Saint Martin
  • Trova i tuoi :
  • Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case vacanza
  • Auto
  • Vacanze
  • Destinazione
Data partenza

Più opzioni

+
    Vi sono pochi territori come questo, che offre due paesi, due lingue, due culture. Da un lato, siete in Francia, dove i bar e i ristoranti sono agghindati; dall'altro, vi ritrovate in Olanda e scoprite Maho, culla della festa, dove i bar e i ritrovi notturni sono sempre aperti. San Martin è un incrocio di costumi e culture diversi, che mescola la cultura delle Antille alla modernità americana e che raccoglie 45 nazionalità. Presenta un rilievo con molti avvallamenti, baie, 38 spiagge e dei panorami sul mare splendidi.

    I consigli della redazione

    Non restate sulla spiaggia durante tutto il soggiorno. Avventuratevi in una pesca di barracuda, tonni o marlin nelle acque pescose del canale di Anguilla. I fondali marini di Simpson Bay e Maho Bay sono di una grande ricchezza. Con bombole o provvisti di un semplice boccaglio, lasciatevi sedurre dalla grande diversità della fauna e della flora subacquea. I club d'immersione si contano a decine.
    Potete anche andare in veliero per vari giorni. L'itinerario migliore consiste nel circumnavigare l'isola di Anguilla fino all'isola di Prickly Pear prima di tornare su San Martin. Vi sono molte partenze da Marigot.
    L'unico golf dell'isola appartiene all'hotel Mullet Bay Resort. Occorre essere clienti dell'hotel per poterne usufruire.

    I più

    • +"Due paesi al prezzo di uno".
    • +Si parla francese e inglese.
    • +È una destinazione balneare a sé stante.
    • +L'isola possiede una vera e propria vita notturna.
    • + San Martin è un paradiso fiscale.
    • +Un'isola poca estesa in cui tutto è a portata di mano.

    I meno

    • -L'interesse culturale resta molto limitato.
    • -È una destinazione pensata per gli americani.
    • -Un'autenticità perduta.
    • -Il turismo di massa ed il dollaro la fanno da padroni.
    • -Gli ingorghi stradali.

    In immagini

    • Marigot - San Martin
    • Il Picco del Paradiso - San Martin
    • Forte Amsterdam - San Martin
    • L'isoletta Pinel - San Martin
    • Lo stagno di Simpson Bay - San Martin
    • Le spiagge calme : Le spiagge tranquille - San Martin

    Tradizioni

    Non ci sono più, a dire il vero. L'isola non attira le folle per l'autenticità della sua vita locale.

    Gastronomia

    Sappiate che in tutta l'isola, la gastronomia è una dolce commistione di cucina creola ed internazionale. Il sanguinaccio, le accra, il colombo vanno fianco a fianco con il meglio della cucina francese ma anche italiana, spagnola, indiana e cinese.
    Essendo gli americani i primi ospiti dell'isola, potrete provare i buoni vecchi hamburger e i ribs, costate di maiale in salsa barbecue accompagnate con patatine fritte della casa, due piatti molto serviti. E non dimenticate di assaggiare l'aragosta.
    I ristoranti sono costosi ma di qualità.

    Souvenirs e artigianato

    San Martin e Sint-Marteen possiedono uno statuto di porto franco. Dazi doganali ed IVA non sono imposti. Gli abiti di marca, i gioielli, i profumi, le sigarette e gli avana, come pure gli alcolici, sono del 15-30% meno costosi che in Europa. La maggior parte dei negozi di San Martin si trova a Marigot, in rue de la République e rue de la Liberté. A Philipsburg, i negozi interessanti si trovano su Frontstreet, la via principale della città. Troverete anche numerose gallerie di pittura naïf a Marigot e a Philipsburg. Paesaggi terrestri o marini, scene colorate di vita quotidiana, l'arte locale si ispira alla forte influenza haitiana presente sull'isola.
    A Marigot e Philipsburg, i negozi sono aperti dalle ore 9:00 alle ore 18:00 in settimana. Molti aprono il sabato dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

    Altrove nel mondo

    Notizie dal mondo