Consigli di viaggio

Gli ultimi consigli

  • Ambasciate e consolati

    L'ambasciata è una rappresentanza diplomatica. L' ambasciatore è il rappresentante del presidente della Repubblica, riconosciuto dal capo di Stato straniero ed incaricato delle relazioni bilaterali tra Stato e Stato. Dal canto suo, il consolato ha un ruolo amministrativo. Il suo compito è la difesa delle persone e dei beni italiani nel rispetto della legalità e dell'ordine pubblico locale. A tale titolo, il console è l'ufficiale di stato civile ed amministra la comunità sotto la sua circoscrizione, come fa il sindaco con il proprio comune. In caso di perdita o di furto dei documenti di identità e di viaggio, il viaggiatore deve fare una denuncia ...

    ...segue
  • I vostri soldi in vacanza

    GLI ASSEGNIDimenticatevi gli assegni, anche se emessi in euro. Innanzitutto perché emettere un assegno costa troppo: gli istituti di credito fatturano infatti una commissione che va da 15 a 25 ? per ogni assegno emesso all'estero. Poi perché il più delle volte i commercianti non li accettano: incassarli comporta anche per loro commissioni elevate. LE BANCONOTECome funziona?Cambiare euro in un'altra valuta non è un'operazione gratuita. Questa transazione ha un costo che dipende dal tipo di valuta richiesta.Esistono infatti tre tipi di valuta: quelle della zona "euro", chiamata anche zona "in", che include le undici monete* dell'Unione Europea; ...

    ...segue
  • Assicurazione malattia: la tessera europea

    Se partite per l'Europa, assicuratevi al momento di chiudere la valigia che siete in possesso della tessera europea di assicurazione malattia. Rilasciata dalla ASL e valida un anno, questa tessera ha sostituito nel 2004 il vecchio modello E111. Essa apre il diritto alle cure sanitarie sul territorio di un altro Stato membro nonché in Islanda, in Liechtenstein, in Norvegia e in Svizzera. Le cure seguono le modalità di ogni singolo paese. Ma attenzione, è necessario aspettare circa due settimane per ottenere una tessera europea di assicurazione malattia. Se partite prima del tempo necessario al rilascio di questa tessera, la ASL ...

    ...segue
  • Assicurazione e assistenza

    È necessario distinguere fra assicurazione e assistenza. La prima risarcisce finanziariamente l'assicurato che ha subito un rischio previsto dal contratto. L'assistenza, invece, aiuta l'abbonato in caso di difficoltà e assicura il pagamento delle spese derivanti: spese mediche, rimpatrio, aiuto tecnico, aiuto giuridico. Contrariamente ad alcune assicurazioni, un contratto assistenziale non è affatto obbligatorio. Le garanzie dei contratti assicurativi Assicurazione annullamento/modifica: rimborso del volo o del viaggio (totale o parziale) in caso di motivi gravi (decesso, malattia, incidente, perdita di lavoro) o di cambi di data o di itinerario. Assicurazione ...

    ...segue
  • I buoni vacanze

    I buoni vacanze sono uno strumento di cui possono usufruire le famiglie meno abbienti italiane e residenti in Italia tramite il quale possono ottenere uno "sconto" sulle vacanze, fino ad esaurimento del fondo stanziato dal governo, pari a circa 5 milioni di euro. Le prenotazioni per la richiesta dei buoni possono essere fatte soltanto su internet attraverso la compilazione di un modulo, con informazioni riguardanti la composizione del nucleo familiare e il reddito (autocertificato). Il sito di riferimento è quello dell'Associazione Buoni Vacanze Italia, ovvero l'organismo a cui è stato dato l'incarico della gestione dei buoni. Vi si trovano tutte ...

    ...segue
  • Diritti e ricorsi dei vacanzieri

    Ritardi aerei e overbookingChe si tratti di un volo di linea o meno, "il trasportatore è responsabile del danno risultante dal ritardo nel trasporto aereo dei viaggiatori, dei bagagli e delle merci" (art.19 della convenzione di Varsavia). Inoltre, secondo la nuova legislazione europea entrata in vigore il 17 febbraio 2005, in caso di rifiuto di imbarco (derivante da un overbooking), il passeggero ha il diritto: Di scegliere un rimborso del biglietto corrispondente al viaggio annullato, oppure di essere trasportato su altri voli fino alla destinazione finale nel miglior tempo possibile o in un'altra data, consevando la possibilità di chiedere ...

    ...segue
  • Il duty free

    In occasione degli spostamenti, il viaggiatore può effettuare acquisti nei negozi degli aereoporti, chiamati duty free, situati nelle zone di dogana. Tra le merci proposte in questi negozi, troverete spesso gamme complete di profumi e vari prodotti di bellezza, materiale audio, foto e video, tabacco (sigarette, sigari...), alcolici (vini e liquori...), abbigliamento... Per un volo proveniente dagli Stati fuori dall'Unione Europea (25 paesi), gli acquisti sono limititi ad una certa quantità in base alla categoria di appartenenza: 200 sigarette o 50 sigari, un litro di alcolici o 2 bottiglie di vino, un profumo, un eau de toilette e un controvalore ...

    ...segue
  • Contro il mal di viaggio

    Per ridurre il rischio di sentirvi male sui mezzi di trasporto, mangiate leggero prima e durante il viaggio. Evitate l'alcol e gli eccitanti (tè, caffè). Scegliete dei posti in cui le oscillazioni sono lievi, vicino alle ali di un aereo, al centro su una nave o un autobus. In macchina, evitate di leggere e di fumare. Preferite una posizione più verticale possibile, inclinate il poggiatesta all'indietro, rimanete immobili ed evitate qualsiasi movimento rotatorio della testa. Se durante il viaggio cominciate a sentire i primi sintomi, fissate lo sguardo lontano in avanti su di un punto fisso o cercate di dormire.Nel caso in cui tutte queste misure ...

    ...segue
  • Il jet lag (o male da fuso orario)

    Sonnolenza, senso di confusione, insonnia, il jet lag (male di fuso orario) colpisce molte funzioni biologiche, ormonali, digestive ed intellettive. Si fa sentire quando si superano 3 o più fusi orari. Generalmente, il tempo di adattamento è di qualche giorno. Per attenuarli, prendete qualche precauzione: partite riposati ed evitate la fretta e l'ansia prima della partenza, evitate pasti troppo abbondanti, che gonfiano lo stomaco, e l'alcol, che disidrata. Bevete acqua non gassata o bevande non alcoliche come i succhi di frutta. Indossate vestiti ampi per viaggiare in modo da stare comodi. Il tempo di ripresa è personale e dipende sia ...

    ...segue
  • I documenti di viaggio

    Per recarsi nei paesi dell'Unione Europea (25 paesi), sono sufficienti una carta d'identità (CI) in corso di validità o un passaporto anche scaduto da meno di 5 anni. Al di fuori della CEE, dovete presentare il passaporto e, a seconda del paese visitato, un visto ufficiale. Per ottenere la CI, recatevi presso il comune o la circoscrizione di residenza. I documenti da fornire: un estratto di nascita con filiazione, un documento recente comprovante il domicilio, 2 fototessere recenti e la vecchia carta d'identità se ne avevate una. Gratuita. Validità: 10 anni. Termine: qualche settimana. Per ottenere il passaporto, rivolgetevi: a seguenti ...

    ...segue