• Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case private
  • Auto
  • Vacanze

+
    • Condividi

    Zoom su Il punto sulle compagnie low cost

    6 - Ma è davvero meno caro ?

    Il punto sulle compagnie low cost

    In teoria le low cost propongono voli meno cari delle altre compagnie. In pratica... è spesso cosi.
    Ma vale sempre la pena di perder tempo per raggiungere un aeroporto secondario o di partire ad un orario strambo per risparmiare qualche euro? Un rapido calcolo permette spesso di avere un quadro più chiaro della situazione, e di prendere la buona decisione. A questo gioco, le low cost sono lontane dall'esser sempre vincenti, il tutto senza considerare il confort a bordo. Detto questo, se non avete bagagli e vivete a Orio...
    Innanzitutto, capita che su alcune tratte regolari, le compagnie di linea si rivelano meno care delle low cost. Più la data della partenza si avvicina, più questa considerazione trova fondamento.
    Poi, quando ci si trova ad aggiungere le spese di pagamento bancomat, quelle per i bagagli e il costo del transfert all'aeroporto secondario alla partenza e/o all'arrivo, è davvero il caso di tirar fuori la calcolatrice!
    Mini-test in partenza da Milano su Easyvols. A inizio agosto, l'andata-ritorno Parigi Charles de Gaulle-Ajaccio a 6 giorni dalla partenza è a 232 ? con Air France, 242 ? con Easyjet (senza contare i supplementi). Alla stessa data di prenotazione, ma per un volo inizio ottobre, Air France resta più competitiva (101 ?) della low cost (102 ?), ma lo scarto s'inverte e si approfondisce per una partenza a inizio dicembre: 69 ? con Easyjet contro 97 ? di Air France.
    Con gli stessi criteri, la stessa tendenza si registra su Parigi-Manchester. All'ultimo minuto in piena stagione, Air France (187 ?) è appena più interessante di Flybe (189 ?). Ma con una partenza due mesi dopo, il biglietto Flybe scende a 138 ? quando Air France affigge 174 ?. Easyjet è a 143 ?. E per una partenza in dicembre, sempre 174 ? con Air France, 114 ? Flybe, 115 ? Easyjet. British Airways resta la più cara a tutte le date.
    Infine, il caso Ryanair, su Parigi-Milano. Che la partenza si faccia 6 giorni dopo (94 ?), fra 2 mesi (47 ?) o 4 mesi (50 ?), la compagnia mantiene la tariffa migliore. Il duo Air France/Alitalia, che commercializzano gli stessi biglietti (code share), propone per queste date 123 ? e 95 ?. Ma a quel prezzo, Ryanair propone dei voli fra gli aeroporti di Beauvais (a 1h15 dalla capitale francese) e Bergamo (1h e qualcosa da Milano), e non fra Parigi e Milano Malpensa.
    Tuttavia, sull'insieme dei test effettuati in partenza dalla provincia verso la provincia o l'estero, le compagnie low cost vincono. Con un ko.

    Più info

    Prima compri, meno paghi Ryanair, "la" low cost

    Confronta e trova tutti gli operatori

    • Voli
    • Hotel
    • Volo + Hotel
    • Case private
    • Auto
    • Vacanze

    +
      pubblicità