• Voli
  • Hotel
  • Volo + Hotel
  • Case private
  • Auto
  • Vacanze

+

    Egitto

    • Condividi
    • Javarman Javarman / 123RF

      Alessandria, Egitto
    Foto precedente Foto seguente

    Egitto in immagini + Alessandria

    • Alessandria

      Alessandria, la bella città mediterranea del XIX secolo, mondana e cosmopolita, di quell'epoca gloriosa ha conservato edifici sontuosi dalle facciate sbiadite ... Scoprire Alessandria

    In breve +

    Budget settimanale
    500 €
    Budget volo
    400 €
    Durata del volo
    3h30 
    Fuso orario
    Nessuno / +1h
    Visto
    Si
    Vaccini
    No
    Moneta
    Sterlina egiziana
    Lingua
    arabo

    Egitto - Guida di viaggio

    Mappa Egitto Mappa Egitto

    Scopri la destinazione

    La magia del Nilo, le spiagge del Mar Rosso, Abu Simbel, Karnak, i templi nubiani, l'Old Cataract... Queste parole risuonano nella mente come fossero immagini. Il solascoltarle fa percepire la sabbia del deserto che accarezza il viso. Si distinguono le risate di donne e bambini che si divertono nell'acqua del fiume. La pienezza.
    Ad Assuan, quando il sole tramonta sull'Isola Elefantina e la terra diventa rossa, il muezzin richiama alla preghiera. E' l'hadhan.
    L'Egitto confonde, trasporta. A terra o in barca si scopre una storia appassionante, quella dei capricci di Nefertiti, delle pretese di Ramses e dei tumulti di personaggi mitologici.

    I più

    • +  Il sole è presente tutto l'anno.
    • +  I fondali marini sono superbi nel Mar Rosso.
    • +  Il patrimonio culturale è unico ed eccezionale: le dinastie dei faraoni hanno lasciato belle e affascinanti rovine.

    I meno

    • -  Troppe imbarcazioni navigano sul Nilo e, di conseguenza, c'è troppo affluenza verso i luoghi turistici, addirittura intasati in alta stagione.
    • -  La richiesta sistematica di elemosina in tutte le circostanze.
    • Voli
    • Hotel
    • Volo + Hotel
    • Case private
    • Auto
    • Vacanze

    +

      Panoramica sulle offerte viaggi Egitto

      I consigli della redazione

      Prendete in considerazione una crociera sul lago Nasser, attraversato solo da sei battelli. La scoperta dei templi che costeggiano le sue rive (tra cui il sito maestoso di Abu Simbel) può allora svolgersi in tutta tranquillità, lontano dai mercanti di souvenir e dalle frotte di visitatori.
      Dimenticatevi la crociera sul Nilo in estate, se soffrite il caldo intenso.
      Il 90% degli egiziani è musulmano. Spalle coperte e pantaloni di lunghezza decente sono consigliati per le signore.
      Munitevi di pellicole molto sensibili per fotografare l'interno dei templi e delle tombe, dove è proibito utilizzare il flash.

      Tradizioni

      La contrattazione è una regola nei souk. Non esitate a proporre subito la metà del prezzo proposto, poi discutete fino a raggiungere una tariffa decente, con pazienza e mantenendo il sorriso.
      Gli uomini apprezzano in modo particolare le lunghe ore passate nei caffè a fumare il narghilè e a giocare a backgammon. Queste sfide ludiche sono vissute così seriamente che la posta in gioco sembra di vitale importanza e la circostanza solenne. Non disturbate la partita, soprattutto!

      Gastronomia

      Il piatto nazionale è il foul (fave stufate con cipolle, cumino e limone), proposto a ogni pasto. Molto famosa anche la meloukhia (una zuppa densa preparata con l'erba omonima), finemente tritata con peperone e aglio e servita con riso e pezzi di pollo. Altro piatto nutriente: il kochari (insieme di riso, lenticchie e tagliatelle), accompagnato da cipolle fritte e peperoncino.
      Come antipasto, l'usanza è quella di servire mezzes (un assortimento di falafels), polpette di ceci fritte, tahine (una crema di sesamo), hummus (purea di ceci) e verdure crude...
      Ad Alessandria non perdete i gamberetti giganti e il pesce grigliato.
      Per quanto riguarda i dessert, i dolci orientali sono tutti fatti con miele e olio. Fa da accompagnamento un carcadè (infuso di fiori di ibisco) servito caldo o fresco, o un caffè turco, in tazzina, nero e con il suo fondo.

      Souvenirs e artigianato

      Il pantheon degli dei egizi è immortalato sotto forma di statuette in alabastro, basalto o pietra saponaria e... di imitazioni in resina vendute all'ingresso dei templi (da 3 a 6 euro il pezzo). Troverete anche belle stoffe di cotone: tovaglie damascate con 12 tovaglioli (14 euro); T-shirts (5 euro); turbanti (da 1,50 a 3 euro).
      Per essere certi di acquistare un vero papiro recatevi negli istituti del Dr Ragab a Luxor o ad Assuan.
      Acquistate pure gioielli in argento e in oro (a buon mercato), turchesi e lapislazzuli e l'immancabile cartiglio con il vostro nome inciso in geroglifici, a Luxor (è meno caro rispetto al Cairo). Al Cairo, in cambio, concentratevi sul rame (piastre, narghilè), sull'intarsio e sulla vetreria multicolore. Per quanto riguarda le spezie: scegliete il souk di Assuan.
      Generalmente nelle zone turistiche i negozi sono aperti dalle ore 9:00 alle ore 22:00 e oltre, tutti i giorni eccetto la domenica.

      Egitto: I motivi per partire

      Egitto : Scopri le nostre città

      La destinazione Egitto in immagini

      Foto precedente Foto seguente Schermo intero
      • Alessandria : Il museo greco-romano di Alessandria. - Egitto
      • Alessandria :  - Egitto
      • Alessandria :  - Egitto
      • Alessandria :  - Egitto
      • Alessandria :  - Egitto
      Foto precedente Foto seguente

      La destinazione Egitto in immagini

      Esci
        Foto precedente Foto seguente
        Esci
         

        Meteo Egitto

        Previsione di 4 giorni

        Prezzi Vacanze

        Reportage Egitto

        La selezione di hotel Egitto

        Sempreverde Sharm

        Sempreverde Sharm

        La nostra galleria video Egitto