un importante inquinamento atmosferico e sonoro nella capitale dove, peraltro, non potrete evitare gli imbottigliamenti.

    Nel caso in cui vogliate risparmiare sul prezzo del viaggio, possiamo consigliarvi di recarvi in Vietnam nel periodo estivo, tra luglio e settembre. In questo momento dell'anno, infatti, i prezzi sono più bassi. Il lato negativo è che quella indicata è la stagione dei monsoni, non proprio il periodo ideale per visitare e soggiornare in un Paese...

    I più

    • +I paesaggi sono estremamente vari e spesso di una bellezza stupefacente.
    • +La popolazione è molto espansiva con i turisti.
    • +Una cucina raffinata e variegata
    • +I monumenti, gli edifici, le cittadelle imperiali

    I meno

    • -La differenza di prestazioni e di qualità negli alberghi
    • -Il clima è sfavorevole da giugno a settembre.
    • -30 anni di guerra hanno lasciato tracce visibili.

    In immagini

    • Da Nang : Da Nang la moderna - Vietnam
    • Da Nang :  - Vietnam
    • Dalat : Dalat la montuosa - Vietnam
    • Hanoï : Hanoi - Vietnam
    • Hanoï : Mercati - Vietnam
    • Hanoï : Scooter e biciclette - Vietnam

    Tradizioni

    In Vietnam la contrattazione è quasi un rito. Si pratica al ristorante (è meglio stabilire un prezzo prima di ordinare un piatto). La stessa cosa vale per una camera in hotel o un percorso in risciò (è consigliato indicare il prezzo concordato per la corsa su un pezzo di carta prima di prendere posto a sedere!).

    Per i buddisti, la testa è sacra ed i piedi sono impuri. In un tempio, quindi, è meglio evitare di mettere i piedi su un altare o una statuetta. Altra raccomadazione: non piantate in verticale le bacchette in una ciotola di riso poichè è simbolo di morte.

    La geomanzia determina l'orientamento di un edificio secondo le posizioni rispettive del Drago blu (spirito buono) e della Tigre bianca (spirito cattivo). Molti siti devono la loro armonia eccezionale a questa "scienza", una via di mezzo tra astrologia e geografia.

    Gastronomia

    La cucina vietnamita è reputata una delle più varie al mondo, grazie anche alla sua finezza e all'utilizzo delle spezie. Le specialità tipiche variano da regione a regione, fatto normale se si considera l'estensione del Vietnam, la differenza climatica tra il nord e il sud del Paese e la presenza di montagne che si alternano al mare. In ogni caso, in qualunque parte del Vietnam voi andiate, non mancherà mai l'ingrediente base della cucina vietnamita, ossia il nuoc mâm, un condimento a base di salamoia di acciughe (o di pesci). L'isola di Phu Quoc possiede la denominazione di origine controllata per questo prodotto.

    Il piatto più popolare del paese è incontestabilmente il pho, una zuppa di tagliolini fatti a partire dalla farina di riso. Per avere l'intenso gusto della zuppa bisogna lasciare insaporire nell'acqua ossa di bue, cipolle e numerose spezie per molte ore. Il pho viene mangiato a qualunque ora della giornata, anche a colazione.

    Scendendo verso il sud del Vietnam o verso le coste i prodotti di mare aumentano. La località di Nha Trang è rinomata per i suoi ristoranti gastronomici, che servono il pesce lungo tutto il mare. Le conchiglie vu nang e vu xao, specialità delle isole di isole di Cu Lao Cham, sono eccellenti. Per quel che riguarda i frutti di mare, la palma d'oro va al Delta del Mekong, che li propone a tutti i pasti.

    Hotel recensiti

    Matteo Bosco Bortolaso Matteo Bosco Bortolaso

    I nostri redattori hanno visitato e recensito per voi 30 Hotel Vietnam . Visualizza tutti gli hotel, le loro attrezzature o l'indice di rapporto qualità/prezzo in funzione della tua data di partenza per trovare la migliore offerta per Vietnam . Prenota un hotel Vietnam Non è mai stato cosi semplice!

    Hotel recensiti dai nosti esperti

    Souvenirs e artigianato

    L'artigianato vietnamita, di qualità, è proposto a prezzi abbordabili. Ad Hanoi, potrete trovare pitture su seta e stampe, mentre ad Hô Chi Minh vi imbatterete scatole laccate, braccialetti ricavati dalle squame di tartaruga e statuette di Buddha scolpite nel corno. Ad Hué ci sono numerosi cappelli conici fatti con foglie di palma, mentre nella regione di Da Nang, la seta è molto leggera.

    In tutto il Vietnam ci si può far confezionare su misura un ao dai, la tunica tradizionale (con i suoi pantaloni assortiti) in meno di 48 ore e, talvolta anche in meno di 24 ore! I sarti prendono i modelli sui cataloghi occidentali e, come da foto, copiano alla perfezione il modello da voi indicato. Considerate 100 USD per l'abito da uomo con gilet, mentre quello da donna è meno costoso.

    In quanto agli orari dei negozi, essi aprono prima rispetto all'Europa e chiudono più tardi. È possibile iniziare a fare shopping sin dalle ore 8:00 e terminare alle ore 22:00. In compenso, la pausa è quasi un rito e va rigorosamente rispettata.